Scherma, Coppa del Mondo: la spada vola a Doha per il primo GP Fie stagionale

Enrico-Garozzo-scherma-foto-augusto-bizzi-federscherma.jpg

Da Torino a Doha, cambio di arma. La nuova formula della Coppa del Mondo di scherma procede nel suo calendario spalmato, più lungo ma senza dubbio più pulito. Dopo il fioretto tocca come di consueto alla spada prendere parte all’ultima tappa prima delle vacanze di Natale. Sarà a Doha, capitale del Qatar che in questi giorni sta ospitando i Mondiali di nuoto in vasca corta, con la formula del Grand Prix Fie che prevede maggiori punteggi e l’assenza della prova a squadre.

Un peccato, visti gli ultimi rendimenti del quartetto femminile. Terze a Legnano e seconde in Cina, le ragazze del ct Sandro Cuomo dovranno aspettare ancora oltre un mese prima di provare a lanciare l’assalto alla posizione più alta. Prima o poi l’obiettivo sarà raggiunto, perché Rossella Fiamingo (campionessa del mondo), Bianca Del Carretto (oro europeo), Francesca Quondamcarlo e Mara Navarria garantiscono talento, affidabilità, affiatamento e grinta. Adesso bisogna svoltare anche la stagione individuale, che fino a questo momento ha visto gli ottavi di finale (con anche le firme di Francesca Boscarelli e Alberta Santuccio) come miglior risultato. L’ItalSpada femminile, però, può e deve fare di più.

Più complicato da analizzare lo stato di forma della nazionale maschile. Il morale è buono, visto il recente bronzo di Paolo Pizzo a Tallinn condito dal quinto posto di Enrico Garozzo, ma nel complesso i piazzamenti degli azzurri sono sembrati distanti dalle loro reali possibilità. Soprattutto nella prova a squadre, manca il peso specifico adeguato per giocarsela (quasi) alla pari con le corazzate Francia e Corea, già battute in passato. Per questo assume grande valore il recupero definitivo – anche in fatto di risultati – del campione olimpico di Pechino Matteo Tagliariol, pronto ad affiancare (e interscambiare) Pizzo, Garozzo (secondo nella scorsa stagione a Doha), Lorenzo Bruttini e Marco Fichera, il cui enorme talento prima o poi è destinato a esplodere. Direzione Qatar, per un esame possibilmente da non fallire.

 

GRAND PRIX FIE – SPADA – Doha, 5-7 Dicembre 2014
Atleti Spada Maschile
Gabriele Bino, Lorenzo Bruttini, Marco Fichera, Enrico Garozzo, Paolo Pizzo, Andrea Santarelli.
Massimiliano Bertolazzi, Simone Esposito, Luca Ferraris, Edoardo Munzone, Matteo Tagliariol, Andrea Vallosio.

Atlete Spada Femminile
Bianca Del Carretto, Rossella Fiamingo, Mara Navarria, Francesca Quondamcarlo, Giulia Rizzi, Alberta Santuccio.
Camilla Batini, Brenda Briasco, Francesca Boscarelli, Marta Ferrari, Federica Santandrea, Luisa Tesserin.

Commissario tecnico: Sandro Cuomo
Maestri: Mario Renzulli, Paolo Zanobini
Fisioterapista: Riccardo Lazzari

PROGRAMMA GARE
Venerdi 5 Dicembre 2014
Spada Maschile – Fase a gironi / Tabellone di qualificazione

Sabato 6 Dicembre 2014
Spada Maschile – T.64 / Fase finale
Spada Femminile – Fase a gironi / Tabellone di qualificazione

Domenica 7 Dicembre 2014
Spada Femminile – T.64 / Fase finale

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Augusto Bizzi/Federscherma

Tag

Lascia un commento

Top