Pallanuoto, A1 femminile: migliori azzurre e statistiche della 14esima giornata

011784ff71062e02aca3aed306119dcb_XL1-e1418386850106.jpg

SI sono disputate tra venerdì e sabato le partite valide per il quinto turno del girone di ritorno del campionato di Serie A1 femminile. Come ogni settimana, proviamo ad analizzare quali sono state le migliori giocatrici italiane scese in vasca.

Elisa Queirolo: la Plebiscito Padova vince per 13-5 contro il Cosenza mandando in gol 8 giocatrici diverse. Queriolo ne mette a referto tre e la squadra veneta resta al comando in classifica.

Francesca Giovannangeli: per la secondo settimana di fila tra le migliori, mette a referto 4 gol portando la SIS Roma a pareggiare contro l’Orizzonte Catania e salendo a 7 punti, raggiungendo così il Cosenza. La lotta per la salvezza è accesa.

Giulia Emmolo: anche lei già su queste pagine nell’ultimo periodo, ma i 5 gol realizzati e la prima posizione conquistata nella classifica marcatrici non passano inosservate nel 16-10 della Mediterranea Imperia contro il Firenze.

Queste le statistiche dell’ultimo turno disputato, raccolte dalla FIN:

Campionato A1 F – 14^ giornata

Gol segnati 93 (1366)

Vittorie in casa 2 (36)
Vittorie in trasferta 1 (25)
Pareggi 2 (8)

Gol segnati nei quattro tempi

1 tempo 25 (338)
2 tempo 24 (337)
3 tempo 25 (347)
4 tempo 19 (344)

Vittoria in casa con maggior divario
Mediterranea Imperia-Sis Roma 20-3

Vittoria in trasferta con maggior divario
Città di Cosenza-Plebiscito Padova 7-17

Gli otto pareggi sono Prato Waterpolo-Rapallo Pallanuoto 7-7 (1° turno), Rapallo Pallanuoto-RN Bogliasco 9-9 (5° turno), Despar Messina-Rapallo Pallanuoto 8-8 (6° turno), Despar Messina-Mediterranea Imperia 7-7 e Città di Cosenza-Orizzonte Catania 7-7 (10° turno), Firenze-RN Bogliasco 8-8 (11° turno), RN Bogliasco-Rapallo Pallanuoto 9-9 e SIS Roma-Orizzonte Catania 9-9 (14° turno)

Rigori concessi 8, di cui 2 falliti (132 con 35 errori)

Rigori assegnati e media gol

RN Bogliasco 30 (22 realizzati)
Orizzonte Catania 21 (19 realizzati)
Despar Messina 18 (13 realizzati)
Firenze 15 (11 realizzati)
Città di Cosenza 9 (5 realizzati)
Prato Waterpolo 4 (2 realizzati)
Rapallo Pallanuoto 9 (7 realizzati)
Sis Roma 4 (3 realizzati)
Plebiscito Padova 11 (8 realizzati)
Mediterranea Imperia 11 (9 realizzati)

Portieri para rigori: 4 Gorlero (Mediterranea Imperia) e Gigli (Prato Waterpolo); 3 Falconi (RN Bogliasco), Ricciardi (Sis Roma) e Lavi (Rapallo Pallanuoto); 2 Nigro (Città di Cosenza); 1 Ignaccolo (Firenze) e Solaini (Mediterranea Imperia).

Miglior attacco Plebiscito Padova 160
Peggior attacco Prato Waterpolo 90
Miglior difesa Mediterranea Imperia 71
Peggior difesa Sis Roma 171

Media gol in superiorità numerica

Città di Cosenza 32/114
Firenze 32/136
Rapallo Pallanuoto 40/141
RN Bogliasco 24/86
Prato Waterpolo 28/106
Orizzonte Catania 33/119
Plebiscito Padova 43/93
Despar Messina 46/102
Mediterranea Imperia 46/111
Sis Roma 36/132

Migliore Marcatrice del quattordicesimo turno
5 G. Emmolo (Mediterranea Imperia)

Capocannoniere del torneo
37 G. Emmolo (Mediterranea Imperia)

Spettatori del quattordicesimo 950 (totali 16.250)

Turno con più spettatori il primo con 1600
Partita con più pubblico Mediterranea Imperia-Sis Roma (3^ giornata) con 600

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@olimpiazzurra.com

Foto: FIN

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top