Volley femminile, Lega Serie A: “Stop a tesseramenti di atleti trans. Attendiamo delle normative dalla FIPAV”

Tiffany-Pereira-de-Abreu-2.jpg

Ieri si è riunita l’Assemblea dei Club aderenti alle Lega Pallavolo Serie A femminile. A Milano le 11 società di A1 e le 10 presenti di A2 hanno approvato all’unanimità un documento relativo al tesseramento di atlete transgender, resosi necessario dopo le tante polemiche seguite al caso di Tifanny Pereira de Abreu, giocatrice di Palmi che fino a qualche settimana fa militava nel campionato belga maschile.

L’Assemblea ha ribadito l’urgenza e la necessità che la FIPAV definisca a tal proposito una normativa e, in attesa di queste, non procederà al tesseramento di atlete transgender. Staremo a vedere come si svilupperà una vicenda che ha fatto molto discutere e che ha fatto muovere il Presidente Fabris, il quale già qualche settimana fa ha scritto alla FIVB invocando un intervento.

Eletto anche il nuovo Giudice di Lega (Alessandro Conti) ed è stata definita la programmazione dei Playoff Scudetto che verrà comunicata nei prossimi giorni, dopo essere stata condivisa con la Rai.

 

(foto Palmi Volley)

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top