Rally Messico, Mondiale 2017, prima giornata: Juho Hanninen a sorpresa in testa. Quarto Neuville, 6° Ogier, 8° Latvala

La prima giornata del Rally del Messico, brevissimo antipasto al vero clou della rassegna centroamericana, ha visto spiccare a sorpresa il 35enne finlandese Juho Hanninen, capace di vincere la speciale 0 e di limitare i danni nella 1 (5° parziale), concludendo dunque in testa nella classifica generale.

Entrambe le due prime speciali, di poco superiori al chilometro e mezzo, si sono svolte nella famosa piazza Zocalo di Città del Messico, nuova affascinante cornice in cui il pubblico non ha fatto mancare entusiasmo e partecipazione per questa disciplina. Nella prima frazione del Rally ha prevalso, come detto sopra, Hanninen, capace in 1:51.1 di fare una notevole differenza sugli avversari, considerata la brevità del percorso. Infatti, solo l’inglese di Citroen Kris Meeke ha saputo insidiarlo da vicino, chiudendo con un ritardo di tre decimi. Il resto dei partecipanti ha accusato un distacco almeno superiore al secondo, a partire dal 3° classificato, il neozelandese di casa Hyundai Hayden Paddon (+1.6). I “big” del Mondiale si sono accontentati delle posizioni di rincalzo in questa prima speciale, con Thierry Neuville 7° appena davanti al leader di classifica Jari-Matti Latvala, mentre Sebastien Ogier ha concluso 10° a poco più di 5 secondi dal vincitore.

La seconda breve speciale disputata nella piazza della capitale messicana, numerata come 1, ha visto la parziale riscossa delle grandi firme della stagione 2017. A conquistare il successo è stato infatti il pluricampione del mondo Ogier su Ford, che con il tempo di 1:44.8 ha bruciato di pochissimi decimi i rivali più diretti nella seconda frazione della prima giornata: in ordine di classifica Ott Tanak (+0.1), Thierry Neuville (+0.2) ed Elfyn Evans (+0.3), quest’ultimo autore di una speciale 0 disastrosa, che lo ha visto terminare ultimo con un distacco nell’ordine dei 5 minuti, compromettendone già ora buona parte delle ambizioni di classifica. Detto di Hanninen, 5°, non ha brillato nemmeno in questa stage il suo compagno di squadra in Toyota, l’attuale capoclassifica mondiale Latvala, un’altra volta ancora 8° a 2.7 secondi dal vincitore.

Da sottolineare, infine, la positiva prima giornata di gara del nostro Lorenzo Bertelli, che con la sua Ford Fiesta ha terminato sempre dentro la top 10 le due speciali fin qui disputate.

CLASSIFICA GENERALE DOPO LA PRIMA GIORNATA (TOP 10)

1° Hanninen (Toyota) 3:37.2
2° Tanak (Ford) +1.6
3° Meeke (Citroen) +1.6
4° Neuville (Hyundai) +2.6
5° Paddon (Hyundai) +3.2
6° Ogier (Ford) +4.0
7° Sordo (Hyundai) +6.0
8° Latvala (Toyota) +6.2
9° Tidemand (Skoda) +6.7
10° Bertelli (Ford) +10.3

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Profilo Twitter ufficiale Mondiale Rally

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Baseball, World Classic 2017: ITALIA LEGGENDARIA! Sotto 9-5 al nono, batte in rimonta il Messico! That’s amore!

Basket, Nba 2016/2017: i risultati di giovedì 9 marzo. Westbrook trascina i Thunder, sconfitte le big