LIVE – Pattinaggio artistico, Mondiali 2017 in DIRETTA (1 aprile): Virtue/Moir tornano sul tetto del mondo! Cappellini/Lanotte guadagnano un posto (sesti) e Guignard/Fabbri sono 11mi. Record del mondo di Yuzuru Hanyu!


Buongiorno e benvenuti alla Diretta Live della quarta ed ultima giornata dei Mondiali di pattinaggio artistico in corso di svolgimento a Helsinki, in Finlandia. Sul ghiaccio finlandese saranno assegnati quest’oggi i titoli della danza e degli uomini
Si comincia alle 9.50 con il programma libero degli uomini, dove non non ci saranno azzurri dopo l’eliminazione di Matteo Rizzo nel programma corto. Previsto grandissimo spettacolo con lo spagnolo Javier Fernandez attualmente in testa, ma subito dietro di lui ci sono il giapponese Shoma Uno ed il canadese Patrick Chan.
Alle 15.35 comincia il programma libero della danza e sono ben due le coppie italiane a scendere sul giacchio. Charlène Guignard e Marco Fabbri partono dall’undicesimo posto e proveranno ad entrare nella top ten, mentre Anna Cappelini e Luca Lanotte occupano la settima posizione con 73.70 punti, e non sono ancora tagliati fuori dalla lotta per le medaglie, anche se accusano quasi tre punti di ritardo dalla terza posizione provvisoria. I campioni iridati 2014 proveranno la fantastica rimonta. Favoriti per l’oro i canadesi Virtue/Mor, che hanno stabilito il record del mondo nella short dance.
Si comincia alle 09.50! Buon divertimento con la nostra Diretta Live!

La startlist della danza La startlist del libero maschile

CLICCA F5 O REFRESH SUL TUO DISPOSITIVO MOBILE/TABLET PER AGGIORNARE LA PAGINA

19.00: grazie a tutti coloro che ci hanno seguito in questi giorni e appuntamento ai prossimi eventi di pattinaggio artistico su ghiaccio

18.58: Questa la classifica finale della danza:
1 Tessa VIRTUE / Scott MOIR CAN 198.62 1 2
2 Gabriella PAPADAKIS / Guillaume CIZERON FRA 196.04 2 1
3 Maia SHIBUTANI / Alex SHIBUTANI USA 185.18 5 4
4 Kaitlyn WEAVER / Andrew POJE CAN 184.81 6 6
5 Ekaterina BOBROVA / Dmitri SOLOVIEV RUS 184.06 8 3
6 Anna CAPPELLINI / Luca LANOTTE ITA 183.73 7 5
7 Madison CHOCK / Evan BATES USA 182.04 4 8
8 Piper GILLES / Paul POIRIER CAN 178.99 9 7
9 Madison HUBBELL / Zachary DONOHUE USA 177.70 3 10
10 Alexandra STEPANOVA / Ivan BUKIN RUS 174.70 10 9
11 Charlene GUIGNARD / Marco FABBRI ITA 165.68 11 11
12 Isabella TOBIAS / Ilia TKACHENKO ISR 162.63 12 12
13 Laurence FOURNIER BEAUDRY / Nikolaj SORENSEN DEN 159.53 13 14
14 Natalia KALISZEK / Maksym SPODYRIEV POL 157.15 15 13
15 Alexandra NAZAROVA / Maxim NIKITIN UKR 155.35 14 15
16 Shiyue WANG / Xinyu LIU CHN 150.25 18 16
17 Alisa AGAFONOVA / Alper UCAR TUR 146.89 17 17
18 Olivia SMART / Adria DIAZ ESP 145.61 16 19
19 Kavita LORENZ / Joti POLIZOAKIS GER 142.86 20 18
20 Yura MIN / Alexander GAMELIN KOR 136.71 19 20

18.57: Cappellini/Lanotte recuperano in extremis una posizione per il crollo degli statunitensi e chiudono al sesto posto, mentre Guignard/Fabbri copnfermano l’undicesimo posto del corto

18.56: Virtue/Moir tornano a vincere un campionato del mondo (il terzo della loro carriera), argento per i francesi Papadakis/Cizeron, terzo posto per i fratelli statunitensi Shibutani.

