Salto con gli sci, Mondiali: Freund, Kraft e Velta favoriti anche sul Large Hill

Severin-Freund-Foto-Tadeusz-Mieczyński.jpg

Dopo le gare sul trampolino piccolo disputatesi nel corso del fine settimana, ai Campionati del mondo di sci nordico di Falun 2015 è tempo di prendere quota. Le competizioni di salto con gli sci si sono infatti spostate sul trampolino grande, un HS 134 che assegnerà gli ultimi 2 titoli iridati della disciplina.

Oggi si apriranno ufficialmente le ostilità con la prova di qualificazione alla gara, ma già nei giorni scorsi si sono disputati i primi salti di allenamento. Se il primo è stato snobbato da tanti big, al secondo hanno preso parte praticamente tutti e potrebbe essere un ottimo indicatore per capire quanto potremmo vedere da qui a domani sera, quando è in programma la gara vera e propria.

I favoriti, per quanto visto in questi giorni e nella gara dal trampolino piccolo, sono il tedesco Severin Freund e l’austriaco Stefan Kraft. Entrambi già a medaglia sul Normal Hill, potrebbero ripetersi cercando di portare a casa la medaglia del metallo che è sfuggita nell’ultima gara. Attenzione anche all’iridato sul piccolo, Rune Velta. Il norvegese sembra in un momento di grande forma e ha dimostrato di trovarsi a suo agio anche su questo trampolino. Le premesse per un possibile bis sembrano esserci tutti. Nessuno tra gli altri big sembra essere al livello di questi tre atleti, che evidentemente hanno programmato al meglio la stagione per presentarsi al top della forma in occasione della rassegna iridata.

Ha mostrato buone cose il placco Kamil Stoch, così come il giapponese Noriaki Kasai. Entrambi hanno esperienza in competizioni di alto livello e in gara potrebbero essere dei clienti scomodi. Ha saltato molto bene anche il polacco Piotr Zyla, costantemente nelle prime posizioni e indiziato per provare a far saltare il banco nonostante un ruolo da outsider.

Per l’Italia l’obiettivo sarà cercare di qualificare più atleti possibile alla gara. Il migliore in questi giorni, come nel resto della stagione, è parso Davide Bresadola, che può guardare con maggiore tranquillità alla qualificazione rispetto ai compagni. In caso di accesso alla gara, potrebbe anche provare a prendere parte alla seconda serie entrando tra i migliori 30. Per Sebastian Colloredo, Daniele Varesco e Federico Cecon, invece, l’unico obiettivo è provare a superare la qualificazione per conquistarsi un pettorale per la gara di domani.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@olimpiazzurra.com

Foto: Tadeusz Mieczyński

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top