Tiro con l’arco, World Games 2017: le speranze di medaglie dell’Italia

1280px-2013_FITA_Archery_World_Cup_-_Mixed_Team_compound_-_Final_-_03-e1474726935701.jpg

Con l’avvicinarsi dei World Games 2017, che si terranno a Wroclaw, in Polonia, dal 20 al 28 luglio, andiamo a vedere quali possono essere le speranze di medaglia della spedizione italiana nel tiro con l’arco.

Giuseppe Seimandi ha vinto l’oro nelle ultime due edizioni dei World Games nella categoria dell’arco nudo per il tiro di campagna. Per questo, e non solo, partirà con i favori del pronostico quantomeno per giocarsi una medaglia, considerando l’ampio bottino internazionale conquistato negli ultimi anni, tra Europei e Mondiali. Discorso simile per Cinzia Noziglia, che addirittura arriva dall’oro individuale e dall’argento a squadre dei Mondiali di Terni dello scorso anno. Un nome da tenere d’occhio anche per il successo e il gradino più alto del podio.

Nel tiro di campagna con arco ricurvo l’Italia si schiererà al via con Amedeo Tonelli e Jessica Tomasi. Sopratutto la seconda ha le qualità per distinguersi e puntare alle posizioni di vertice, magari con la speranza di salire sul podio o avvicinarlo.

Non sarà facile centrare l’obiettivo del podio per Marcella Tonioli. La concorrenza nel compund targa femminile è molto qualificata, ma l’azzurra in passato ha dimostrato di non dover temere nessuno e sarà senza dubbio in lotta per aggiudicarsi un posto sul podio, in una sfida tra diverse atlete che potrebbero esprimersi su livelli e punteggi simili.

Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Foto: Pierre-Yves Beaudouin / Wikimedia Commons, via Wikimedia Commons

Lascia un commento

Top