18.53: Clamoroso errore sul tweezle (caduta e non eseguito) per Zachary Donohue che butta via una medaglia di bronzo che fino a quel momento sembrava certo. Madison Hubbell e Zachary Donohue sono soltanto noni con un punteggio complessivo di 177.10 punti. Con il libero arrivano solo a 101.17 (47.15 di Technical Elements, 55.02 di Program Components) e un punto di detrazione

18.47: Si conclude il programma libero della danza e anche il Mondiale di Helsinki con statunitensi che chiudono il programma è quella formata da Madison Hubbell e Zachary Donohue, quarti ai Four Continents, terzi dopo il programma corto. Per loro un mix I Wanna Dance With Somebody di Bootstrap, Can’t Help Falling In Love interpretata da Ingrid Michaelson e Earned It di Bootstrap

18.46: Piccola imperfezione di Moir sul cerchio che abbassa il livello e, unito con qualche altra sbavatura, non permette ai canadesi di vincere il segmento libero della danza. Tessa Virtue e Scott Moir, grazie soprattutto al dominio nel programma corto, vanno in testa con un punteggio complessivo di 198.62 (punteggio più alto mai realizzato). Nel libero i nordamericani totalizzano 116.19 (58.08 di Technical Elements, 58.11 di Program Components)

18.38: E’ uno dei momenti più attesi della giornata: dopo aver dominato lo short program si esibiscono i fantastici canadesi Tessa Virtue e Scott Moir, campioni olimpici di Vancouver, argento a Sochi, vincitori dell’ultimo Four Continents. Per loro un mix di Pilgrims on a Long Journey di Coeur de Pirate, Shadows di Karl Hugo, Latch (Acoustic) di Sam Smith

18.37: Spettacolare prestazione della coppia francese campione del mondo ed europea in carica Gabriella Papadakis e Guillaume Cizeron che volano in testa con un punteggio complessivo di 196.04. Il libero frutta il punteggio di 119.15 (60.79 di Technical Elements, 58.36 di Program Components)

18.31: Entrano sul ghiaccio i due volte campioni del mondo e tre volte campioni europei, i francesi Gabriella Papadakis e Guillaume Cizeron, secondi dopo la short dance. Per loro un mix tra Stillness di Nest, Oddudua di Aldo Lopez Gavilan e Happiness Does Not Wait di Olafur Arnalds

18.30: Prestazione di buon livello della coppia statunitense formata da Maia e Alex Shibutani che non riesce ad essere perfetta soprattutto nelle sequenze dei passi. Per loro primo posto con un complessivo di 185.18 punti. Nel libero totalizzano 110.30 punti (55.45 di Technical Elements, 55.85 di Program Components) deduzione di un punto per sollevamento prolungato

18.23: Ora sul ghiaccio la seconda coppia statunitense, formata da Maia e Alex Shibutani, quinta dopo la short dance che si esibisce su Evolution: Mirror In Mirror di Anne Akiko Meyers, Akira Eguchi

18.22: Doppio errore sui tweezle per Evan Bates che ha un passaggio a vuoto prolungato e compromette la prova della coppia statunitense. Madison Chock e Evan Bates si inseriscono al secondo posto con il punteggio complessivo di 182.04. Nel libero totalizzano 105.79 punti (50.01 di Technical Elements, 55.78 di Program Components)

18.15: Inizia la fase decisiva della gara con le coppie dell’ultimo gruppo: si parte con gli statunitensi Madison Chock e Evan Bates, due volte sul podio agli ultimi due Mondiali, terzi al Four Continents, quarti dopo la short dance. Si esibiscono su Under Pressure di David Bowie e i Queen

