Rugby, Sevens World Series: <em>tappa e maglia</em> per il Sudafrica profeta in patria

Fiji_Cook_Island_rugby.jpg

Una settimana dopo, è ancora Sudafrica. I Blitzbokke sono profeti in patria e, dopo il successo di Dubai, concedono il bis nella terza tappa delle Sevens World Series, tra le mura di casa del Nelson Mandela Bay a Port Elizabeth, portandosi anche in vetta alla classifica del circuito mondiale del codice ovale olimpico.

L’atto conclusivo è quello teoricamente più scontato, ovvero Sudafrica-All Blacks, ma sorprendentemente i neozelandesi sono soltanto alla prima finale della stagione. I sudafricani si dimostrano superiori in questo frangente e, dopo la prima meta dei campioni in carica, i padroni di casa prendono in mano le redini del gioco e conducono il match fino alla fine, trionfando 26-17. Nella finale per il terzo posto, invece, l’Australia supera l’Argentina 34-19, mentre le Fiji,, vincitrici della prima tappa, si fermano ai quarti di finale battuti dai Wallabies.

Finale

Sudafrica – All Blacks 29-17

Semifinali

Sudafrica – Australia 19-10
All Blacks – Argentina 29-0

Classifica

South Africa 59; Fiji 51; New Zealand 47; Australia 46; Argentina 40; England 37; Samoa 29; Scotland 27; Usa 26; Wales 25; France 19; Canada 14; Portugal 13; Kenya 11; Japan 3

 

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

Foto: Wikipedia

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top