Calcio femminile, Europei 2017: le padrone di casa dell’Olanda sfidano la Norvegia, Belgio-Danimarca completa la prima giornata del gruppo A

profilo-twitter-Uefa.jpg

Ormai ci siamo. Da domani la dodicesima edizione del Campionato europeo di calcio femminile avrà finalmente inizio. Spetterà alle padrone di casa dell’Olanda aprire le danze allo Stadion Galgenwaard contro la Norvegia a partire dalle ore 18.00 mentre alle 20.45 Danimarca e Belgio completeranno questa prima giornata di incontri valida per il gruppo A.

Le olandesi sfideranno le scandinave in un confronto assai equilibrato aperto ad ogni risultato. Le orange partono coi favori del pronostico godendo del fattore campo ed anche di una buona qualità di squadra. Il roster di Sarina Wiegman è competitivo ed ha in Vivianne Miedema e Lieke Mertens i punti di riferimento offensivi. La 21enne del Bayern Monaco, nonostante la giovane età, ha dimostrato in passato di avere una media realizzativa impressionante: 35 reti in 42 incontri dicono molto del fiuto del gol della punta dei Paesi Bassi. Non da meno la Mertens che con le sue 25 marcature in 66 partite va a costituire una coppia d’attacco di grande prolificità. Vero è che le scandinave non sono compagine da poco. 2 volte vittoriose della rassegna continentale, il gruppo guidato da Martin Sjögren non vorrà lasciarsi troppo condizionare dalla forza delle avversarie, cercando di far valere le proprie capacità. Dai piedi di Caroline Graham Hansen partiranno gran parte delle azioni pericolose della Norvegia. La calciatrice del Wolfsburg è la mente creativa della selezione nordica in grado di ispirare le compagne in rifinitura avendo anche un’ottima visione della porta: 15 reti messe a segno. La punta di diamante, pronta a tramutare in oro tutti i palloni a sua disposizione, sarà l’attaccante dell’Olympique Lione, campione d’Europa, Ada Hegerberg che con le sue 38 segnature in 62 match rappresenta lo spauracchio offensivo. Una sfida, dunque, equilibrata che potrebbe regalare tante emozioni.

Incerto anche il confronto tra la Danimarca ed il Belgio allo Stadion De Vijverberg. Le danesi, seconde nel girone di qualificazione 4, alle spalle della Svezia, si sono tolte la soddisfazione di sconfiggere nell’ultimo match del raggruppamento proprio le svedesi esibendo grande compattezza. 22 reti realizzate e solo una subita parlano chiaro. Spetterà poi a Nadia Nadim, giocatrice dei Portland Thorns negli Stati Uniti, ed a Pernille Harder del Wolfsburg dare sicurezza in avanti grazie all’apporto garantito in termini di gol. Dal canto suo le belghe, secondo del gruppo 7 dietro all’Inghilterra, non vorranno di certo sfigurare, pur essendo alla prima partecipazione alla Fase Finale del Campionato Europeo. Tessa Wullaert è la stella della selezione di Ives Serneels e saranno sulle sue spalle gran parte delle responsabilità non solo grazie all’esperienza in Germania con la maglia del Wolfsburg ma anche attraverso il suo essere letale negli ultimi 30 metri.

PRIMA GIORNATA CAMPIONATO EUROPEO CALCIO FEMMINILE

Domenica 16 luglio

ore 18.00 Olanda – Norvegia – Stadion Galgenwaard  – Differita televisiva Eurosport (dopo Danimarca-Belgio)

ore 20.45 Danimarca – Belgio – Stadion De Vijverberg – Diretta televisiva Eurosport

 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto da profilo twitter Uefa

Tag

Lascia un commento

Top