18.11: Questa la classifica dopo le prime 15 coppie in gara:
1 Kaitlyn WEAVER / Andrew POJE CAN 184.81 6 3
2 Ekaterina BOBROVA / Dmitri SOLOVIEV RUS 184.06 8 1
3 Anna CAPPELLINI / Luca LANOTTE ITA 183.73 7 2
4 Piper GILLES / Paul POIRIER CAN 178.99 9 4
5 Alexandra STEPANOVA / Ivan BUKIN RUS 174.70 10 5
6 Charlene GUIGNARD / Marco FABBRI ITA 165.68 11 6
7 Isabella TOBIAS / Ilia TKACHENKO ISR 162.63 12 7
8 Laurence FOURNIER BEAUDRY / Nikolaj SORENSEN DEN 159.53 13 9
9 Natalia KALISZEK / Maksym SPODYRIEV POL 157.15 15 8
10 Alexandra NAZAROVA / Maxim NIKITIN UKR 155.35 14 10
11 Shiyue WANG / Xinyu LIU CHN 150.25 18 11
12 Alisa AGAFONOVA / Alper UCAR TUR 146.89 17 12
13 Olivia SMART / Adria DIAZ ESP 145.61 16 14
14 Kavita LORENZ / Joti POLIZOAKIS GER 142.86 20 13
15 Yura MIN / Alexander GAMELIN KOR 136.71 19 15

18.07: I canadesi Kaitlyn Weawer e Andrew Poje disputano di gran lunga la migliore gara dell’anno e vanno in testa con un punteggio complessivo di 184.81. Il libero frutta 109.97 (54.54 di Technical Elements, 55.43 di Program Components)

18.01: Ora sul ghiaccio la terza coppia canadese, composta da Kaitlyn Weawer e Andrew Poje, due volte sul podio iridato in passato, quinti all’ultimo Four Continents, sesti con la prova migliore dell’anno nello short program. La scelta musicale: Concierto de Aranjuez di Joaquin Rodrigo

18.00: Anna Cappellini e Luca Lanotte, che perdono qualcosa sui livelli, sono secondi classifica con un punteggio complessivo di 183.76. Il libero frutta 110.03 punti (54.72 di Technical Elements, 55.31 di Program Components). Decisione della giuria non condivisa dal pubblico

17.56: Coinvolgente e spettacolare l’esibizione di Anna Cappellini e Luca Lanotte, il pubblico ha partecipato con battimani ripetuti. Grande prova della coppia italiana!!!

17.53: Pubblico in visibilio per la prima parte del programma degli azzurri

17.52: Ci siamo!!! C’è bisogno della provba perfetta per Anna Cappellini e Luca Lanotte che vogliono risalire la china dopo il settimo posto della short dance. Per gli azzurri un medley di Charlie Chaplin: Limelight, Medley e l’Ouverture di Luci della Ribalta

17.51: Prestazione di spessore per i russi Ekaterina Bobrova e Dmitri Soloviev che riscattano il programma corto non all’altezza delle aspettative. La coppia russa va in testa con un complessivo di 184.06 punti. Con il libero totalizzano 110.52 punti (54.74 di Technical Elements, 55.78 di Program Components)

17.44: Sono in gara ora i russi Ekaterina Bobrova e Dmitri Soloviev, bronzo all’Europeo ma solo ottavi dopo la short dance. La scelta musicale è un mix fra Preludio n. 20 di Frederic Chopin e Le quattro stagioni arrangiata da Nigel Kennedy

17.43: Una indecisione sul Tweezle di Piper Gilles sporca un’esibizione non esaltante (anche per via della scelta musicale) ma comunque molto positiva e solida. I canadesi Piper Gilles e Paul Poirier volano al comando con un totale di punti 178.99. Nel libero arrivano 106.16 punti (52.51 di Technical Elements, 53.65 di Program Components)

