Tennis, WTA Rio De Janeiro: il ruggito della leonessa! Trionfo della milanese in Brasile!

tennis-roland-garros-francesca-schiavone-supertennis-fb-e1468341185856.jpg

Il ruggito finale della leonessa e la finale di Rio de Janeiro è sua. Grandi notizie per il tennis azzurro al femminile che aggiunge ai successi di Roberta Vinci a San Pietroburgo e Sara Errani a Dubai un’altra vittoria, quella di Francesca Schiavone sulla terra rossa brasiliana. La milanese ha superato in 3 set Shelby Rogers per 2-6 6-2 6-2 in 1 ora e 49 minuti di gioco, aggiudicandosi il settimo titolo WTA in carriera. Una grandissima soddisfazione per la 36enne milanese data già per finita e che invece ha trovato  energie inesauribili per lottare e rimettersi in gioco. Un trionfo fatto di determinazione e volontà.

Nel primo set,  l’andamento dell’incontro è assai problematico per la Schiavone. Molto basse le percentuali di punti ottenuti nei propri turni al servizio, specialmente la seconda (13%) che agevolano la Rogers nella fase centrale della frazione. Nel quinto e settimo game Francesca è costretta a cedere la battuta in ben due occasioni perdendo malamente il set 6-2 in poco più di 30 minuti.

Tuttavia nel secondo set l’azzurra alza il livello del proprio gioco mettendo maggiormente in difficoltà nello scambio l’avversaria e imponendo il proprio ritmo all’incontro. Dopo aver perso il servizio nel game d’apertura, la vincitrice del Roland Garros 2010 recupera immediatamente, ottenendo ben 3 break senza dare modo alla statunitense di poter opporre una valida resistenza. L’efficacia in battuta sale al 77% e anche le percentuali di quindi in risposta, attorno al 60%, fanno pendere il peso del confronto dalla parte dell’italiana. Il 6-2 in 37′ è la logica conseguenza di quanto visto in campo.

Nel terzo e decisivo parziale, Francesca continua a spingere con il suo tennis di variazioni ed accelerazioni trovando la chiave nel sesto game strappando a zero il servizio alla rivale. Un colpo psicologico durissimo per l’americana che dal 4-2 non riuscirà a conquistare neanche un game  lasciando campo libero al successo 6-2 di un’indomabile leonessa.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB Supertennis

WEB TV

One Reply to “Tennis, WTA Rio De Janeiro: il ruggito della leonessa! Trionfo della milanese in Brasile!”

  1. Luca46 ha detto:

    Intramontabile e se non erro entrerà nuovamente tra i top 100.
    Ha disputato una finale in continuo crescendo a parer mio.

Lascia un commento

scroll to top