Pallanuoto, World League 2017: partenza a rilento, poi il Settebello dilaga sulla Georgia

Rio2016-Waterpolo-0812-STAST5_2726.jpg

Inizia al meglio il 2017 del Settebello. La nazionale italiana di pallanuoto, bronzo olimpico a Rio de Janeiro, si è imposta nella prima uscita ufficiale, valida per il gruppo preliminare di World League, sulla Georgia per 14-5. In una Busto Arsizio tutta esaurita (addirittura 1500 gli spettatori) la squadra di Sandro Campagna ha faticato a carburare, salvo poi dare spettacolo nella seconda parte di gara. Seconda vittoria consecutiva nel raggruppamento C per gli azzurri che sono ovviamente in testa alla classifica, spediti verso il passaggio del turno. Prossimo appuntamento il 14 marzo a Palermo con la Russia.

Parte fortissimo la Georgia guidata dal padrone di casa Marko Jelaca, croato naturalizzato, che da due stagioni gioca il campionato di A1 con la calottina della Sport Management. E’ proprio lui a sbloccare il risultato in superiorità numerica, con i georgiani che raddoppiano subito con Bitadze. Sul finale di primo quarto una brutta Italia accorcia le distanze con Niccolò Gitto. Ancora Jelaca porta la Georgia sul 3-1 subito dopo il rigore fallito da Valentino Gallo. Poi arriva la svegliata per gli azzurri: due volte Alessandro Velotto, la doppietta personale di Gitto, Andrea Fondelli e Vincenzo Dolce portano il Settebello sul 6-3 a metà gara. Il tasso tecnico della partita sale e scende dunque l’entusiasmo della Georgia che neanche nel terzo quarto riesce a contrastare lo strapotere azzurro: segna per due volte capitan Gallo, seguito da Francesco Di Fulvio. Nell’ultimo periodo Campagna concede spazio al giovanissimo Gianmarco Nicosia in porta al posto di Marco Del Lungo, mentre a segno si alternano i giocatori della Pro Recco: due volte Fondelli (che sarà top scorer del match), Di Fulvio, Jacopo Alesiani e Michael Bodegas arrotondano il risultato.

Italia-Georgia 14-5

Italia: Del Lungo, F. Di Fulvio 2, Gitto 2, Esposito, A. Fondelli 3, Velotto 2, Dolce 1, Gallo 2, N. Presciutti, Bodegas 1, Casasola, Alesiani 1, Nicosia. Coach. Campagna

Georgia: Kapanadze, Kavtaradze, Shuchiashvili, Imnaishviliù, Bitadze 2, Jelaca 2, Khvedeliani, Bagaturia, Rurua, Chikvinidze, Rusishvili, Meschi 1, Razmadze. Coach. Popovic

Arbitri: Horvath (slv), De Jong (ola)

Note:
Parziali 1-2, 5-1, 3-1, 5-1
Differita Rai Sport 1 alle 21.45. Spettatori 1500 circa. Gallo (I) ha fallito un rigore (parato) a 0.20 del secondo tempo. Di Fulvio (I) ha fallito un rigore a 3.50 del secondo tempo (esecuzione oltre i 5 metri). Nicosia in porta per gli azzurri ad inizio quarto tempo. Superiorità numeriche: Italia 3/6+ 2 rigori falliti, Georgia 5/6.

Twitter: @Gianluca_Bruno1

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top