F1, Mondiale 2017 – James Allison: “SF70H molto veloce, dobbiamo rendere omaggio alla Ferrari”

Allison-Ferrari-Mtc-FOTOCATTAGNI.jpg

La sportività è una qualità che non si compra. Lo possiamo riconoscere a James Allison, ex direttore tecnico della Ferrari, passato ai più acerrimi rivali della Mercedes ricoprendo il medesimo ruolo. L’ingegnere britannico, in un’intervista alla Gazzetta dello Sport, ha analizzato l’andamento del primo appuntamento del Mondiale di F1 2017 sottolineando la grande prestazione della Rossa, vittoriosa con Sebastian Vettel.

Dobbiamo rendere omaggio alla Ferrari per aver costruito una macchina molto veloce. In Australia non siamo stati in grado di tenere il loro passo. Se non fosse stato chiaro dopo le qualifiche, si è capito dopo la gara che questa stagione si giocherà tutta sulle piccole differenze”.

Allison non si fascia comunque la testa, essendo sicuro che le frecce d’argento sapranno reagire: Non dobbiamo farci prendere dal panico, è stata solo la prima gara in una stagione lunga e abbiamo comunque piazzato due vetture sul podio. In vista del round in Cina siamo determinati a trasformare a nostro favore queste piccole differenze”.

Tornando sulla gara di Melbourne, il tecnico di Louth ha inquadrato nella strategia il motivo della sconfitta:Ci hanno messo sotto pressione sin dall’inizio ed è così che abbiamo perso. Abbiamo pensato che le gomme non sarebbero durate, avevamo paura di un cambio di strategia di Vettel e così abbiamo rischiato un pit-stop. La Ferrari ha approfittato molto bene di questa opportunità”.

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top