Boxe femminile, Campionati Unione Europea 2017: passa Irma Testa, fuori Arianna De Laurenti

Boxe-Irma-Testa-FPI.jpg

La prima giornata di combattimenti ai Campionati dell’Unione Europea di boxe femminile 2017 ha subito visto protagoniste due boxer azzurre, entrambe impegnate contro un’avversaria francese nei rispettivi ottavi di finale.

La prima a salire sul ring di Cascia è stata Arianna Giulia De Laurenti, che nella categoria 54 kg ha affrontato l’esperta Delphine Mancini, già medagliata in passato in questa competizione. La transalpina ha dominato l’incontro in lungo e in largo, venendo dichiarata vincitrice ai punti con verdetto unanime da parte dei giudici.

Nella categoria 60 kg, invece, Irma Testa affrontava Amina Zidani, convocata per questa categoria in assenza della campionessa olimpica e mondiale Estelle Mossely, che ha partorito proprio pochi giorni fa. Nonostante un match non facile, l’atleta campana ha ottenuto il successo con verdetto unanime, qualificandosi ai quarti di finale, dove se la vedrà con la veterana bulgara Denista Eliseeva, che per split decision ha avuto ragione della tedesca Janina Bonorden.

La Mancini è un’atleta di grande caratura internazionale“, ha dichiarato l’head coach azzurro Emanuele Renzini attraverso il sito federale, “che Arianna ha affrontato senza remore, ma alla fine ha prevalso l’esperienza della francese. Ottima la prova di Irma Testa, che ha vinto contro una validissima avversaria, quale è la Zidani, con la quale perse due mesi fa. La Testa mi sembra essere tornata ai livelli che le competono.”

Sono felice“, ha dichiarato Irma Testa, “per questo mio debutto nei Campionati dell’Unione Europea. Non era affatto facile avere la meglio sulla Zidani, che in passato mi aveva messo in seria difficoltà. Mi sento molto bene e voglio arrivare fino in fondo. Ora mi toccherà superare la Eliseeva, che è campionessa d’Europa in carica nei 57 Kg“.

Sono contenta per questo mio debutto con la Nazionale in un Campionato di livello come questo“, ha infine detto la De Laurenti, “mi manca un po’ d’esperienza internazionale, ma match come questi sono utili per farla“.

Due le italiane che combatteranno domani: Roberta Bonatti (48 kg) partirà dagli ottavi di finale contro la turca Ayşe Çağırır, mentre Assunta Canfora se la vedrà con la polacca Elzbieta Wojcik.

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: FPI


Lascia un commento

scroll to top