Ciclismo su pista, Mondiali 2017: tre medaglia per l’Italia, i giovani convincono

Schermata-2017-04-12-alle-14.13.51.png

Nella giornata di ieri si sono conclusi i Mondiali 2017 di ciclismo su pista, che si sono svolti ad Hong Kong. L’Italia ha chiuso la rassegna iridata con tre medaglie, un’ottima base di lavoro da cui ripartire in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2010.

Rachele Barbieri ha corso uno scratch perfetto contro le veterane e favorite della vigilia, giocando d’astuzia per conquistare il giro e tenere energie per la volata finale. Un sicuro talento che è esploso al cospetto di campionesse affermate, con cui si può lavorare anche pensando ad altre discipline. Le altre due medaglie sono arrivate con lo zampino di Filippo Ganna, che ha conquistato l’argento nell’inseguimento individuale e il bronzo in quello a squadre con Michele Scartezzini, Liam Bertazzo, Simone Consonni e Francesco Lamon. Questo risultato è il simbolo del ciclismo su pista italiano, che dall’assoluto anonimato si sta rialzando in maniera prepotente, tornando ad essere protagonisti assoluti in campo mondiale senza doversi affidare solamente ai risultati dei singoli fenomeni (Giorgia Bronzini ed Elia Viviani in passato), ma costruendo un vero e proprio movimento che possa sostenere queste personalità.

Ottime risposte sono arrivate anche da Simone Consonni ed Elisa Balsamo nelle prove dell’Omnium. Ad entrambi è mancato qualcosa per puntare alla medaglia, ma hanno dimostrato di potersi giocare le prime tre posizioni, di avere il talento e la dedizione necessaria per scalare le classifiche Mondiali nei prossimi anni.

Intanto, l’Italia si gode il suo oro, il suo argento e il suo bronzo. Una tripletta che può mettere il turbo per guardare con maggiore fiducia agli appuntamenti del futuro, a breve, medio e lungo termine. 

Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Foto: Twitter Davide Cassani

Lascia un commento

Top