DIRETTA LIVE – Sport Invernali, 13 dicembre: Azzurre del biathlon quarte in staffetta, un’ottima Costazza sesta

1920191_679855828798693_5224396515796519787_n.jpg

Cari amici di Olimpiazzurra,

Benvenuti ad una nuova, grande giornata di sport invernali. L’Italia punta forte su biathlon e slittino. La staffetta femminile composta da Dorothea Wierer, Karin Oberhofer, Lisa Vittozzi e Nicole Gontier ha tutto per puntare al podio (e magari…..), mentre a Calgary Dominik Fischnaller darà l’assalto alla vetta della classifica di Coppa del Mondo occupata da Felix Loch. Non finisce qui. Nello sci di fondo attendiamo nuovi progressi in tecnica classica da Francesco De Fabiani, stesso discorso per Andrea Giovannini e Mirko Nenzi nello speed skating. E poi slalom femminile di sci alpino, short track, bob…Un sabato di emozioni forti. Speriamo azzurre. Buon divertimento!

IL PROGRAMMA COMPLETO DI SABATO 13 DICEMBRE

Clicca F5 per aggiornare la pagina

15.55 Un saluto a tutti gli appassionati di sport invernali. Il nostro live si chiude qui. Vi invitiamo a seguire su Olimpiazzurra tutti i risultati dei nostri atleti impegnati in serata, da pattinaggio velocità al salto, fino allo slittino e al bob. Buona serata, a domani, dalle 9.30, tutta la giornata in diretta!

15.54 SALTO: Sta per iniziare la gara di coppa del mondo a Nizhny Tagil in Russia (hs 134). Al via due giovani azzurri, Daniele Varesco e Federico Cecon.

15.50 PATTINAGGIO VELOCITA’: E’ settimo Andrea Giovannini quando mancano quattro atleti alla conclusione nei 5000 metri di coppa del Mondo a Heerenveen. In testa un terzetto olandese: Kramer, Bergsma e Heuvel.

15.49 BIATHLON: Moravec porta al settimo posto la Repubblica Ceca, l’Italia chiude ottava a 3’30″8, precedendo Ucraina e Slovenia. Buona gara degli azzurri.

15.47 BIATHLON: Ai 6.6 km Italia scavalcata dalla Repubblica Ceca e dunque sarà ottava.

15.46 BIATHLON: La Russia vince la staffetta 4×7.5 km maschile di Hochfilzen. Tsvetkov, Lapshin,  Malyshko e Shipulin. Francia seconda, Norvegia terza, Austria quarta in volata con Landertinger sulla Germania.(Schempp).

15.44 BIATHLON: Russia vicinissima al trionfo a Hochfilzen. Shipulin, perfetto al poligono, ha 21″ di vantaggio su Fourcade, mentre Boe è a 28″.

15.42 BIATHLON: Sbaglia l’ultimo Martinelli ma lo copre subito. Sarà battaglia con il Canada per il sesto posto. Repubblica Ceca, una mitragliata con il 5 su 5 ed è molto vicino all’Italia e potrà recuperare 15″ a Martinelli nell’ultimo giro.

15.41 BIATHLON: Martin Fourcade non sbaglia, Boe due errori è terzo, Austria e Germania un solo errore coperto con ricarica. Posizioni definite. Russia, Francia, Norvegia, Germania e Austria in fila

15.40 BIATHLON: Shipulini fantastico 5 su 5 e la Russia va a vincere anche perchè sbaglia Boe.

15.37 BIATHLON: Si avvicina l’ultimo poligono. Russia con 12″ di vantaggio sulla Norvegia, Francia a 26″, Germania e Austria staccate a 42″.

15.34 BIATHLON: La Russia guida la gara con 10″ di vantaggio sulla Norvegia (T. Boe), poi la Francia (M. Fourcade) a 22″8 secondi, Austria a 35″, Germania a 37″. Tutto da giocare nell’ultimo poligono. Martinelli bene. Poligono perfetto e il Canada è staccato di 15″.

15.32 BIATHLON: Penultimo poligono con tre squadre praticamente assieme. Shipulin perfetto (5 su 5). Non sbaglia la Norvegia, sbaglia invece Fourcade (una ricarica). Landertinger perfetto come Schempp. Tutti lì vicini.

