Equitazione: tripletta britannica ad Hong Kong, Gaudiano ottavo

Equitazione-John-Whitaker-FB.jpg

La seconda giornata del Masters di Hong Kong ha regalato grandi soddisfazioni soprattutto ai colori britannici, con la Union Jack che ha sventolato sui tre gradini del podio della prova denominata Gucci Gold Cup, con ostacoli posti ad 1.50 metri. A vincere è stato John Whitaker in sella ad Argento, che nel round decisivo ha realizzato un tempo di 40″70, battendo così i connazionali Jessica Mendoza su Spirit T (41″32) e Scott Brash su Hello Annie (41″46). Buona prestazione anche per i due binomi italiani presenti, con Emanuele Gaudiano e Caspar 232 che hanno chiuso all’ottavo posto del winning round (4/51″34), mentre Piergiorgio Bucci su Casallo Z si è classificato tredicesimo.

In precedenza, la competizione con jump-off ed ostacoli ad 1.45 metri aveva premiato il belga Pieter Devos su Equipharma Dax van ‘Dabdijhoev. Con il tempo di 32″33, il vincitore ha preceduto in classifica il tedesco Marco Kutscher su Van Gogh (32″60) e l’olandese Maikel van der Vleuten su VDL Groep Eureka (33″15). Emanuele Gaudiano ha chiuso diciassettesimo in sella a Galileo 139.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: John Whitaker (pagina Facebook)

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top