LIVE – Ginnastica, Europei 2017 in DIRETTA – Si inizia a Cluj: tocca agli uomini con le qualifiche. Italia fuori dalle Finali di Specialità

Italia-maschile-ginnnastica-Europei.jpg

Buongiorno amici di OASport e benvenuti alla DIRETTA LIVE degli Europei 2017 di ginnastica artistica. A Cluj-Napoca è in programma la prima giornata della massima rassegna continentale che torna in Romania dopo 60 anni dalla prima e ultima volta.

La Polvere di Magnesio era attesissima in Transilvania e l’Arena Polivalente si apre per le qualifiche maschili: tre suddivisioni che decreteranno i finalisti. Venerdì è in programma l’all-around, nel weekend le finali specialità. I ginnasti gareggeranno solo per sé stessi visto che non sono in programma le gare a squadre.

Tante le stelle in pedana tra cui spiccano i nomi di Oleg Verniaiev (vicecampione olimpico all-around e oro alle parallele a Rio 2016), Eleftherios Petrounias (Campione Olimpico agli anelli), Krisztian Berki (oro al cavallo a Londra 2012). La Russia punterà su Belyavskiy e Nagornyy, la Romania si affida all’eterno Marian Dragulescu.

L’Italia si è presentata a Cluj-Napoca con una formazione giovane e con tutto il futuro davanti a sé. La carta migliore è quella di Marco Lodadio che può dire la sua agli anelli, puntando alla Finale di Specialità dove vorrà svolgere il ruolo di outsider.

OASport vi propone la DIRETTA LIVE degli Europei 2017 di ginnastica. Prima giornata dedicata alle qualifica maschili. Si inizia alle ore 09.00 (ora italiana): aggiornamenti minuto per minuto per rimanere sempre aggiornati su quello che succederà in pedana. Buon divertimento a tutti.

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA DI MERCOLEDI’ 19 APRILE E GLI ORDINI DI ROTAZIONE

CLICCA IL TASTO F5 O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

 

Grazie a tutti per averci seguito, buona serata.

20.05 Questo il quadro di tutti i qualificati alle Finali di Specialità e alla Finale all-around. Domani toccherà alle qualifiche femminili.

20.01 Lorenzo Galli disputerà la Finale all-around. L’azzurro è entrato con il 17esimo punteggio. In testa alla classifica generale c’è Oleg Verniaiev.

19.56 Ora attendiamo tutti i risultati.

19.55 Si è concluso il turno di qualificazione maschile. Una cosa è certa: l’Italia non disputerà nessuna Finale di Specialità! Per il secondo anno consecutivo rimaniamo al palo….

19.45 Ci avviamo verso la conclusione di questo turno di qualificazione.

19.42 Purtroppo un passo in atterraggio relega Lodadio a 14.466, è undicesimo quindi fuori dalla finale.

19.40 Sale sugli anelli Lodadio, subito dopo l’esercizio di Galli.

19.35 Questo è il momento che l’Italia aspettava da tutto il giorno. Lodadio agli anelli può puntare alla Finale: le speranze di rivedere l’Italia nel weekend sono affidate a lui.

19.32: nell’ultima rotazione Galli e Lodadio saranno impegnati agli anelli

19.29: finita la quinta rotazione

19.26: Krasias 13.533 al cavallo, Soos 12.700 alle parallele, Kalvoe 11.900 al corpo libero

19.22: Vanstrom 12.608 alle parallele, Kardos 12.283 agli anelli

19.20: Il francese Boulet con 14.133 si inserisce al sesto posto alla sbarra ed è pressochè in finale. l’ucraino Verniaiev è vicino a centrare la finale delle parallele con 14.900 ma da lui ci si aspettava molto di più

19.19: Lorenzo Galli mantiene la media e al cavallo toitalizza 13.166

19.17: cadute per Maras alla sbarra e Deurloo al corpo libero

19.16: il britannico Tulloch totalizza 14.933 e si inserisce al terzo posto!

