Ginnastica, American Cup 2017 – Tutte le partecipanti per la prima tappa di Coppa del Mondo: Italia assente, poteva subentrare! Ragan Smith la big

Ferlito-Pier-Colombo.jpg

USA Gymnastics ha ufficializzato i nomi dei partecipanti all’American Cup, prima tappa della Coppa del Mondo 2017 di ginnastica artistica (all-around). Le varie Nazioni si sono qualificate all’appuntamento attraverso le Olimpiadi di Rio 2016 (otto posti per sesso, ogni Paese partecipa con un atleta) ma ci sono stati alcuni rifiuti che hanno portato a dei ripescaggi.

La gara, una delle cinque più prestigiose e importanti dell’intero calendario internazionale, si disputerà a Newark (USA) il prossimo 4 marzo. Successivamente appuntamento con la Deutscher Pokal (a Stoccarda, Germania) e con il Grand Prix (a Londra, Gran Bretagna) per chiudere il circuito iridato itinerante.

 

FEMMINILE:

Elsabeth Black (Canada)

Kim Bui (Germania)

Melanie De Jesus Dos Santos (Francia)

Ragan Smith (USA)

Asuka Teramoto (Giappone)

Eythora Thorsdottir (Paesi Bassi)

Rebecca Tunney (Gran Bretagna)

Xie Yufen (Cina)

Wildcard da definire (USA, Paese organizzatore)

 

La Russia e il Brasile, rispettivamente terza e quinto nel turno di qualificazione delle Olimpiadi di Rio 2016 (quello che consegnava i pass per la Coppa del Mondo), hanno rifiutato l’invito. Subentrano così il Canada (nono) e la Francia (undicesima) visto che l’Italia (decima) ha preferito non presentarsi per recuperare al meglio dai problemi fisici e preparare la stagione.

Un vero peccato visti gli ultimi precedenti delle azzurre con il terzo posto di Erika Fasana nel 2015 (proprio a Newark) e le belle prestazioni di Vanessa Ferrari e Carlotta Ferlito nel corso dell’ultimo quadriennio.

Il grosso nome del parterre è quello di Ragan Smith, riserva delle Final Five a Rio 2016. Interessante anche la presenza di Rebecca Tunney e delle veterane Ellie Black, Asuka Teramoto, Kim Bui. Eythora Thorsdottir è una giovane con dei buoni numeri, vedremo cosa saprà proporci Xie Yufen. Soprattutto c’è tanta curiosità su chi sarà la seconda ginnasta statunitense presente in gara.

 

MASCHILE:

Lukas Dauser (Germania)

Bart Deurloo (Paesi Bassi)

Ryohei Kato (Giappone)

San Mikulak (USA)

Sam Oldham (Gran Bretagna)

Oleg Verniaiev (Ucraina)

Sun Wei (Cina)

Eddy Yusof (Svizzera)

Wildcard da assegnare (USA, Paese organizzatore)

 

Russia e Brasile, terza e sesta nel turno di qualificazione delle Olimpiadi di Rio 2016 (quello che consegnava i pass per la Coppa del Mondo), hanno rifiutato l’invito. Subentrano così Svizzera (nona) e Paesi Bassi (decimi).

 

Lascia un commento

scroll to top