Volley, Champions League – Modena ai quarti di finale! Missione compiuta: derby con Civitanova. Ngapeth stellare, un’italiana in Finale

Modena-volley-Champions-maschile.jpg

Modena si è qualificata ai quarti di finale della Champions League 2016/2017 di volley maschile, regalandosi l’attesissimo derby con Civitanova! I Campioni d’Italia hanno sconfitto l’Asseco Resovia per 3-1 (25-23; 20-25; 25-23; 25-23) nel ritorno degli ottavi di finale, conquistando così il passaggio del turno e la partita di cartello con la Lube, la squadra contro cui stanno disputando anche la semifinale dei Playoff Scudetto.

Sarà un mese tutto contro i marchigiani per i Canarini che per la seconda volta nella storia della Champions League accedono ai quarti di finale (ultima volta nel 2003), anche se nel loro glorioso passato hanno vinto ben quattro Coppe Campioni. Questa sera i ragazzi di Tubertini hanno davvero dovuto sudare le fatidiche sette camicie contro la formazione polacca che ha dato davvero il meglio di sé per provare a ribaltare la sconfitta al tie-break maturata la scorsa settimana al Podpromie.

Davanti al calorosissimo pubblico del PalaPanini, Modena non ha però mai mollato il colpo, ha superato i momenti di difficoltà e ora si giocherà la qualificazione alla Final Four di Roma. Una cosa è certa: l’Italia schiererà sicuramente una formazione nella Finalissima della massima competizione continentale visto che la vincente di Civitanova-Modena (l’andata tra due settimane, il ritorno subito a seguire ma le date precise verranno comunicate solo nelle prossime ore) affronterà poi Perugia in semifinale. Dall’altra parte del tabellone il derby russo Belogorie Belgorod vs Zenit Kazan e Dinamo Mosca vs Berlin Recycling Volleys.

 

A fare la differenza è stato un monumentale Earvin Ngapeth, mattatore indiscusso della serata e decisivo in tutti i frangenti: 26 punti, 53% in attacco, 5 aces e 2 muri. Unico e irripetibile, vero trascinatore servito a ripetizione da Dragan Travica prima e poi da Santiago Orduna subentrato a metà del terzo set per ridare carica al gruppo. Ha faticato Luca Vettori (12 punti, 36 in attacco) ma è stato decisivo sul finale del terzo set (attacco e ace). Doppia cifra anche per capitan Petric (12), al centro Max Holt e Kevin Le Roux, Salvatore Rossini il libero. Dall’altra parte della rete vanno annotate le buone prestazioni di Schopes (19), Ivovic (16) e Perrin (14).

 

Lotta punto a punto nel primo set, poi l’accelerata di Modena che si porta sul 20-15 ma subisce il repentino rientro degli avversari. Qui uno show personale di Ngapeth chiude la pratica.

Anche nella seconda frazione c’è grande battaglia ma questa volta Monsieur Magique la combina grossa, si fa murare per tre volte consecutive e consegna il set ai polacchi che sperano ancora nella qualificazione.

Nel terzo parziale si teme il peggio. Il Resovia scappa 16-11 ma qui sale in cattedra Ngapeth: 3 punti spettacolari, poi il muro di Orduna e pari a quota 18. È ancora lo schiacciatore francese a fare la differenza: attacco e ace del 22-21. La stoccata finale viene messa da Luca Vettori: bordata offensiva per procurarsi il set-point, lo chiude con un grandissimo ace.

Modena gioca in scioltezza in avvio di quarto set ma Perrin, Schoeps e Ivovic credono ancora nella rimonta. Il Resovia si issa sul 22-19, il PalaPanini rumoreggia per un errore arbitrale ma qui salta fuori la rabbia della grande squadra: primo tempo di Holt, muro di Petric e poi lo show di Ngapeth che firma due spaziali attacchi dalla seconda linea. Avanti 24-22 nessuno ferma più Modena che vola ai quarti di finale.

 

(foto CEV)

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top