Rugby, Mondiali 2015: valanga Australia sull’Uruguay, undici mete per i Wallabies

Bandiera-australia.gif

L’Australia non ha problemi nello sbarazzarsi dell’Uruguay nel primo match in programma quest’oggi, valido per il Gruppo A. I Wallabies abbattono facilmente i Los Teros 65-3 in una sfida naturalmente a senso unico al Villa Park di Birmingham, tra una delle favorite al titolo e la cenerentola della competizione.

Gli uruguagi approcciano con ferocia ed aggressività, ma in dieci minuti gli aussie sono già 12-0 con due mete di McMahon e Tomane. Al 15′ Quade Cooper perde la testa e compie un placcaggio pericoloso al collo, beccandosi il giallo. Per l’Australia, comunque, non è un problema. Dopo il piazzato di Berchesi del 12-3, in cinque minuti i Wallabies marcano altre due volte e al 31′ Speight porta già in bonus i suoi. McCalman, poi, chiude il primo tempo sul 31-3. Nel secondo tempo gli australiani si divertono e dilagano: vanno a segno ancora McCalman (altre due volte), ancora McMahon, due volte Mitchell, Toomua (quest’ultimo al termine di un’azione spettacolare) e Kuridrani che fissano il punteggio sul 65-3.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top