Tour of California 2017: il gruppo fa male i conti, arriva la fuga. Trionfo per Huffman

DAEO-y3UAAAvdfr1.jpg

Un 10% di possibilità, ma ogni tanto anche al gruppo capita di far male i conti. E’ successo nella nottata italiana, quando negli Stati Uniti si stava svolgendo la quarta frazione del Tour of California, breve corsa a tappe facente parte del circuito World Tour. Sembrava una volata scontata sul traguardo di Santa Clarita, invece a beffare i velocisti è stata la fuga: più importante trionfo in carriera per lo statunitense Evan Huffman che si è imposto nello sprint ristretto.

Attacco scriteriato, come di consueto, di cinque uomini, con Gavin Mannion (UnitedHealthcare), Lennard Hofstede (Team Sunweb), Mathias Le Turnier (Cofidis, Solutions Credits) e la coppia della Rally Cycling formata da Evan Huffman e Rob Britton. Vantaggio che si aggira sui 4′ con il gruppo che forse decide troppo tardi di aumentare il ritmo. Guidati anche dal vento a favore i fuggitivi tengono la velocità sempre superiore ai 50 km/h negli ultimi 15 chilometri. Le squadre dei velocisti spezzano addirittura il plotone per tentare l’ultimo disperato assalto alla volata ma non c’è nulla da fare, i fuggitivi si giocano il successo. La Rally Cycling sfrutta la superiorità numerica con Britton che fa il buco ad Huffman e addirittura va a chiudere una fantastica doppietta. Terzo Hofstede. A vincere lo sprint per il sesto posto nel plotone è il campione del mondo Peter Sagan, con il nostro Simone Consonni decimo.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter Rally Cycling

Lascia un commento

scroll to top