Beach volley, World Tour 2017, Den Hague. Menegatti/Perry, altra desolante sconfitta. Fuori subito

menegatti-perry-19.5.2017.jpg

Niente da fare: Marta Menegatti e Becky Perry non si sbloccano e collezionano l’ennesima sconfitta e l’ennesimo 25mo posto che le fa sprofondare nelle graduatorie internazionali.

A battere le italiane nella sfida che valeva l’accesso ai sedicesimi di finale è stata un’altra coppia che come le azzurre, si è formata all’indomani delle Olimpiadi di Rio: le russe Motrich/Birlova, binomio interessante ma nulla di irresistibile.

Troppo facile per le russe trovare il cambio palla, troppo complicato per le italiane riuscire ad avere una fase cambio palla altrettanto efficace con una Menegatti costretta dalla balbettante ricezione di Perry a mettere pezze in palleggio, spesso in bagher, per poter restare a galla.

Nel primo set l’equilibrio si spezza fin da subito con le azzurre costrette ad inseguire la coppia russa che mantiene il vantaggio fino al 21-17 finale.

Nel secondo set Menegatti/Perry tengono il ritmo delle rivali fino al 13-13 (ace di Perry), poi Birlova/Motrich pigiano sull’acceleratore e un muro e un ace aprono la strada al break delle russe (5-0) che si portano sul 20-14, subiscono tre punti a fila e chiudono con l’attacco di Motrich (21-17).

Le altre finali per il terzo posto nei gironi femminili: Mouha/Gielen-Davidova/Shchypkova 2-0, Laboureur/Sude-Lahti/Parkkinen 2-1 (16-21, 21-14, 15-9), Meppelink/Keizer-Glenze/Grossner 2-0 (21-15, 21-18), Artacho del Solar/Ngauamo-Kolocova/Kvapilova 2-1 (14-21, 21-18, 15-10), Flier/Van Iersel-Bell/Laird 2-0 (21-14, 21-15), Ukolova/Barsuk-Lunde/Ulveseth 2-0 (21-13, 21-17), May/Pischke-Kolosinska/Gruszczynska 2-0 (21-18. 21-19),

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top