Tour de France 2017: Chris Froome legittima la gialla a crono! Vittoria per Maciej Bodnar, Bardet rischia il podio, Aru quinto nella generale

La Polonia domina la cronometro di Marsiglia (22,5 chilometri) e Chris Froome allunga in maniera definitiva le mani sul Tour de France 2017, il quarto della sua carriera: questi i verdetti della sfida contro il tempo prima della passerella di domani a Parigi, con Maciej Bodnar (Bora-Hansgrohe) e Michal Kwiatkowski (Team Sky) che hanno preceduto la maglia gialla sul traguardo in una giornata in cui, un po’ a sorpresa, si è riaperta anche la lotta per il podio.

Il successo di tappa, per un’inezia, è andato a Maciej Bodnar . Partito tra i primi, ha subito fatto segnare un tempo bassissimo: gli unici in grado di insidiarlo davvero sono stati Michal Kwiatkowski e Chris Froome, del Team Sky. Il polacco ha pagato un solo secondo di ritardo mentre Froome, partito per ultimo con la maglia gialla, ha fatto segnare rilevamenti cronometrici in linea con quelli dei diversi avversari, chiudendo però a 5” dalla prima posizione, sul terzo gradino del podio. Tony Martin (Katusha-Alpecin) e Daryl Impey (Orica-Scott) si sono classificati in quarta e quinta piazza mentre un ritrovato Alberto Contador (Trek-Segafredo) ha fatto segnare il sesto tempo.

Per quanto riguarda il discorso classifica generale, Rigoberto Uran (Cannondale-Drapac) è riuscito a conquistare la seconda posizione con una cronometro finalmente di alto livello, tagliando il traguardo in ottava posizione con 31” di distacco. Ancora di più, però, sono state sorprendenti le difficoltà di Romain Bardet (AG2R la Mondiale), parso in difficoltà sin dai primi chilometri e poi andato quasi in crisi sulla strappo di Notre-Dame de la Garde, dopo una quindicina di chilometri. Nonostante questo, è riuscito a difendere il podio per un solo secondo sul più immediato inseguitore Mikel Landa (Team Sky), ottimo nella prova odierna contro il tempo. Fabio Aru (Astana) conclude in quinta posizione nella classifica generale dopo una buona prova in cui si è difeso da Martin: il suo Tour de France si conclude nel migliore dei modi, con un’eccellente top 5.

Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Classifica generale Tour de France 2017: Chris Froome in trionfo! Uran scavalca Bardet, Aru quinto

Tour de France 2017 – Fabio Aru: “Sono soddisfatto: voglio tornare per vincere! Ho sognato in grande, bilancio positivo”