Show Player

Rally Svezia 2017: Latvala e Neuville sfidano Ogier nelle nevi scandinave



Dopo la ormai consueta tappa di apertura del Campionato, disputata sulle strade del Principato di Monaco poco dopo la metà di Gennaio, il Mondiale Rally si sposta a Nord, in Svezia, per lo svolgimento del secondo round della stagione 2017, in programma nella località di Varmland dal 9 al 12 Febbraio. Si tratta di una classica nel calendario della disciplina, in quanto introdotta al suo interno nel 1973 e da allora sempre disputata, ad eccezione delle edizioni 1974 e 1990, cancellate rispettivamente per la crisi petrolifera e per mancanza di neve.

Ed è proprio la neve, nonché le basse temperature ed il fondo sovente fangoso, la grande protagonista dell’appuntamento svedese del mondiale. Condizioni, queste, che rendono tale Rally unico nel suo genere per le caratteristiche che presenta, particolarmente insidioso da affrontare a causa delle condizioni dell’asfalto e difficile da interpretare per coloro i quali non sono nativi di quelle zone del mondo. Sono solamente due i non-scandinavi ad avere infatti ottenuto un successo in questo appuntamento, entrambi francesi: il primo a riuscirci è stato un mostro sacro di tale disciplina quale Sebastien Loeb, nel 2004, seguito dall’attuale punto di riferimento della categoria, il leader del campionato Sebastien Ogier.

Loading...
Loading...

Ogier ha infatti trionfato nel rally svedese già in tre occasioni: 2013 e nelle ultime due edizioni dell’appuntamento scandinavo, sempre a bordo della Volkswagen. Nonostante il cambio di casa avvenuto nell’ultimo inverno, con il 33enne di Gap ora alla guida della Ford Fiesta WRC dopo il ritiro della casa tedesca dal mondiale, Ogier ha ripreso da dove aveva lasciato, vincendo la prima tappa in territorio monegasco ed issandosi in testa alla classifica con 25 punti. Naturale indicare, dunque, il vincitore degli ultimi 4 titoli come favorito anche in questa tappa.

Chi può contrastarlo? Guardando all’esito del primo rally, nonché allo storico nell’appuntamento in Svezia, l’indiziato numero uno per svolgere tale compito è il finlandese Jari-Matti Latvala. Il 31enne alfiere della Toyota ha già vinto tre volte il Rally svedese (2008, 2012 e 2014) ed aperto positivamente il suo 2017, chiudendo 2° la tappa monegasca. Allo stesso tempo, il belga della Hyundai Thierry Neuville è un altro indiziato a contrastare il pluricampione del mondo francese, specie dopo quanto mostrato nel primo appuntamento del 2017, laddove è uscito di scena quando guidava la classifica generale. Ma se è vero che le strade svedesi sono adatte ai piloti scandinavi e nordici, abituati a correre nelle condizioni succitate, non si possono trascurare altri nomi, quali il norvegese Ostberg, che sarà presente saltuariamente in tale campionato, e l’estone Tanak, quest’ultimo a podio nel Principato e compagno di squadra fisso dello stesso Ogier. Da segnalare la presenza nel round svedese, sempre nelle fila del team del campione del mondo (M-Sport) alla guida di una Fiesta, dell’italiano Lorenzo Bertelli.

Davide Brufani

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Loading...

Lascia un commento

scroll to top