17.37: E’ il momento della prima coppia canadese composta da Piper Gilles e Paul Poirier, sesti al Four Continents, noni dopo lo short program, che si esibiscono su Con Buena Onda di Daniel Lomuto, Ernesto Baffa, Hector M. Arce

17.36: Interpretazione coinvolgente del mix di Tango da parte dei russi Alexandra Stepanova e Ivan Bukin che non commettono particolari errori e vanno in testa con un punteggio complessivo di 174.10 punti. Nel libero i russi totalizzano 105.63 punti (52.68 di Technical Elements, 52.95 di Program Components)

17.28: Si riparte con la prima coppia russa in gara, Alexandra Stepanova e Ivan Bukin, quinti all’Europeo di Ostrava, decimi dopo la short dance. Per loro un medley di Astor Piazzolla: Libertango, Verano Porteno, Primavera Portena e Libertango

17.13: questa la classifica dopo i primi due gruppi:

1 Charlene GUIGNARD / Marco FABBRI ITA 165.68 11 1
2 Isabella TOBIAS / Ilia TKACHENKO ISR 162.63 12 2
3 Laurence FOURNIER BEAUDRY / Nikolaj SORENSEN DEN 159.53 13 4
4 Natalia KALISZEK / Maksym SPODYRIEV POL 157.15 15 3
5 Alexandra NAZAROVA / Maxim NIKITIN UKR 155.35 14 5
6 Shiyue WANG / Xinyu LIU CHN 150.25 18 6
7 Alisa AGAFONOVA / Alper UCAR TUR 146.89 17 7
8 Olivia SMART / Adria DIAZ ESP 145.61 16 9
9 Kavita LORENZ / Joti POLIZOAKIS GER 142.86 20 8
10 Yura MIN / Alexander GAMELIN KOR 136.71 19 10

17.11: I polacchi Natalia Kaliszek e Maksim Spodyriev si inseriscono al quarto posto con un puinteggio totale di 157.15 punti. Il libero frutta 93.78 punti, season best (47.65 di Technical Elements, 46.16 di Program Components)

17.06: Si chiude il secondo gruppo con i polacchi Natalia Kaliszek e Maksim Spodyriev, ottavi agli Europei, 15mi dopo lo short program. Si esibiscono sulla colonna sonora di Dirty Dancing

17.04: Discreta prova degli israeliani Isabella Tobias e Ilia Tkachenko che vanno al secondo posto con un punteggio di 162.63. Il libero frutta 96.36 (47.66 di Technical Elements, 48.70 di Program Components)

16.53: E’ il momento degli israeliani Isabella Tobias e Ilia Tkachenko, ottimi quarti agli Europei di Ostrava, 12mi dopo la short dance che si esibiscono sul pas de deux dallo Schiaccianoci di Thaikovski

16.52: Performance con qualche sbavatura dei danesi Laurence Fournier Beaudry e Nikolaj Soerensen. Male il tweezle di Fournier Beaudry, con un rischio di caduta. Si inseriscono al secondo posto con 159.53 complessivo. Un libero da 93.48 (46.38 di Technical Elements, 47.-10 di Program Components)

16.46: sul ghiaccio ci sono i danesi Laurence Fournier Beaudry e Nikolaj Soerensen, settimi agli Europei, 13mi dopo lo short program. Si esibiscono su un mix di pezzi interpretati da Patricia Kaas: La vie en rose e Hymne a l’amour

16.45: Bravi gli azzurri Guignard e Fabbri che non commettono errori, a differenza dell’Europeo. Bene nei tweezle, bene anche le componenti del programma libero che frutta 98.12 punti (48.20 di Technical Elements, 49.92 di Program Components). Sono in testa!!! Con 165.68 punti

