Short Track, Coppa del Mondo: una chiusura in bellezza per l’Italia

short-track-nazionale-italiana-fb-yuri-confortola.jpg

Non poteva esserci una chiusura di Coppa del Mondo per la squadra azzurra, che dalla tappa turca di Erzurum torna a casa con due medaglie d’oro e altrettanti finali. La grande protagonista è stata certamente Arianna Fontana, salita sul gradino più alto del podio nei 1500m e nei 1000m. Un doppio primo posto che conferma come la valtellinese stia raggiungendo un nuovo picco di forma proprio ad un passo dai Mondiali e che la preparazione effettuata in America nel mese di dicembre sta avendo risultati molto soddisfacenti.

I risultati di Arianna fanno da cornice ad una prova di squadra davvero molto brillante, probabilmente la migliore dell’Italia in Coppa del Mondo. Come detto ci sono altre due finali raggiunte dai nostri portacolori: la staffetta femminile ha chiuso al quarto posto confermandosi tra le migliori nazioni al mondo e poi c’è il podio quasi sfiorato da Tommaso Dotti nei 1000m. Si tratta del miglior risultato stagionale da parte di un azzurro e il pattinatore milanese si conferma il miglior prospetto dello short track italiano, sul quale puntare maggiormente anche in chiave olimpica.

Un risultato di squadra così positivo è dato anche dal secondo posto nella Finale B dei 500m da parte di Arianna Valcepina e dal quarto di Lucia Peretti in quella dei 1500m.

L’Italia è tornata protagonista e tra qualche settimana ci saranno i Mondiali, un obiettivo importante per testare i nostri azzurri che sembrano davvero aver raggiunto il massimo della loro forma nel momento migliore della stagione. Il 13 Marzo è ancora lontano, ma certamente ci stiamo avvicinando con tanta convinzione e voglia di ottenere grandi risultati

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 foto da pagina FB di Yuri Confortola

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top