Pallanuoto, A1 maschile: i migliori italiani della 15^ giornata. Gallo e Luongo alla faccia dell’anagrafe, beffardo Di Luciano


Sabato si è disputata la quindicesima giornata della Serie A1 di pallanuoto maschile. Andiamo a vedere quelli che, secondo OA Sport, sono stati gli “squali” italiani più bravi.

Andrea Fondelli (Pro Recco). Sessantaquattresima vittoria consecutiva in Campionato per la Pro Recco, che ha superato 14-8 la RN Savona. L’azzurro è risultato il migliore marcatore azzurro di giornata (doppietta), per la sua squadra; fuori concorso, come sempre, il fenomeno serbo Mandic…

Alessandro Nora (AN Brescia). Seconda a cinque punti dalla vetta, si conferma l’AN Brescia, che domina a domicilio (8-3) il Posillipo. Sette giocatori di movimento a segno per i lombardi: il mancino della Nazionale è l’unico a buttarne dentro due. A ricordare che, lui, la Nazionale non intende assolutamente perderla di vista…

Valentino Gallo e Stefano Luongo (BPM Sport Management). Colpo esterno della BPM, che passa 15-11 alla “Bianchi” contro la Trieste Pallanuoto; tra i mastini, quaterna di Petkovic – ora capocannoniere in coabitazione con Alex Giorgetti – e triplette di Gallo e Luongo. I due cecchini italiani sono già a “somma-gol” 54, poco meno della loro addizione anagrafica: forti e decisivi, alla faccia delle carte d’identità!

Antonio Maccioni e Alex Giorgetti (CC Napoli). Rafforza il quarto posto la Canottieri Napoli, che s’impone 11-9 al Foro Italico contro la Lazio Nuoto. L’allungo decisivo dei partenopei è firmato Giorgetti-Maccioni, classe ’87 il primo, ’98 il secondo: il “vecchio” (bomber) e il nuovo che avanzano in vasca…

Sebastiano Di Luciano (CC Ortigia). Finisce pari nove tra Reale Mutua Torino 81 Iren e Ortigia e negli ultimi due minuti succede di tutto: padroni di casa due volte sul +1, ma a ventisette secondi dalla sirena conclusiva Di Luciano beffa il portiere piemontese Rolle.

Fabio Gambacorta e Gianmarco Guidaldi (Bogliasco Bene). Nelle zone calde della classifica, prezioso successo dei bogliaschini sulla Roma Vis Nova: capitolini avanti 5-4 al cambio campo, poi lo strappo decisivo dei liguri che vanno sul 7-5 con le reti in sequenza di Guidaldi e di Gambacorta, due volte. Atleti stagionati il giusto, stagionati bene…

giuseppe.urbano@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: archivio privato Valentino Gallo

Lascia un commento

scroll to top