15.31 BIATHLON: Norvegia e Francia avvicinano minacciosamente Shipulin. Ora meno di 10″ di distacco.

15.27 BIATHLON: Cambio Malyshko-Shipulin per la Russia con 17″7 di vantaggio sulla Norvegia. La Francia è terza a 18″4, Eberhard è quarto per l’Austria a 31″, la Germania quinta a 33″. L’Italia con Bormolini cambia al settimo posto a pari del Canada a 1’56″4 ma mantiene 50″ di vantaggio su Repubblica Ceca e Ucraina..

15.25 BIATHLON: Malyshko perde qualcosa da Birkeland, riguadagnando in salita. Ha 15″ di vantaggio. Bohm in crisi per la Germania e viene scavlcato da Eberhard per l’Austria.

15.23 BIATHLON: Russia sola al comando, Norvegia a 19″, Francia a 23″, Germania a 24″ e Austria a 35″. Sono queste le squadre che si giocheranno il podio. Italia dietro al sesto posto a 1’36” con 4″ di vantaggio sul Canada e quasi un minuto sull’Ucraina.

15.22 BIATHLON: Grande Bormolini 5 su 5 e approfitta degli errori del Canada per staccare il sesto posto dopo sei poligoni. Molto bene il lombardo!!!

15.21 BIATHLON: La Russia non sbaglia al sesto poligono e se ne va da sola. Francia due ricariche, Norvegia addirittura tre, la Germania 5 su 5, Austria staccata.

15.19 PATTINAGGIO VELOCITA’ Sven Kramer impone la sua legge sul ghiaccio di casa e vola in testa ai 5000 metri con 6’12″74. Giovannini è quarto a 17″85.

15.16 BIATHLON: Francia e Russia precisissime al poligono (una sola ricarica in cinque poligoni). La Norvegia con Birkeland sta rientrando, poi Germania e Austria ancora in corsa per l’oro a 14 e 19 secondi. Italia a 20″ dal Canada ma si deve guardare alle spalle da Svizzera e Repubblica Ceca, staccate di 20 e 40 secondi.

15.14 BIATHLON: Francia e Russia senza errori, Norvegia due ricariche ed è terza, guadagnano terreno Germania e Russia. Bormolini per l’Italia sbaglia l’ultimo ma lo coipre con la prima ricarica ed è settimo a 1’17”. Buona Italia

15.13 BIATHLON: Quinto poligono. Norvegia, Francia e Russia in testa.

15.11 PATTINAGGIO VELOCITA’: Buona prova di Andrea Giovannini che provvisoriamente è terzo nei 5000 maschili a Heerenveen a 11″01 dal capolista attuale, l’olandese Houvel.

15.10 PATTINAGGIO VELOCITA’: Doppietta statunitense nei 1000 metri femminili di coppa del mondo a Heerenveen. Heather Richardson vince con 1’14″63, davanti alla connazionale Brittany Bowe. Bronzo per la cinese Qishi Li. Prima delle olandesi Wust quarta.

15.08 BIATHLON: Beatrix ha tenuto incredibilmente il ritmo indiavolato di Svendsen e dunque Francia e Norvegia cambiano assieme, Russia a 7″ , Austria quarta a 19″, Germania a 26″. Windisch ha tenuto dal quarto poligono e consegna il testimone virtuale a Bormolini ottavo a 1’09″4.

15.06 BIATHLON: Ai 6.2 km terzetto in testa: Norvegia, Francia e Russia, le squadre più attese assieme alla Germania.

15.04 FONDO: Questo il risultato degli altri azzurri a Davos: Noeckler 42. (a 2’08”3), De Fabiani 52. (a 2’43”1), Clara 53. (2’47”1). Non granchè…

15.01 BIATHLON: Quarto poligono con cinque suqadre in testa. Se ne vanno Norvegia (Svendsen) e Russia (Lapshin). Una ricarica per la Francia, due per l’Austria. Windisch male. Tre ricariche, non gira ma adesso è staccatissimo, decimo a 1’01”

14.58 BIATHLON: Ai 3.7 km della seconda frazione Russia avanti davanti a Norvegia, Austria Francia e Germania con Birnbacher un po’ più indietro. L’Italia è sesta ma perde qualche secondo dal treno di testa.

14.56 FONDO: Sundby oro, Toenseth argento, Cologna bronzo sulla neve di casa. Questo il podio della 15 km classica di Davos. Roethe quarto, Richardsson quinto. Migliore degli italiani Mattia Pellegrin che strappa un 27. posto più che dignitoso.

14.55 BIATHLON: Sbagliano tutti al poligono e la prima a ripertire è la Russia, con Francia, Norvegia e Austria. Purtroppo una ricarica anche per Dominik Windisch che dunque non guadagna più di tanto su quelli che lo precedono. L’Italia dopo il terzo poligono è sesta a 32″ ma il treno davanti viaggia forte.