16.40: Primo momento importante della gara per l’Italia con l’esibizione di la prima coppia azzurra Charlene Guignard e Marco Fabbri che scendono sul ghiaccio di Helsinki dopo il sesto posto agli Europei e il decimo dello scorso anno ai Mondiali, undicesimi dopo lo short program. La musica scelta per la danza libera è un medley tratto da Lo Schiaccianoci di Thaikovsi: Pas de deux e Waltz of the Flower

16.39: Gli ucraini Alexandra Nazarova e Maxim Nikitin vanno in testa alla graduatoria con un punteggio totale di 155.35. Nel libero totalizzano 91.49 (45.99 di Technical Elements, 45.50 di Program Components)

16.32: La gara riprende dopo il warm up con gli ucraini Alexandra Nazarova e Maxim Nikitin, noni agli Europei di Ostrava, 14mi dopo lo short program. Si esibiscono su un mix tra Droit de Cite di Raphael Beau (colonna sonora di “Micmacs”), Sur le mesure di Hugues Le Bars e Diabolique di Raphael Beau (solonna sonora di “Micmacs”)

16.27: Dopo le prime cinque coppie scese sul ghiaccio questa la classifica provvisoria:
1 Shiyue WANG / Xinyu LIU CHN 150.25 18 1
2 Alisa AGAFONOVA / Alper UCAR TUR 146.89 17 2
3 Olivia SMART / Adria DIAZ ESP 145.61 16 4
4 Kavita LORENZ / Joti POLIZOAKIS GER 142.86 20 3
5 Yura MIN / Alexander GAMELIN KOR 136.71 19 5

16.25: Non una prestazione pèriva di imprecisioni per gli spagnoli Olivia Smart e Adria Diaz che si fermano a quota 84.68 nel programma libero (41.98 di Technical Elements, 44.70 di Program Components) e si inseriscono al terzo posto con un totale di 145.61 punti

16.17: Si conclude il primo gruppo con la coppia spagnola formata da Olivia Smart e Adria Diaz, 16 dopo la short dance. Si esibiranno su un mix di Experience di Ludovico Einaudi, Cirlces di Ludovico Einaudi e Composition di Karl Hugo

16.16: Bella prestazione dei cinesi Shiyue Wang e Xinyu Liu che volano nettamente in testa con un punteggio complessivo di 150.25 punti. Il programma libero frutta ai cinesi 89.48 punti (44.90 di Technical Elements, 44.58 di Program Components)

16.07: La gara prosegue con i cinesi Shiyue Wang e Xinyu Liu, settimi al Four Continents, 18mi dopo la short dance, che si esibiranno su New York, New York di Ralph Burns

16.06: Qualche imprecisione per i coreani Yura Min e Alexander Gamelin, che perdono una posizione concludendo terzi (scavalcati dai tedeschi) con un punteggio complessivo di 136.71. Nel libero totalizzano 79.24 (38.34 di Technical Elements, 43.76 di Program Components)

16.02: E’ il momento dei coreani Yura Min e Alexander Gamelin, ottavi al Four Continents, 19mi dopo la short dance. Per il programma libero hanno scelto un medley tratto dalla colonna sonora di Nuovo Cinema Paradiso di Ennio Morricone: Cinema in Fiamme, Runaway, Search and Run e Love Theme for Nata

16.00: Vanno in testa alla classifica i turchi Alisa Agafonova e Alper Ucar che fanno meglio nel programma libero rispetto ai tedeschi con 86.09 (42.33 e di Technical Elements, 43.76 di Program Components)

15.54: Sul ghiaccio ora i turchi Alisa Agafonova e Alper Ucar, 11mi all’Europeo di Ostrava, 17mi dopo la short dance. Danzeranno su Near Light di Olafur Arnalds, Beethoven’s Five Secrets di The Piano Guys e Sand di Nathan Lanier

15.52: Una prestazione semza acuti per i tedeschi Kavita Lorenz e Joti Polizoakis che totalizzano un punteggio complessivo di 142.86. Il libero frutta 85.76 (43.33 e di Technical Elements, 42.43 di Program Components)

