Basket, 22a giornata Serie A 2016/17: Milano vince a Sassari. Bene Venezia ed Avellino. Varese vede la salvezza

basket-cinciarini-sanders-milano-foto-origo.jpg

Nonostante tutte le assenze l’Olimpia Milano non si ferma più e vince anche contro Sassari nel posticipo della 22a giornata. L’EA7 si impone al PalaSerradimigni 82-75 grazie soprattutto ai 19 punti dell’ex Rakim Sanders e i 17 di McLean ed Hickman. Con questo successo Milano mantiene comodamente la vetta della classifica, mentre la Dinamo, che forse ha pagato le fatiche della Champions League, resta ferma a quota 24 punti e vede allontanarsi le prime della classifica.

Sempre al secondo posto, ma con dieci punti di ritardo da Milano, ci sono Avellino e Venezia, entrambe vittoriose in trasferta. La Sidigas si impone nell’anticipo di mezzogiorno contro la Grissin Bon Reggio Emilia (89-90) al termine di una sfida che si è decisa solamente dopo un tempo supplementare e vinta dalla squadra di Sacripanti con un canestro di Thomas a diciassette secondi dalla fine. Per Avellino è il ritorno alla vittoria dopo cinque sconfitte consecutive tra Italia ed Europa, mentre Reggio Emilia perde probabilmente l’ultima occasione di avvicinare le posizioni di vertice e addirittura ora dovrà lottare per un piazzamento playoff.

La Reyer, invece, supera la The Flexx Pistoia per 78-71 e conferma di attraversare un ottimo periodo di forma, coinciso anche con la qualificazione ai quarti di finale di Champions League. Grande partita per Ariel Filloy, miglior marcatore della serata con 20 punti, ai quali si aggiungono anche i 19 di Hrvoje Peric.

Una giornata che può diventare molto importante anche in ottica salvezza. Varese fa, forse, un passo decisivo verso la permanenza del massimo campionato con la netta vittoria in casa contro Pesaro (93-78, Johnson 20 punti), staccando proprio i marchigiani e portandosi a +4 sul fanalino di coda Cremona. Una Vanoli che spreca una clamorosa occasione contro una sempre più fantastica Betaland Capo d’Orlando, ora quarta in solitaria: i siciliani riescono a rimontare dieci punti di svantaggio e si impongono 86-82 con 25 punti di Dominique Archie.

Si può definire ormai salva la Mia Cantù, che sbanca Caserta 85-79. Ora la squadra di Recalcati può anche sognare i playoff, che distano solo quattro punti. Post season che vuole assolutamente la Enel Brindisi, corsara in quel di Brescia 91-81 con 25 punti di Phil Goss.

Questo il riepilogo dei risultati

Brescia-Brindisi 81-91
Reggio Emilia-Avellino 89-90
Pistoia-Venezia 71-78
Caserta-Cantù 79-85
Varese-Pesaro 93-78
Cremona-Capo d’Orlando 82-86
Sassari-Milano 75-82
Torino-Trento (domani ore 20:45 Sky Sport 2 HD)

CLASSIFICA: Milano 38, Venezia, Avellino 28, Capo d’Orlando 26, Trento, Sassari, 24, Reggio Emilia, Brindisi 22, Torino, Brescia, Pistoia 20, Caserta, Cantù 18, Varese 16, Pesaro 14, Cremona 12.

 

foto: Valerio Origo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top