Champions League | Juventus-B. Dortumnd, Nicolodi: “Ne vedremo delle belle. Reus, Tevez….”

Dortmund_Calcio_Twitter_BVB.jpg

Martedi 24 febbraio per la Juventus, ultima compagine italiana ad essere rimasta nel tabellone della Champions League, è il giorno della verita.
Allo Juventus Stadium infatti, gli uomini di Massimiliano Allegri affronteranno nella gara di andata degli ottavi di finale il Borussia Dortmund di Jurgen Klopp, per iniziare a capire quali reali chance hanno di passare il turno superando tedeschi.

E proprio per conoscere al meglio l’avversario dei bianconeri, Olimpiazzurra si è affidata ad uno dei massimi esperti di calcio teutonico presente in italia: Pietro Nicolodi, giornalista e telecronista della Bundesliga per Sky Sport.

Pietro, di quanto sono cresciute le possibilità della Juventus di passare il turno con il Dortmund, rispetto a quando venne sorteggiato l’accoppiamento?

“Secondo me è un accoppiamento che rimane molto suggestivo. Entrambe non sono in un momento straordinario ma sono sicuro che ne vedremo delle belle”.

I gialloneri una macchina perfetta in Europa, ed una squadra con gravi problemi in Campionato, dove sta la verità?

“Come spesso capita nel mezzo.
In Bundesliga si sono viste spesso e volentieri le controfigure dei giocatori del BVB che conosciamo.
Adesso, lentamente, s’incomincia a vedere qualcosa di meglio. Ci sono ancora troppe amnesie difensive ma la qualità del gioco offensivo è salita moltissimo, grazie alle giocate magiche di Marco Reus. Vediamo a Stoccarda cosa succederà”.

Nei tedeschi anche un pizzico d’Italia: se fossi stato Ciro Immobile avresti affrontato questa sfida professionale?

“Certo. Un’esperienza all’estero è sempre molto formativa.
Purtroppo non sta andando secondo le aspettative e non solo per colpa sua. Si è trovato nel peggior anno possibile per fare parte del Borussia Dortmund. .”

Si è sempre detto che il punto di forza del Dortmund siede sulla panchina, nella figura di Klopp; ma recentemente la sua autorità è stata messa in discussione dalla stampa e dall’opinione pubblica. Tu da esperto della Bundesliga e della parabola di questa squadra cosa ne pensi?

“Alla fine dei conti, in tutti i Paesi del pianeta , le vittorie hanno il loro peso.
Due settimane fa Klopp sembrava morto e sepolto, adesso, dopo due successi contro avversarie normali è di nuovo un genio. Penso che il BVB sia incappato in una stagione più unica che rara, con una serie d’infortuni pazzesca. Avrebbe dovuto uscirne prima ma la situazione non è ancora compromessa. Molto importanti le prossime settimane”.

Dal punto di vista tattico e tecnico, dove la Juventus può ottenere la qualificazione? E quali potrebbero essere gli uomini chiave di questa sfida considerando che la seconda partita si giocherà nella bolgia del Westfalen Stadion?

“Sarò banale. Non prendere gol in casa.
Attenzione in difesa, velocità nel ripartire e nel pressare.
L’uomo chiave è Carlitos Tevez ma anche Morata potrebbe fare bene. Per il ritorno al Westfalen Stadion vedremo tra qualche settimana”.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

michele.cassano@olimpiazzurra.com

Foto: Official Twitter BVB

Lascia un commento

scroll to top