19.15; per l’azzurro De Vecchis 13.266 al cavallo

19.13: lo spagnolo Abad 14.000 alle parallele, il francese Bernard 11.425 al cavallo

19.12: 14.766 per Lankin agli anelli, è momentaneamente quinto

19.11: grande prova di Dragulescu al volteggio: 14.666 e primo posto per il rumeno

19.10: qualche punteggio: Plata 12.933 alle parallele, Benda 13.400 al corpo libero, Kardos PH 11.933 al cavallo

19.09: il russo Nagornyi piazza un 14.633 agli anelli:. Settimo posto per lui

19.02: due gli azzurri impegnati al cavallo con maniglie. Galli, che sta tenendo una buona media e De Vecchis

19.02: si chiude qui la quarta rotazione. Tra poco la quinta

19.01: il bielorusso Bulauski con 14.000 si inserisce al settimo posto nel volteggio

18.59: il turco Arican chiude il corpo libero con 13.300

18.58: il norvegese Giachino 12.766 alla sbarra, il danese Vammen 12.066 agli anelli

18.56: Baines (Gbr) 13.700 al cavallo, Krasias 12.066 al corpo libero, lo svedese Soos 13.333 al volteggio

18.55: l’olandese Deurloo è attualmente sesto alla sbarra con 13.866

18.52: il russo Belyvaskiy è secondo al cavallo con 15.000, bene anche Veniaiev al volteggio con 14.516, è terzo

18.51: bravo Lorenzo Galli che chiude con 13.200 il corpo libero. Era l’unico azzurro in gara nella quarta rotazione

18.50: il greco Iliopoulos totalizza 13.633 al cavallo

18.48: 14.100 per lo spagnolo Tallon Fernandez al volteggio

18.47: 14.866 per l’armeno Davtyan  agli anelli, mentre disastro per lo spagnolo Abad che si ferma a 11.333 al volteggio e compromette la sua gara

18.34: aggiorniamo nel frattempo la classifica della qualificazione dell’all around dopo i primio due gruppi: 1) Dalaloyan (Rus)85.198, 2) Hall (Gbr) 84.473, 3) Hegi (Sui) 84.297, 4) Igniatyev (rUS) 82.498, 5) Yusof (sUI) 82.482, poi Davtyan (Arm), Herder (Ger), Dauser (Ger), Schmidt (Ned), Fraser (Gbr)

18.34: si chiude anche la terza rotazione

18.31: il britannico Cunningham con 14.333 si inserisce all’ottavo posto al corpo libero, superato dal russo Lankin (14.433)

18.30: qualche errore di troppo nell’esercizio dell’azzurro De Vecchis che chiude con 12.866 alle parallele

18.27: il russo Propkopiev totalizza 14.300 nel corpo libero

18.25: Hryko 13.566 agli anelli, il francese Bernard è indietro nel volteggio con 13.500

18.24: 14.000 per il rumeno Ursache al cavallo

18.23: bene Galli alla sbarra. Commette qualche piccolo errore ma si salva alla grande e chiude con 13.233

18.22: lo svizzero Bragger si inserisce all’ottavo posto nel corpo libero con 14.233

18.21: l’ucraino Veriaiev fuori dalla fionale agli anelli con 13.800

18.20: Merdinyan si inserisce al terzo posto al cavallo con 14.700

18.18: Lo spagnolo Tallon totalizza 13.233 punti agli anelli, il polacco Gawronski 13.800 al volteggio

18.13: inizia la terza rotazione. I primi punteggi: lo spagnolo Abad 12.500 agli anelli, il turco Arican 13.066 alla sbarra

18.04: tra poco la terza rotazione con gli azzurri Galli e De Vecchis impegnati alla sbarra

18.04: si chiude la seconda rotazione del terzo e ultimo gruppo

18.03: Oldham conclude 13mo alla sbarra con 13.508

18.02: qualche imprecisione in uscita per De Vecchis che totalizza 13.166 alle parallele

