Salto con gli sci: Bresadola è nono nel giorno di Schlierenzauer

Schermata-2014-11-20-alle-20.17.20.png

Un grande Davide Bresadola riporta l’Italia torna nella top ten del salto con gli sci. Nell’amato trampolino di Lillehammer, dove lo scorso anno chiuse 13°, l’ex combinatista dell’Esercito termina nono, diventando l’undicesimo italiano della storia a riuscirci, il quarto nel secolo in corso.

A salire sul gradino più alto del podio è stato invece Gregor Schlierenzauer, già primo su questo trampolino in ben cinque occasioni (2006, 2008,  2009, 2012, 2013). In una gara più volte interrotta per le condizioni atmosferiche instabili, il campione austriaco si è portato a casa il 53° successo in Coppa del mondo con 302,7 punti, a esattamente un anno di distanza dall’ultima affermazione ottenuta proprio nella località norvegese sede delle Olimpiadi del 1994.

La festa austriaca è stata completata da Michael Hayboeck, terzo con 294 punti e al secondo podio dell carriera dopo quello ottenuto a Wisla nella passata stagione. Tra i due biancorossi si è classificato il norvegese Anders Fannemel (299.8), già secondo due anni fa sempre a Lillehammer alle spalle di Re Gregorio.

Bella rimonta nella seconda serie per l’inossidabile Noriaki Kasai, 28° dopo il primo salto e 12° alla fine. Il giapponese con questi punti si avvicina alla vetta della classifica generale occupata sempre da Simon Ammann, oggi soltanto 34° a causa di condizioni del vento proibitive.

Foto Erlend Bjørtvedt (CC-BY-SA)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@olimpiazzurra.com

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top