Sei Nazioni 2015: l’Irlanda batte la Francia, nel segno di Sexton

IrishRugby_Facebook_Rugby.jpg

L’Irlanda concede il bis nel Sei Nazioni 2015 centrando la sua seconda vittoria in altrettante gare.
Gli uomini di Joe Schimdt, dopo aver sbancato senza troppe difficoltà Roma, vincono 18-11 nel match casalingo contro una buona Francia.

Nel primo tempo sostanzialmente le due squadre si equivalgono e a muovere il punteggio è solo la sfida al piede fra Jonny Sexton e Camille Lopez, con l’apertura dei padroni di casa più sollecitato e produttivo del collega transalpino, i quali fissano il punteggio sul 12-6 a metà partita.

La ripresa si apre alla stessa maniera,  ma con Ian Madigan  che rileva temporaneamente lo stesso Sexton incrementando il bottino irlandese sino al 15-6.

Tra il 53′ ed il 60′ però una scossa alla contesa: prima a Papè e poi a Best, infatti, vengono comminati due cartellini gialli.
Le due compagini provano quindi a graffiarsi e paradossalmente i “Verdi” colpiscono quando tocca a loro affrontare l’inferiorità numerica.
Dalla touche riescono a guadagnare un’altra punizione con l’ovale ampiamente posizionato nella metà campo offensiva. Il numero dieci irlandese, rientrato dopo una ferita all’arcata sopraccigliare, non tradisce e permette ai suoi di allungare sul 18-6.

I “Galletti” sembrano cotti ma Taofifenua suona la carica e, coronando al meglio una splendida azione alla mano, realizza pesantemente portando i Bleus ad accorciare sino al 18-11, nonostante la mancata conversione di Lopez; impreciso nella ripresa.

Sembra possa esserci dunque spazio per recuperare, ma non è cosi.

O’Connell e soci congelano l’ovale arginando i rivali sino al fischio finale

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

michele.cassano@olimpiazzurra.com

Foto: IrishRugby Official Facebook Page

Lascia un commento

scroll to top