MotoGP, GP Francia 2017: Jorge Lorenzo sulla strada giusta. La Ducati inizia a sognare

Jorge-Lorenzo-Twitter.jpg

Non si può parlare ancora di luna di miele, ma il matrimonio tra Jorge Lorenzo e la Ducati sembra dirigersi verso il sereno. L’inizio di stagione in MotoGP dello spagnolo non è stato quello che si può definire perfetto, ma i segnali di ripresa iniziano a vedersi.

Dopo l’undicesimo posto di Losail, il ritiro in Argentina, e il nono del Texas, sembrava una stagione quasi già rovinata per il tre volte campione della MotoGP, ma a Jerez de la Frontera, sulla pista nella quale una curva è intitolata proprio al maiorchino, tutto, o quasi, è cambiato. Dopo le dichiarazioni improntate all’ottimismo del post-Austin, Lorenzo ha disputato un weekend del GP di Spagna veramente incoraggiante.

Non parliamo solamente del podio finale, che di per sé è un ottimo traguardo, quanto dei miglioramenti messi in mostra da moto e pilota. Un feeling in miglioramento che si evince da diversi aspetti. La Desmosedici non è più solamente un missile sul rettilineo, come sua consuetudine, ma inizia a rispondere ai desiderata dello spagnolo in entrata e uscita di curva. I problemi riscontrati, soprattutto nei test invernali, riguardavano la frenata, nella quale l’ex yamahista soffriva in maniera notevole.

Com’è ben noto Jorge Lorenzo è un campione che sa dare il suo meglio quando si sente tutt’uno con il suo mezzo. Se, invece, sotto di sé nota anche una semplice imperfezione, rischia di risultare normale. In queste ultime settimane, invece, scuderia e pilota si sono messi a lavorare ancor più alacremente per cercare di “venirsi incontro”. I primi risultati si stanno vedendo ed a Jerez tra prove e gara si è rivisto, finalmente, un Jorge Lorenzo tornare nelle posizioni che gli competono.

Come se non bastasse a pensare in maniera ottimistica, sono in arrivo due piste decisamente amiche per il numero 99. Nelle ultime due stagioni, infatti, sono arrivate altrettante doppiette tra Le Mans e Mugello per cui le cose per Lorenzo potrebbe ancora migliorare. Per capire quanto ami la pista francese, nei 9 anni di MotoGP ha vinto in 5 occasioni (aggiungendone una anche in 250) per cui si può parlare di un vero e proprio “feudo”.

Dopo un inizio grigio, tendente al nero, la stagione 2017 di Jorge Lorenzo e la Ducati potrebbe ancora svoltare e diventare importante. Sia chiaro, per i tifosi della “Rossa” a due ruote è ancora prematuro pensare in grande, ma il nuovo binomio è in crescita, ed i motivi per essere ottimisti sono numerosi. Starà al cinque volte campione del Mondo fare la differenza e prendere per mano la scuderia di Borgo Panigale verso il trionfo. Non sarà semplice o immediato, ma siamo certi che ce la metterà tutta. Sin da Le Mans.

alessandro.passanti@oasport.it

Foto: Twitter di Jorge Lorenzo

Lascia un commento

Top