18.01: si scalda il pubblico di casa per Dragulescu che al corpo libero chiude con 14.666 e si inserisce in seconda posizione

18.00: per Nagornyi alla sbarra due cadute e 11.466

18.00: buon esercizio per Lorenzo Galli alle parallel: 12.666 per lui

17.58: caduta per il russo Nagornyi alla sbarra

17.56: il turco Arican strabilia alle parallele e si inserisce al secondo posto con 15.133

17.55 il russo Belyavskiypiazza 14.266 alla sbarra

17.53: lo svizzero Braegger totalizza 14.166 alla sbarra, per l’ucraino Verniaiev un ottimo 14.433 al cavallo

17.51: lo svizzero Serhani con 13.791 si inserisce al quiarto posto alla sbarra, Vera 9.433 al cavallo con maniglie, lo spagnolo Abad 13.133 al cavallo e il finlandese Tuuha 13.633 agli anelli

17.49: spettacolare 15.366 per il greco Petrounias agli anelli! Vola al primo posto!

17.46: Konstantinidis con 14.700 si inserisce al terzo posto agli anelli

17.44: questi i primi punteggi: Tvorogal 12.400 al corpo libero, Babos 12.233 alle sbarre, Radovesicny 13.000 al volteggio

17.39: tra poco il via della seconda rotazione. Gli azzurri Galli e De Vecchis saranno alle parallele

17.33: l’ucraino Verniaiev si inserisce al terzo posto nel corpo libero con 14.400

17.32: russi sempre protagonisti. Belyvaskiy si inserisce al terzo posto nelle parallele con 14.900

17.31: ottima prestazione dello spagnolo Zapata nel corpo libero: 14.800 e primo posto

17.29: il russo Nagorniy piazza un buon 14.475 alle parallele, nonostante un errore

17.27: bene lo svizzero Baumann con 14.200 alle parallele, l’olandese Deurloo si ferma a 13.533 agli anelli

17.27: per lo svizzero Braegger errore e 13.633 alle parallele

17.26: lo spagnolo Abad totalizza 13.966 al corpo libero

17.23: il bielorusso Bulavski chiude con 14.333 il suo esrcizio al corpo libero e si candida per un posto in finale

17.23: per l’ungherese Kardos 13.733 alle parallele

17.19: il Greco Tantalidis totalizza 13.800 al cavallo

17.18: perdonate i nostri aggiornamenti a singhiozzo ma purtroppo non esiste il live score nè online e nè all’interno dell’Arena di Cluj per cui ringraziamo Ginnastica Artistica Italia per la collaborazione e tutti coloro che ci stanno fornendo aggiornamenti dal vivo

17.17: buona prova di Lorenzo Galli che inizia con un 13.800 al volteggio la sua gara

17.15: questi i primi punteggi: lo svedese Soos 11.533 al corpo libero, il britannico Baines un ottimo 14.266 alle parallele, l’islandese Reinhardsson 13.700 al volteggio

17.14: arriva subito un grande risultato dal britannico Oldham, 14400 alle parallele

17.07 L’italia si affida a Lorenzo Galli, Tommaso De Vecchis, Marco Lodadio. In particolare Lodadio potrebbe giocarsi qualche chance di approdare in finale agli anelli.

17.06 In questa suddivisione anche l’ucraino Vernyaev, uno dei grandi favoriti.

17.03 E’ cominciata la terza suddivisione.

Intanto si sta svolgendo la cerimonia d’apertura degli Europei

16.56 A breve si comincia con la terza rotazione

16.03: si chiudono qui le sei rotazioni del secondo gruppo. Appuntamento alle 17 circa per l’ultimo gruppo con altri tre azzurri in gara

16.02: il francese Pinheiro Rodrigues si inserisce al terzo posto agli anelli con 14.633

16.00 il russo Dalaloyan conclude l’esercizio al corpo libero con 14.300 ed è terzo.

