Calcio – Serie A, 23esima giornata: Juventus e Roma sul velluto?

142675-400-629-1-100-83_serie-a-tim-logo4.jpg

Turno sulla carta semplice per le due squadre che si giocheranno da qui a maggio lo scudetto. La Juventus prima in classifica se la vedrà in casa del Cesena, la Roma seconda a 7 punti di distacco ospiterà il derelitto Parma. Tutto lascia presagire che domenica sera il divario rimarrà immutato. E allora l’attenzione si sposta su altre sfide: il terzo posto in ottica Champions, la qualificazione all’Europa League e la lotta salvezza. Sarà una 23esima giornata comunque divertente e ricca di spunti nel campionato di Serie A.

Il programma inizierà sabato alle 18 con il consueto anticipo pomeridiano. In campo Sassuolo e Fiorentina, due squadre in salute che regalano bel gioco ai propri tifosi. Mario Gomez, che di recente ha ripreso a segnare, proverà a sbloccarsi definitivamente per trascinare i viola in Europa, obiettivo dichiarato di inizio stagione. Alle 20.45 spazio a Palermo-Napoli, forse l’incontro clou del fine settimana. I rosanero, malamente sconfitti dall’Inter per 3-0 domenica scorsa, apriranno le porte del Barbera ai partenopei per un infiammato derby del Sud. Rafa Benitez non può permettersi di perdere altri punti in ottica terzo posto, ma la trasferta siciliana è da prendere con le pinze per Manolo Gabbiadini (in formissima) e compagni.

Milan-Empoli darà il via a una lunga domenica: a San Siro andrà infatti in scena un lunch-match tra due compagini chiamate a dare un’impronta precisa al proprio campionato. Dopo il ko dello Stadium, Filippo Inzaghi è ancora a rischio e non può fallire. Dal canto loro, invece, i toscani hanno racimolato tanti complimenti ma pochi punti: le quattro lunghezze di margine sul terzultimo posto non sono ancora un bottino sufficiente per staccare la testa, e questo Empoli sembra peccare spesso in esperienza.

Ricco il palinsesto del pomeriggio: Udinese-Lazio è un crocevia importante per Europa e Champions League, Atalanta-Inter rappresenta la prova del nove per Roberto Mancini, Genova-Verona rischia di inguaiare ulteriormente un Hellas molto scarico nell’ultimo periodo, Torino-Cagliari può lanciare i granata ancora più in alto in classifica e Parma-Roma non dovrebbe creare un ostacolo per la difficile rincorsa tricolore dei giallorossi. La 23esima giornata si concluderà con Chievo-Sampdoria delle 18 e Cesena-Juventus delle 20.45: missione tre punti obbligata per le due squadre in trasferta.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Lascia un commento

scroll to top