Ginnastica, un 2015 spettacolo! Tra due Europei e…un’Olimpiade

Larisa-Iordache2.jpg

Il 2015 sarà un anno particolarissimo per la ginnastica artistica (e anche per altri sport). Per la prima volta nello stesso anno si disputeranno sostanzialmente due Europei e…un’Olimpiade.

La particolarità dell’anno venturo ci è stata regalata a fine 2012 quando sono stati istituti i Giochi Olimpici Europei. Si tratta di una competizione multisportiva, proprio come la rassegna a cinque cerchi, riservata ad atleti del Vecchio Continente. La prima edizione si disputerà a Baku (Azerbaijan) proprio durante la stagione prossima a iniziare. Ricordiamo che queste manifestazioni si svolgono regolarmente in America e in Asia, noi ci siamo semplicemente omologati dopo un lungo digiuno.

 

In sostanza si tratterà di un Europeo bis, una prova d’appello per chi ha fallito gli Europei veri e propri oppure la chance per realizzare una leggendaria doppietta, numero ovviamente mai realizzato da nessun atleta.

E naturalmente avremo anche dei Campioni Olimpici, anche se solo su base continentale. Un’occasione ghiotta per moltissimi ginnasti.

 

Gli Europei tradizionali, giunti ormai alla 36esima edizione (la sesta individuale), si svolgeranno a Montpellier (Francia) dal 13 al 19 aprile. Non è prevista la prova a squadre (come tutti gli anni pari), ma si disputerà regolarmente il concorso generale individuale (Aliya Mustafina è la Campionessa in carica, ha trionfato a Mosca 2013) e tutte le Finali di Specialità (la nostra Vanessa Ferrari difenderà il titolo al corpo libero).

I Giochi Olimpici Europei, invece, si disputeranno a Baku (Azerbaijan) dal 12 al 28 giugno (la Polvere di Magnesio sarà in pedana il 14-15, 18 e 20). Ogni Nazione qualificata potrà portare tre atlete. Il programma di gare è completo, in format Mondiale e Olimpico (giust’appunto): qualificazione, gara a squadre, all-around, finali di specialità. Per entrambi i sessi, per 14 titoli complessivi messi in palio.

Ricordiamo le 24 Nazioni ammesse al femminile (sono stati utilizzati i risultati del turno di qualificazione agli Europei di Sòfia 2014): Gran Bretagna, Romania, Russia, Italia, Germania, Svizzera, Belgio, Spagna, Paesi Bassi, Polonia, Francia, Svezia, Ungheria, Austria, Repubblica Ceca, Azerbaijan, Bielorussia, Ucraina, Irlanda, Croazia, Grecia, Islanda, Norvegia, Lettonia, Danimarca.

Lascia un commento

scroll to top