15.42: La prima coppia in gara è tedesca, formata da Kavita Lorenz e Joti Polizoakis, 14mi agli Europei di Ostrava. 20mi dopo il programma corto. Si esibiranno su un mix tra Malaguena di Benise, Giochi proibiti di Narcisco Yepes, Jaleo di Louis Winsberg e Poeta di Vicente Amigo

15.30 Tra poco più di 10 minuti prende il via il programma libero della danza. Due le coppie azzurre al via, Guignard/Fabbri, che sono 11mi dopo il corto e Cappellini/Lanotte che sono settimi

13:58 Vi salutiamo con la classifica finale della prova maschile, in attesa dell’inizio della free dance.

Pl. Name Nation Points SP FS
1 Yuzuru HANYU
JPN
321.59 5 1
2 Shoma UNO
JPN
319.31 2 2
3 Boyang JIN
CHN
303.58 4 3
4 Javier FERNANDEZ
ESP
301.19 1 6
5 Patrick CHAN
CAN
295.16 3 5
6 Nathan CHEN
USA
290.72 6 4
7 Jason BROWN
USA
269.57 8 7
8 Mikhail KOLYADA
RUS
257.47 7 9
9 Kevin REYNOLDS
CAN
253.84 12 8
10 Alexei BYCHENKO
ISR
245.96 11 12
11 Maxim KOVTUN
RUS
245.84 10 14
12 Misha GE
UZB
243.45 16 10
13 Moris KVITELASHVILI
GEO
239.24 19 11
14 Deniss VASILJEVS
LAT
239.00 14 13
15 Brendan KERRY
AUS
236.24 13 15
16 Denis TEN
KAZ
234.31 9 20
17 Chafik BESSEGHIER
FRA
230.13 17 16
18 Michal BREZINA
CZE
226.26 15 18
19 Keiji TANAKA
JPN
222.34 22 17
20 Paul FENTZ
GER
217.91 20 21
21 Jorik HENDRICKX
BEL
214.02 21 22
22 Julian Zhi Jie YEE
MAS
213.99 23 19
23 Alexander MAJOROV
SWE
205.04 18 23
24 Michael Christian MARTINEZ
PHI
196.79 24 24

13:56 Cade Javier Fernández! Il campione del mondo commette anche un paio di ulteriori errori ed abdica dopo due titoli consecutivi: per l’iberico arrivano solo 192.14 punti, che lo piazzano ai piedi del podio nonostante un totale di 301.19 punti.

13:47 Meravigliosa prestazione anche dell’altro giapponese Shoma Uno, che commette solo una piccola imprecisione in un atterraggio: il giovane nipponico ottiene una valutazione di 214.45 punti, che lo piazzano in seconda posizione con 319.31 punti. Anche lui entra nel club dei trecento punti.

13:39 Completa la sua prestazione anche il canadese Patrick Chan, che con qualche imprecisione sui salti ottiene 193.03 punti. Al momento si trova in terza posizione con 295.16 punti, e rischia di non salire sul podio.

13:31 Performance senza errrori anche per il cinese Jin Boyang, forse il migliore in assoluto nei salti. Il medagliato di bronzo della passata edizione ottiene 204.94 punti per il programma libero e 303.58 punti nel totale, piazzandosi secondo e diventando il quarto atleta di sempre oltre i trecento punti.

13:23 Due cadute macchiano la prestazione del giovane statunitense Nathan Chen, che comunque si difende con 193.39 punti di libero ed un totale di 290.72 punti. Seconda posizione per il pattinatore a stelle e strisce.

13:14 Si inizia subito con la mostruosa prova di Hanyu! Il campione olimpico nipponico realizza una prestazione perfetta da RECORD DEL MONDO nel libero: 223.20 punti, per un totale di 321.59 punti.

