Surf: Gabriel Medina campione del mondo 2014

Surf-Gabriel-Medina-FB.jpg

Gabriel Medina, che proprio questo lunedì compie ventuno anni, è diventato il primo brasiliano a laurearsi campione mondiale di surf. Il titolo iridato è arrivato in seguito al Billabong Pipe Masters, la prova tenutasi questo week-end nelle acque dell’isola di Hawaii. Nonostante il secondo posto a causa della sconfitta in finale contro l’australiano Julian Wilson, infatti, l’atleta paulista ha coronato il suo sogno in una stagione che l’ha visto vincere tre delle undici prove in calendario, per un totale di quattro podi.

Con 62.800 punti, Medina ha preceduto in classifica l’australiano Mick Fanning (55.350), trentatreenne che non è riuscito a difendere il suo titolo a causa di un deludente nono posto nell’ultima gara stagionale. Curiosamente, è stato un argentino, Alejo Muniz, a regalare la certezza aritmetica del titolo al brasiliano, eliminando Fanning agli ottavi di finale. Sul podio della classifica generale conclusiva è salito anche l’hawaiano John Florence (51.400), mentre ha chiuso solamente quarto il campionissimo statunitense Kelly Slater, classe 1972, che resta il surfer più titolato della storia con undici vittorie iridate.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Gabriel Medina (pagina Facebook)

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top