15.59: fuochi d’artificio in chiusura con l’ungherese Berki che esegue un esercizio perfetto al cavallo e va in testa con 15.200

15.55: l’azzurro totalizza 12.866

15.54: caduta in uscita di Sarrugerio sulle parallele

15.53: che Germania alle parallele! Nguyen risponde al compagno e va in testa con 15.166

15.52: meraviglioso Dauser alle parallele: 15.100!!! Il tedesco vola in testa ed è il primo over 15 della manifestazione!

15.50: grande prova dello sloveno Bertoncelj che, con 14.733, va in testa alla gara del cavallo

15.49: Schmidt chiude una buona gara con 13.833 agli anelli, Kenis totalizza 13.700 al corpo libero

15.48: per il britannico Fraser 13.100 al corpo libero

15.46: l’0ucraino Radiviliov con 14.666 va in testa al volteggio

15.43: il britannico Hall si inserisce al terzo posto nel corpo libero con 14.233

15.42: buona prova dell’ungherse Kallai al cavallo: 14.233 per lui, è quarto al momento

15.41: buona prova per Patron alle parallele: l’azzurro chiude la sua gara con 13.300

15.39: Ignatyev al corpo libero cade e si ferma a 13.066

15.33: chiusa la quinta rotazione, tra 10 minuti l’ultima rotazione con gli azzurri Patron e Sarrugerio alle parallele

15.30: si sta per chiudere anche la penultima rotazione

15.28: per il bulgaro Angelov 12.933 al corpo libero

15.26: disastro belga alla sbarra. Cadono sia Schroe che Kenis

15.21: buon 14.200 per lo slovacco Michnak al cavallo

15.15: il britannico Hall totalizza 14.200 alla sbarra, Remuta 14.133 al volteggio ed è quinto

15.14: buona prova di Colak 14.100 alle parallele, mentre Bletterman si ferma a 11.900 al cavallo

15.13: il russo Ignyatev con 13.733 si inserisce al terzo posto alla sbarra

15.12: ancora Ucraina ad alto livello agli anelli: Radivilov piazza un 14.833 e va in testa!

15.11: per Patron un buon 13.366 al volteggio

15.10 non straordinario il russo Dalaloyan che totalizza 13.666 alla sbarra

15.09: l’ucraino Yudenkov è secondo agli anelli con 14.433

15.00 conclusa la quarta rotazione, tra poco la quinta con Patron al volteggio

14.56: l’irlandese McClenaghan al cavallo si inserisce al quinto posto con 14.033

14.54: Nguyen con 14.200 è sesto agli anelli, Schmidt con14.233 è terzo nel corpo libero, Hall con 14.033 è sesto alle parallele

14.51: Fraser totalizza 13.866 alle parallele, l’ucraino Sienichkin 14.150 al cavallo ed è quarto

14.48: grandi punteggi. Il francese Dupuis è quarto con 14.100 al corpo libero, quarto posto anche per il russo Igniatyev con 14.233 alle parallele

14.47: russi sempre protagonisti. Dalaloyan 14.466 alle parallele ed è secondo

14.46: discreta prova degli azzurri agli anelli. Sarrugerio totalizza 13.466, Patron 12.908

14.44: il croato Sewligman sale al secondo posto nel cavallo con maniglie con 14.433

14.43: per il francese Hrimeche, nonostante qualche imperfezione, arriva un ottimo 14.458 al corpo libero

14.42: Colak si ferma a 12.900 al volteggio, il tedesco Dauser agli anelli totalizza 13.666

14.32: per Dimic (Croazia) 12.700 alle parallele. Conclusa anche la terza rotazione. Tra poco la quarta con gli azzurri Sarrugerio e Patron agli anelli

14.28: buon 14.200 per il britannico Fraser al volteggio, il rumno Kotrong si ferma a 11.566 al cavallo

14.27: Hall piazza un 14.416 al volteggio, l’olandese Bletterman alla sbarra 13.366

14.25:Schmidt alla sbarra totalizza 13.000, Smith al corpo libero si inserisce al secondo posto con 14.208