13:04 Intanto ne approfittiamo per ricapitolare la classifica generale:

Pl. Name Nation Points SP FS
1 Jason BROWN
USA
269.57 8 1
2 Mikhail KOLYADA
RUS
257.47 7 3
3 Kevin REYNOLDS
CAN
253.84 12 2
4 Alexei BYCHENKO
ISR
245.96 11 6
5 Maxim KOVTUN
RUS
245.84 10 8
6 Misha GE
UZB
243.45 16 4
7 Moris KVITELASHVILI
GEO
239.24 19 5
8 Deniss VASILJEVS
LAT
239.00 14 7
9 Brendan KERRY
AUS
236.24 13 9
10 Denis TEN
KAZ
234.31 9 14
11 Chafik BESSEGHIER
FRA
230.13 17 10
12 Michal BREZINA
CZE
226.26 15 12
13 Keiji TANAKA
JPN
222.34 22 11
14 Paul FENTZ
GER
217.91 20 15
15 Jorik HENDRICKX
BEL
214.02 21 16
16 Julian Zhi Jie YEE
MAS
213.99 23 13
17 Alexander MAJOROV
SWE
205.04 18 17
18 Michael Christian MARTINEZ
PHI
196.79 24 18

13:02 Tra poco il campione olimpico giapponese Yuzuru Hanyu si esibirà nel suo programma libero, aprendo la lotta per le medaglie.

12:59 Inizia il riscaldamento per il gruppo dei fantastici sei. Nell’ordine, vedremo sul ghiaccio Yuzuru Hanyu, Nathan Chen, Jin Boyang, Patrick Chan, Shoma Uno e Javier Fernández.

12:58 Il kazako cade due volte e realizza una prestazione sotto le aspettative. La giuria gli assegna solo 144.13 punti, piazzandolo al decimo posto provvisorio con 234.31 punti.

12:50 Tocca ora al kazako Denis Ten, medagliato di bronzo olimpico, ultimo atleta di questo terzo gruppo.

12:49 Caduta in apertura per lo statunitense Jason Brown, che realizza comunque un programma libero di buon livello, valutato 176.47 punti. Brown passa dunque nettamente in prima posizione con 269.57 punti.

12:41 Una caduta per il russo Mikhail Kolyada, che ottiene 164.19 punti. Nonostante il punteggio del libero inferiore rispetto a Reynolds, Kolyada passa al comando con 257.47 punti di totale.

12:33 Grande prestazione del canadese Kevin Reynolds, che realizza il miglior programma libero di giornata con 169.40 punti. Il nordamericano si porta nettamente al comando della classifica provvisoria con un totale di 253.84 punti. Reynolds è dunque sicuro di chiudere nella top ten.

12:24 Nuovo avvicendamento al comando della classifica generale, con l’israeliano Alexei Bychenko che ottiene 160.68 punti per il suo free program ed un totale di 245.96 punti, appena dodici centesimi meglio di Kovtun.

12:20 Si riprende con Kovtun che ottiene 156.46 punti per il suo programma libero e si piazza al comando della classifica con un totale di 245.84 punti.

12:01 Sarà il russo Maxim Kovtun ad aprire il terzo gruppo di atleti, quelli classificati dalla settima alla dodicesima posizione dopo il corto.

11:54 Mentre è in corso il rifacimento ghiaccio, vediamo la classifica al termine del secondo dei quattro gruppi in programma:

Pl. Name Nation Points SP FS
1 Misha GE
UZB
243.45 16 1
2 Moris KVITELASHVILI
GEO
239.24 19 2
3 Deniss VASILJEVS
LAT
239.00 14 3
4 Brendan KERRY
AUS
236.24 13 4
5 Chafik BESSEGHIER
FRA
230.13 17 5
6 Michal BREZINA
CZE
226.26 15 7
7 Keiji TANAKA
JPN
222.34 22 6
8 Paul FENTZ
GER
217.91 20 9
9 Jorik HENDRICKX
BEL
214.02 21 10
10 Julian Zhi Jie YEE
MAS
213.99 23 8
11 Alexander MAJOROV
SWE
205.04 18 11
12 Michael Christian MARTINEZ
PHI
196.79 24 12

