Scherma, Coppa del Mondo: la sciabola a New York per l’ultimo atto del 2014

Rossella-Gregorio-scherma-foto-Bizzi-Federscherma.jpg

Terzo e ultimo Grand Prix Fie per la Coppa del Mondo di scherma targata 2014. La stagione, iniziata a ottobre e non a febbraio come di consueto, continuerà dopo le feste di Natale per entrare ad aprile nel vivo dell’appuntamento più importate in ottica Rio 2016, vale a dire la qualificazione alle Olimpiadi. Dopo Torino (fioretto) e Doha (spada) sarà la suggestiva New York, già addobbata a festa, la sede delle gare solo individuali per la sciabola. Diverso il format rispetto ai due weekend scorsi: non più un tabellone sabato e uno domenica, ma entrambi il 14 dicembre.

Il commissario tecnico Giovanni Sirovich ha convocato 23 atleti e atlete per l’avventura nella Grande Mela. Tra le donne la principale speranza è rappresentata da Rossella Gregorio, l’unica al momento sicura di evitare la fase a gironi. Dopo la finale a otto raggiunta in Venezuela, la campana – assoluta rivelazione della passata stagione – è salita sul podio nella tappa di Orleans e proverà a dare continuità al risultato in terra francese anche negli Stati Uniti d’America. La favorita numero uno, seppur difficile da inquadrare in un’arma equilibrata come la sciabola, è l’ucraina Olga Kharlan, assoluta regina della prima parte del 2014 e ancora a secco in Coppa del Mondo. Irene Vecchi, Martina Petraglia, Ilaria Bianco, Lucrezia Sinigaglia e Caterina Navarria le altre possibili carte azzurre.

Tante, invece, le possibilità di successo per la spedizione maschile. Come sempre gli sciabolatori partono per vincere e le pedane a stelle e strisce portano fortuna ai ragazzi di Sirovich, che nella scorsa primavera a Chicago completarono una storica tripletta. Dall’Illinois, però, si passa ora a New York, guidati dal terzo posto di Aldo Montano a Budapest e dalle prestazioni comunque convincenti dei vari Diego Occhiuzzi, Luigi Samele, Enrico Berrè (recuperato dal problema alla mano) e Luigi Miracco. Tra i più giovani della squadra si attendono sempre i progressi di Luca Curatoli, alla prima stagione tra i big dopo aver conquistato praticamente tutto a livello giovanile. Il futuro è assicurato, il presente può brillare a breve. Domenica sera, orario italiano, ne sapremo di più. Poi liberi tutti e appuntamento a gennaio, con l’ennesimo anno in archivio a pieni voti.

 

GRAND PRIX FIE – SCIABOLA – New York, 13-14 Dicembre 2014
Sciabola Maschile – Atleti
Enrico Berrè, Luca Curatoli, Luigi Miracco, Aldo Montano, Diego Occhiuzzi, Luigi Samele.
Alberto Pellegrini, Giovanni Repetti, Massimiliano Murolo, Gabriele Foschini, Lorenzo Romano, Stefano Sbragia.

Sciabola Femminile – Atlete
Ilaria Bianco, Martina Criscio, Rossella Gregorio, Martina Petraglia, Lucrezia Sinigaglia, Irene Vecchi.
Caterina Navarria, Livia Stagni, Paola Guarneri, Benedetta Baldini, Camilla Fondi.

Commissario tecnico: Giovanni Sirovich
Maestri: Alessandro Di Agostino, Lucio Landi
Medico: Alessandro Pagliaccia
Fisioterapista: Alessandro Pesce

PROGRAMMA GARE
Sabato 13 Dicembre
Sciabola Femminile: fase a gironi – Tabellone di qualificazione
Sciabola Maschile: fase a gironi – Tabellone di qualificazione

Domenica 14 Dicembre
Sciabola Femminile: tabellone principale – fase finale
Sciabola Maschile: tabellone principale – fase finale

TV 
Sintesi lunedì 15 dicembre su Eurosport ore 9

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Augusto Bizzi/Federscherma

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top