Skeleton, doping: Tretiakov e Nikitina sospesi, a rischio le medaglie di Sochi 2014

Escono i primi nomi dal rapporto McLaren, e sono nomi pesanti che potrebbero mettere a serio repentaglio il medagliere russo alle Olimpiadi di Sochi 2014. La IBSF (International Bobsleigh & Skeleton Federation) ha infatti sospeso momentaneamente quattro atleti dello skeleton russo, tra i quali due medagliati olimpici, in attesa che si faccia chiarezza sulla loro posizione. La FIBT ha agito in seguito alle segnalazioni del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) circa le possibili violazioni del regolamento antidoping che vedrebbero coinvolti anche i rappresentanti russi di questa disciplina.

Sebbene i nomi degli atleti non siano stati rivelati dalle fonti ufficiali, il sito russo R-Sport ha affermato che i sospesi sarebbero il campione olimpico Aleksandr Tret’jakov, la medagliata di bronzo Elena Nikitina, e le altre due componenti della squadra femminile, Olga Potylitsina e Maria Orlova, rispettivamente quinta e sesta a Sochi. Ricordiamo che della squadra russa di skeleton facevano parte anche Sergey Chudinov e Nikita Tregubov, che invece occuparono la quinta e la sesta posizione della prova maschile.

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Alexander Tretiakov Elena Nikitina Maria Orlova Olga Potylitsina

ultimo aggiornamento: 31-12-2016


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pallamano, Qualificazioni Mondiali U21: i convocati dell’Italia per le sfide contro Olanda, Russia e Lettonia

Basket, Nba 2016/2017: i risultati di venerdì 30 dicembre. Vittoria per i Warriors con un Durant da tripla doppia, Isaiah Thomas da urlo e Nuggets di Gallinari sconfitti