11:50 Brutta prova dello svedese Alexander Majorov, che chiude il secondo gruppo. Lo scandinavo, caduto una volta, ha ottenuto solamente 127.81 punti per il suo programma libero, ed attualmente occupa l’undicesima e penultima posizione con 205.04 punti.

11:38 Ancora una bella prova da parte dell’australiano Brendan Kerry, che ottiene 153.13 punti al termine di un programma libero piuttosto pulito. Il suo totale di 236.24 punti lo pone attualmente in quarta posizione.

11:30 Una caduta anche per il promettente lettone Deniss Vasiļjevs: il diciassettenne si vede attribuire 157.27 punti per il suo programma libero,e d attualmente occupa la terza posizione con 239.00 punti.

11:21 Il ventisettenne ceco Michal Březina sporca il proprio programma libero con una caduta, ed ottiene 146.24 punti. Il suo totale di 226.26 punti lo pone in quarta posizione provvisoria.

11:14 L’uzbeko Misha Ge, che puntava ad una top ten, si porta al comando provvisorio con un programma libero da 163.54 punti ed un totale di 243.45 punti che potrebbe consentirgli di recuperare qualche posizione.

11:04 Il francese conclude il suo libero con 151.31 punti, ed al momento si inserisce in seconda posizione con un totale di 230.13 punti.

10:56 Il secondo gruppo si apre con il francese Chafik Besseghier, diciassettesimo dopo il corto.

10:50 Questa la classifica provvisoria al termine del primo dei quattro gruppi:

Pl. Name Nation Points SP FS
1 Moris KVITELASHVILI
GEO
239.24 19 1
2 Keiji TANAKA
JPN
222.34 22 2
3 Paul FENTZ
GER
217.91 20 4
4 Jorik HENDRICKX
BEL
214.02 21 5
5 Julian Zhi Jie YEE
MAS
213.99 23 3
6 Michael Christian MARTINEZ
PHI
196.79 24 6

10:47 Il primo gruppo si conclude con l’ottima prestazione del georgiano Moris Kvitelashvili, che ottiene il pirmo posto sia nel libero (162.90 punti) che nel totale (239.24 punti). Bella sorpresa quella del caucasico.

10:38 Prestazione pulita del malese Julian Zhi Jie Yee, che ottiene 144.25 punti per il suo libero, ma si classifica quarto provvisorio con 213.99 punti.

10:31 Completa il proprio free program il tedesco Paul Fentz, che ottiene 144.02 punti con una caduta, e si piazza attualmente in seconda posizione con un totale di 217.91 punti.

10:22 Deludente in occasione del programma corto, il giapponese Keiji Tanaka si porta al comando della classifica nonostante una caduta: per lui arrivano 148.99 punti, che lo portano ad un totale di 222.34 punti.

10:15 Prova non pulita per il belga Jorik Hendrickx, che cade due volte: al momento la prima posizione è comunque sua, con 140.34 punti di libero ed un totale di 214.02 punti.

10:06 Primo punteggio della giornata per Martinez, ultimo dei qualificati per questo libero: il filippino che vive negli Stati Uniti ha ottenuto 127.47 punti nel segmento di gara odierno, per un totale di 196.79 punti.

09:50 In corso il riscaldamento del primo gruppo di pattinatori. Ad aprire questo programma libero sarà il filippino Michael Christian Martinez.

09:40 Sta per iniziare l’ultima giornata di competizioni alla Hartwall Arena di Helsinki, dove si inizierà alle ore 09:50 con il programma libero maschile.

Lascia un commento

scroll to top