Basket, Final Eight Coppa Italia 2015: onore a Trento, ma è Reggio Emilia ad andare in semifinale

basket-grissin-bon-reggio-emilia-cinciarini-kaukenas-cervi-fb-pallacanestro-reggiana-Copia.jpg

La Grissin Bon Reggio Emilia è la terza semifinalista delle Final Eight di Coppa Italia. La squadra di coach Menetti ha sconfitto 80-77 la Dolomiti Energia Trento al termine di una sfida molto combattuta e che si è decisa solamente negli ultimi possessi con Pascolo e compagni che hanno avuto due volte la palla del pareggio a dieci secondi dalla fine.
Reggio ha in Cinciarini il migliore con 15 punti e poi c’è Diener con 14 punti; mentre a Trento non bastano i 19 punti di Owens e soprattutto l’Aquila paga una serata terribile al tiro di Mitchell, che segna quattordici punti ma sbaglia tutte le otto conclusioni da tre punti.

Parte meglio Trento subito con un 4-0, ma Silins e Cinciarini rispondono subito, costruendo un parziale di 9-0. L’Aquila si riavvicina, ma le bombe del play azzurro e di Diener permettono alla Grissin Bon di riallungare e sempre con un canestro del Cincia tocca anche il +8 (21-13). Owens riporta fino al -2 Trento, prima che una tripla di Mussini chiuda il primo quarto sul 26-21 in favore della squadra di coach Menetti.
Reggio Emila torna in campo benissimo e tocca anche la doppia cifra di vantaggio sul 32-22. Con un parziale di 7-0 firmato da Pascolo e Baldi Rossi Trento si riporta ad un solo possesso di distanza, ma si accende Diener che esplode dall’arco tutta la sua immensa classe e trascina Reggio fino al +12 (45-33), con il canestro in chiusura di Owens, che firma il 45-35 con cui si va negli spogliatoi.

Al rientro dagli spogliatoi la squadra di Buscaglia è completamente rigenerata. Pascolo padroneggia sotto canestro, finalmente si sblocca Mitchell e cinque punti consecutivi di Furray chiudono un clamoroso parziale di 18-7 con cui Trento si porta per la prima volta in vantaggio nel match sul 53-52. Una bomba di Cinciarini torna a far respirare la Grissin Bon e il canestro di Silins chiude il quarto sul 59-56 in favore di Reggio Emilia, ma Trento è sempre attaccata.
Nei primi cinque minuti dell’ultimo quarto continua a regnare l’equilibrio e ai primi tre punti della partita di Della Valle risponde subito Baldi Rossi. Reggio Emilia sfrutta al meglio un antisportivo subito da Polonara e trova un mini allungo sul +6 (71-65). Trento si riavvicina nuovamente e sfrutta anche i tanti errori dalla lunetta di Reggio e Sanders riporta ad un solo possesso di distanza a tre minuti dalla fine la squadra di Buscaglia (73-70). Si entra nell’ultimo minuto e Trento ha due occasioni per pareggiare i conti ma le triple di Sanders e Mitchell vengono entrambe respinte dal ferro e i liberi di Cinciarini mettono in ghiaccio il successo di Reggio Emilia, che raggiunge Sassari in semifinale.

 

Questo il tabellino della sfida:

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – DOLOMITI ENERGIA TRENTO (26-21; 45-35; 59-56; 80-77)

REGGIO EMILIA: Polonara 7, Pechacek 4, Cinciarini 16, Diener 14, Mussini 6, Silins 8, Della Valle 6, Pini 2, Cervi 9, Kaukenas 8, Strautins

TRENTO: Sanders 9, Mitchell 14, Pascolo 10, Forray 8, Owens 19, Grant 8, Flaccadori, Armwood, Baldi Rossi 8, Spanghero 1

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

foto da pagina FB della Pallacanestro Reggiana

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top