BinckBank Tour 2017: doppietta per Stefan Küng, conquista la cronometro e la maglia di leader

Stefan Küng conquista la seconda tappa del BinckBank Tour, una cronometro di 9 km attorno a Voorburg. Lo svizzero trova il successo davanti a Maciej Bodnar e Tom Dumoulin e conquista anche la leadership della generale.

Una prova condizionata dalla forte pioggia che ha reso la strada viscida ed insidiosa. Ci cono state infatti numerose cadute tra cui quella del Campione del Mondo di specialità Tony Martin. Sull’asfalto bagnato è stato Küng a far segnare il miglior tempo in 10’58”, precedendo di 4” il vicecampione Europeo Maciej Bodnar (BORA – hansgrohe) e il vincitore del Giro d’Italia Tom Dumoulin (Team Sunweb).

In classifica generale l’elvetico sale in prima posizione, scalzando Peter Sagan, che oggi ha chiuso lontano dai primi. Si tratta della terza vittoria stagionale per il rossocrociato che si era già imposto al campionato nazionale e a Giro di Romandia.




alessandro.farina@oasport.it

Twitter: @Alefarina18

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
BinckBank Tour 2017 Maciej Bodnar Stefan Kung Tom Domoulin

ultimo aggiornamento: 08-08-2017


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo, Matteo Fabbro: un talento con grandi doti da scalatore. I top team World Tour se lo contendono…

Vuelta a España 2017, che parata di stelle! Nibali, Aru, Froome, Bardet, Contador. Il meglio del ciclismo mondiale (eccetto Quintana) per dare spettacolo