Basket, Champions League 2017: operazione rimonta per Venezia e Sassari

Sassari-Basket-3-Valerio-Origo.jpg

Mercoledì sera c’è il ritorno dei quarti di finale della Champions League e per le due squadre italiane ancora impegnate nella competizione, Venezia e Sassari, ci sarà l’obbligo di rimontare lo svantaggio accumulato nella partita d’andata.

Il compito più agevole è sicuramente quello della Reyer Venezia, che deve recuperare solamente tre punti ai turchi del Pinar Karsikaya. All’andata la squadra di De Raffaele ha perso 74-71, riuscendo a rimediare nel secondo tempo ad uno svantaggio di 10 punti maturato prima dell’intervallo. Il pericolo maggiore per Venezia sarà Mateusz Ponitka, assoluto dominatore della prima sfida con 25 punti ed 8 rimbalzi.
La Reyer è reduce da una bella prestazione in casa di Caserta e nel complesso il momento tra coppa e campionato è positivo per la formazione veneta, che domani avrà il supporto anche di un Taliercio gremito e pronto a spingere alle Final Four Ress e compagni.

Servirà, invece, una grande impresa alla Dinamo Sassari contro il Monaco. La squadra sarda deve rimontare gli undici punti di svantaggio dopo il 73-62 in terra francese. Va detto che la squadra di coach Pasquini è ancora viva grazie ad un ultimo quarto da 22-13, che certamente reso meno impossibile l’operazione rimonta di mercoledì sera.
In casa, però, Sassari, ha costruito finora le sue fortune europee, riuscendo  vincere in maniera molto importante sia con i cechi del Nymburk sia con i francesi di Le Mans. Servirà dunque un’altra grande prestazione casalinga per scrivere un’altro pezzo di storia della pallacanestro sassarese.

Questo il riepilogo delle due partite

Umana Reyer Venezia – Pinar Karsikaya (ore 20.30 e diretta Rai Sport HD)

Dinamo Sassari – AS Monaco (ore 20.30)

 

foto: Valerio Origo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top