Trofeo Laigueglia 2015: domani la corsa con Gilbert e Daniel Martin

Schermata-2015-02-17-alle-21.44.31.png

Il Trofeo Laigueglia giunge alla 52esima edizione. La seconda gara italiana stagionale per quanto riguarda l’Europe Tour dopo il GP Costa degli Etruschi presenterà un percorso che pare leggermente più impegnativo rispetto a quello delle scorse edizioni.

Con quattro gran premi della montagna, l’ultimo dei quali a meno di 10 dalla conclusione, i 191 chilometri di gara non lasceranno tregua ai corridori. Prima la cima Paravenna, nella prima metà della corsa, poi la salita di Testico prima di tornare sul Paravenna ad una quarantina di chilometri dalla conclusione. Si torna a salire con la Colla Micheri ad una decina di chilometri dalla conclusione. Salita breve ma impegnativa, circa 2 chilometri con pendenze costanti sull’8% e punte superiori al 10, che potrebbe decidere le sorti della corsa.

Visto il percorso, tra i favoriti non può che esserci il belga Philippe Gilbert, reduce da Dubai Tour e Tour of Qatar, dove potrebbe aver trovato il giusto colpo di pedale per presentarsi in liguria per vincere la prima corsa stagionale. Il corridore della BMC, forse, potrebbe patire le pendenze aspre, che solitamente riesce a digerire su salite più brevi, ma il percorso sembra comunque adatto ad uno scattista come lui. Specializzato nelle classiche più impegnative, una Liegi e un Lombardia nel palmares negli ultimi due anni, sarà presente l’irlandese Daniel Martin (Cannondale-Garmin), ormai uno dei big mondiali per quanto riguarda le corse di un giorno. Dotato di un ottimo spunto, potrebbe far saltare il banco proprio sulla Colla Micheri.

In squadra con lui anche quel Moreno Moser vincitore su queste strade nel 2012, al rientro alle corse dopo un periodo di allenamenti. L’esordio stagionale in Australia è stato più che buono, a lui ora confermarsi. Sempre per rimanere in Casa Italia potrebbe fare bene Mauro Finetto (Southeast), così come Rinaldo Nocentini (AG2R), che pare adatto al percorso. Accreditato di una buona forma, sarà presente con la selezione nazionale italiana Fabio Felline, che negli ultimi giorni ha raccolto buoni risultati e potrebbe sfruttare la buona forma in un finale adatto alle sue caratteristiche. Presente anche Damiano Cunego (Vini Fantini – Nippo), molto attivo al GP Etruschi e capitano unico della propria squadra. Il suo rilancio, potrebbe ripartire proprio da qui.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top