14.23: altri punteggi. Il turco Colak ottimo agli anelli con 14.733, per il russo Dalaloyan un grande 14.900 al volteggio, l’armeno Davtyan totalizza 13.633 alle parallele

14.23: bravo Stefano Patron: 13.233 al cavallo

14.21: buona prova di Sarrugerio al cavallo: 12.500 per lui. Grazie alle segnalazioni di Ginnastica Artistica Italiana

14.19: ottimo 14.366 per Ignatyev al volteggio, per Hrimeche alla sbarra 13.041, Rittschik al cavallo 13.066 con una caduta

14.17: gli azzurri sono al cavallo con maniglie

14.15: il tedesco Dauser totalizza 13.166 al cavallo

14.05: completata la seconda rotazione, si cambia attrezzo

14.04: il britannico Fraser totalizza 13.466 agli anelli, il belga Goossens lo sopravanza con 13.600

14.01: per il rumeno Bataga un discreto 13.666 al corpo libero

14.00: 13.700 per il britannico Hall agli anelli

14.00: il finlandese Koski totalizza 12.833 al cavallo

13.58: per il rumeno Cotuna 12.000 con caduta al corpo libero

13.57: buona prova dell’olandese Bletterman alle parallele: 14.066 e terzo posto prvvisorio

13.56: ancora Russia sugli scudi: Ignatyev è secondo agli anelli con 14.300

13.56: Patron si ferma a 11.366 al corpo libero

13.55: McClenaghan (Irlanda) 11.366 alla sbarra, l’olandese Schmidt 13.566 alle parallele

13.54: caduta per Patron nel corpo libero

13.53: il russo Dadaloyan prende il comando della classifica agli anelli con 14.366

13.52: Hrimeche alle parallele totalizza 12.266, al cavallo il turco Colak si ferma a 9.833 e compromette la sua gara

13.51: per Sarrugerio 12.766 al corpo libero

13.48: il tedesco Remuta 13.500 al corpo libero, ora Sarrugerio

13.46: ottimo 14.383 per l’armeno Davtyan al volteggio

13.44: gli ultimi punteggi: Almeida (Portogallo) 12.500 al cavallo, Yermakov 12.133 alla sbarra

13.41: il bulgaro Dimitrov totalizza 13.949 al volteggio

13.39: si riparte. Bene il croato Kovacevic alla sbarra con 14.166

13.31: seconda rotazione con gli azzurri al corpo libero

13.26: per il britannico Hall 13.891 al cavallo

13.25: alle parallele il cipriota Georgiou totalizza 13.500

13.24: partenza non entusiasmante dei russi: Dalaloyan 13.500 al cavallo, Igniatyev 12.800 al cavallo

13.19: l’israeliano Shatilov va in testa al corpo libero con 14.466

13.18: Carlo Macchini commette un errore sul secondo salto alla sbarra e chiude con 10.660

13.14: per l’azzurro un buon inizio: Stefano Patron totalizza 13.033 alla sbarra

13.13: gli olandesi al volteggio: Bletterman 13.766, Schmidt 14.233. Buona prova di Patron alla sbarra

13.10: l’israeliano Dolgopyat fa segnare 14.400 al corpo libero, il francese Hrimeche 14.566 al volteggio, il tedesco Dauser 13.533 alla sbarra, il belga Kenis 12.700 al cavallo

13.07: nel secondo gruppo in pedana anche gli azzurri con Stefano Patron, Marco Sarrugerio e Carlo Macchini impegnati alla sbarra

13.00: al termine della prima rotazione due svizzeri al comando della classifica, Hegi primo con 84.297 e Yusof secondo con 82.483, terzo il tedesco Herder con 81.699. Ringraziamo Ginnastica Artistica Italiana per la collaborazione

9.00 Appuntamento alle 13.00 per la seconda suddivisione, quando saranno in pedana gli azzurri.

8.57: ricordiamo che gli italiani saranno impegnati a partire dalla seconda suddivisione.

8.56: Buongiorno e benvenuti. Si comincia tra 5 minuti.

Tag

Lascia un commento

Top