Tennis, Internazionali d’Italia Roma 2017: Nadal eliminato! Thiem si prende la rivincita in due set ed avanza in semifinale

tennis-dominic-thiem-fb-supertennis.jpg

Alla fine ce l’ha fatta! Dominic Thiem è riuscito a battere Rafael Nadal al terzo tentativo in un mese. Dopo le sconfitte di Barcellona (netta) e di Madrid (più combattuta), l’austriaco ha giocato una partita praticamente perfetta eliminando lo spagnolo ed infliggendogli la prima sconfitta della stagione sul rosso. Il risultato finale è 6-4 6-3 in un’ora e 51 minuti di gioco. Partita pazzesca di Thiem, con un Nadal che ha giocato comunque bene ma che si è dovuto arrendere, strano a dirlo, all’aggressività dell’austriaco, autore senza dubbio del match migliore in carriera, non solo per la prestazione ma anche per la caratura del rivale. L’attuale numero 7 del mondo affronterà in semifinale il vincente della sfida tra Novak Djokovic e Juan Martin Del Potro.

Si capisce sin dall’avvio che potrà essere una partita diversa dagli ultimi due precedenti confronti. Thiem è molto aggressivo e lascia andare i suoi colpi a tutto braccio. L’austriaco tiene i piedi molto vicino alla linea di fondo, cercando di togliere tempo e spazio a Nadal per evitare le sue accelerazioni. Nel game iniziale c’è già il break in favore del 23enne. Il suo vantaggio aumenta poi fino al 5-1: è Thiem a fare tutto, tra vincenti (molti) ed errori (pochi). Al momento di chiudere però, il suo braccio trema pericolosamente. Merito di Nadal, che ovviamente non molla mai. Lo spagnolo va vicino a chiudere la rimonta, portandosi fino al 5-4 ma essendo costretto poi a cedere il set in un game costellato di errori.

Ad inizio secondo set l’austriaco ne approfitta per rifiatare. Nadal però sembra subire il colpo del primo parziale e tiene sì la battuta, ma con fatica, concedendo due palle break nel quinto gioco. Sul 3-3 si decide l’incontro: Nadal risale da 0-30 ed ha la palla per chiudere il game, non sfruttandola. Sulla parità Thiem si esalta e con lui il pubblico del Centrale: è uno scambio durissimo, con l’austriaco che raggiunge una palla corta dello spagnolo e lo trafigge con un gran passante. Nel punto successivo invece, colpisce di dritto e si prende il break. Come nel primo set, il 23enne concede palla break nel game successivo, ma stavolta sopravvive e conferma il vantaggio. Nadal va a servire ma Thiem è lanciatissimo: dal 40-15 realizza quattro punti consecutivi giocando a tutto braccio ed aggiudicandosi il match, con il pubblico romano sgomento che non può far altro che applaudire per la gran partita l’austriaco.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook Supertennis

Lascia un commento

Top