Karate, World Games 2017: i favoriti gara per gara. Il kata è una questione tra Spagna e Giappone, Sara Cardin nei -55 kg culla sogni d’oro

oa-logo-correlati.png

Dodici categorie suddivise in due giorni intensissimi. Il karate andrà in scena il 25 e 26 luglio in occasione dei World Games 2017, in programma a Wroclaw, e catalizzerà l’attenzione per la presenza di numerosi big che sfrutteranno la vetrina per andare a caccia di medaglie prestigiose e testarsi sul palcoscenico internazionale in vista dell’esordio olimpico a Tokyo 2020. L’Italia si presenterà in Polonia con due carte importanti, Mattia Busato nel kata e Sara Cardin nei -55 kg, e punterà a portare a casa due medaglie da Wroclaw, ma il parterre dei partecipanti è di assoluto rispetto in tutte le categorie. Andiamo pertanto ad analizzare i favoriti gara per gara:

Kata uomini

Il favorito d’obbligo è lo spagnolo Damian Quintero, campione mondiale ed europeo e numero 1 del ranking, ma il giapponese Ryo Kiyuna e il venezuelano Antonio Diaz venderanno cara la pelle. L’outsider di lusso sarà l’azzurro Mattia Busato, ormai avvezzo al podio ma ancora in cerca di un acuto su un grande palcoscenico.

Kata donne

Anche tra le donne si preannuncia una lotta tra Spagna e Giappone con Sandra Sanchez Jaime sulla carta favorita su Kiyou Shimizu. Ma avranno ottime chance di medaglia anche la statunitense Kokumai Sakura e l’egiziana Sarah Sayed.

-60 kg uomini

L’iraniano Amir Mehdizadeh è ormai da tempo il punto di riferimento della categoria in ambito internazionale, ma la sua leadership potrebbe essere scalfita dal brasiliano Douglas Brose, dall’olandese Geoffrey Berens e dal francese Sofiane Agoudjil.

-50 kg donne

Tutte le migliori interpreti mondiali della categoria saranno presenti a Wroclaw, in particolare la francese Alexandra Recchia e l’austriaca Bettina Plank, favorite per l’oro. Ma attenzione anche alla turca Serap Ozcelik e all’ucraina Kateryna Kryva.

-67 kg uomini

Spettacolo assicurato anche qui con il venezuelano Andres Madera pronto a contedersi l’oro con l’ungherese Yves Martial Tadissi e il francese Steven Dacosta. Ma occhio all’inglese Jordan Thomas, oro ai recenti Mondiali di Linz.

-55 kg donne

L’Italia punta tutto su Sara Cardin, da un decennio ormai l’atleta da battere nella sua categoria. La brasiliana Valeria Kumizaki e la francese Emilie Thouy, campionessa iridata in carica, saranno le principali avversarie dell’azzurra in ottica podio, ma è qui che il Bel Paese si gioca tutto per la conquista della medaglia del metallo più prezioso.

-75 kg uomini

Assenze pesanti in questa categoria, ma ci sarà lo statunitense Thomas Scott, numero 1 del ranking e principale favorito per l’oro. Chance di medaglia anche per l’ucraino Stanislav Horuna e per l’egiziano Omar Abdul Rahman.

-61 kg donne

Le prime quattro del ranking saranno tutte a Wroclaw per giocarsi l’oro. Lotta serrata tra la slovacca Ingrida Suchankova, la francese Lucie Ignace, la cinese Xiaoyan Yin e l’ucraina Anita Serogina.

-84 kg uomini

Il giapponese Ryutaro Araga non dovrebbe avere rivali, ma dovrà stare molto attento alla sete di vittoria dell’iraniano Zabiollah Poorshab e dell’azero Aykhan Mamayev. Da monitorare anche il turco Ugur Aktas, che potrebbe inserirsi nella lotta per l’oro.

-68 kg donne

Tante defezioni anche in questa categoria, in cui spicca però la presenza dell’austriaca Alisa Buchinger, prinicipale pretendente all’oro. La svizzera Elena Quirici proverà a renderle la vita difficile, ma attenzione anche alla giapponese Kayo Someya, possibile sorpresa in ottica podio.

+84 kg uomini

L’iraniano Sajad Ganizadeh sembra disporre di una marcia in più, ma il marocchino Achraf Ouchen e il croato Andjelo Kvesic non partiranno affatto battuti, così come il tedesco Jonathan Horne, possibile mina vagante del torneo.

+68 kg donne

Favorita per l’oro la giapponese Ayumi Uekusa, ma nella lotta per il gradino più alto del podio ci sarà spazio anche per la slovacca Dominika Tatarova e per la francese Anne Laure Florentin. Possibile outsider la greca Eleni Chatziliadou.

mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: WKF

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top