Sei Nazioni Under 20: Italia, un altro crollo. La Scozia sommerge gli azzurrini

fir600x350-580x3511.jpg

Altra debacle per l’Italia Under 20 nella terza giornata del Sei Nazioni di categoria. E questa è decisamente più pesante della sconfitta subita in Inghilterra. Gli azzurrini guidati da Alessandro Troncon soccombono senza appello contro la Scozia per 45-0, nel match di apertura di un weekend che non comincia certo con i migliori auspici per l’Italrugby. Partita mai in discussione, con gli scozzesi avanti 19-0 alla fine del primo tempo e capaci di marcare sette mete.

Twitter: @panstweet

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

WEB TV

2 Replies to “Sei Nazioni Under 20: Italia, un altro crollo. La Scozia sommerge gli azzurrini”

  1. off57 ha detto:

    Credo che Troncon dovrebbe girare tutta l’ITALIA per conoscere quasi tutti i giovani che praticano il rugby e non accontentarsi di quelli segnalati o presenti nelle accademie in quanto e’DOMINIO PUBBLICO che molti bravi giocatori sono presenti in tutta Italia e magari nessuno li calcola più ,soltanto conoscendo personalmente tutto. Il movimento rugbistico giovanile potrebbe trovare una rosa degna di partecipare ad un mondiale u.20 italiano .quindi caro Troncon rimboccati le maniche e vai in giro per trovare qualche nuovo talento di cui non conosci l’esistenza e cerca di dare alla tua u.20 quelle doti importanti che tu avevi in campo senza sentire nessuno ,soltanto con un lavoro durissimo puoi risolvere i problemi e dare un gioco decente ai tuoi giovani u.20 auguri .

  2. ignorante ha detto:

    Essere stati buoni giocatori non rende grandi allenatori: probabilmente Tronky deve mettersi una mano sul cuore e un’altra sulla coscienza e dimettersi. Allenare non fa per lui..

Lascia un commento

scroll to top