14.53 FONDO: Emozionante finale della 15 km a tecnica classica di Davos con Tonseth che prima riesce a sopravanzare un Cologna che aveva mostrato qualche difficoltà nel finale e poi l’inserimento al primo posto di Sundby.

14.52 FONDO: Finale incredibile del norvegese che non ti aspetti Didrik Tonseth che supera Cologna ma ci pensa lui, il capolista della coppa del mondo Sundby a piazzare la rimontona vincente e a chiudere primo con 6″ di vantaggio su Tonseth

14.51 BIATHLON: In avvio della seconda frazione Norvegia in testa con oltre 10″ di vantaggio su un gruppetto composto da Francia, Russia, Austria, Germania.

14.48 FONDO: Nel finale Roethe non perde da Cologna e chiude al secondo posto con 9″ di distacco dallo svizzero. Pellegrin è 23. e difficilmente entrerà in zona punti.

14.47 BIATHLON: Johannes Boe stacca Simon Fourcade e consegnerà il testimone a Svendsen con oltre 10″ di vantaggio. Da dietro raggiungono il francese Austria, Ucraina e Russia. Italia settima ma Hofer ha perso altri 8″ (29″ di distacco).

14.46 FONDO: Dario Cologna chiude al primo posto con 39’47″0. Difficile poterlo battere anche se Tonseth può provare ad avvicinarlo. Richardsson è secondo a 15″6, Jauhojaervi terzo a 18″.

14.44 BIATHLON: Questa la situazione dopo il secondo poligono: Francia in testa, Norvegia a un secondo, terzo posto per Ucraina, Russia e Austria 13″, sesta Svezia a 19″, settima Italia a 21″. Poteva andare meglio…

14.43 BIATHLON: Hofer ci mette tantissimo ad aprire la serie, sbaglia il terzo bersaglio ma lo copre con la prima ricarica. Italia settima a 21″ dalla Francia in testa con Simon Fourcade

14.42 BIATHLON: Secondo poligono con l’Italia in testa.

14.41 FONDO: Ai 12.8 km Cologna in testa, seguito da Roethe e Richardsson, in attesa del passaggio di Sundby che ai 10 km era stato superato anche dalla sorpresa di giornata, il norvegese Tonseth, secondo a 13″ da Cologna.

14.40 FONDO: Sami Jauhojaervi passa in vantaggio al traguardo infliggendo 8″1 di distacco a Jespersen. Grande finale del finlandese.

14.39 BIATHLON: Gruppo di otto squadre in testa alla staffetta: Svezia, Italia, Francia, Russia, Norvegia, Austria, Slovenia e Ucraina.

14.38: FONDO: Jespersen prende il comando della gara all’arrivo. Per lui 21″4 di vantaggio su Northug.

14.36 BIATHLON: 5 su 5 per Hofer al primo poligono a terra della staffetta. Italia seconda alle spalle della Svezia. Bene Francia, Russia, Norvegia e Austria. Tre errori per la Germania,, due per la Repubblica Ceca.

14.35 FONDO: Cologna transita ai 12 km sempre primo con 17″ di vantaggio su Jespersen e 18″ su uno Jauhojaervi in recupero.

14.34 FONDO: Northug taglia il traguardo al primo posto con un secondo di vantaggio su Jaks. Pellegrin è decimo.

14.33 FONDO: Dario Cologna continua a guadagnare su Richardsson: ai 10 km il vantaggio dello svizzero è di 18″. Cologna ha guadagnato più di 10″.

14.32 BIATHLON: Partita la staffetta maschile a Hochfilzen. Tutti in gruppo nelle prime battute.

14.31 FONDO: Al km 7 il leader di coppa Sundby passa secondo con solo 5 secondi di distacco da Cologna.

14.29 FONDO: Per il momento al traguardo settimo Pellegrin, 18mo Noeckler, 27mo Clara

14.28 FONDO: Al traguardo Jaks va provvisoriamente in testa con 11″ di vantaggio su Roenning. Jespersen ai 12.8 km rifila 18″ ad un Northug in calo.

14.26 BIATHLON: E’ tutto pronto ad Hochfilzen per la partenza della staffetta 4×7.5 km maschile. La formazione dell’Italia al via: Lukas Hofer, Dominik Windisch, Thomas Bormolini, Christian Martinelli.

14.25 FONDO: Passa Roethe ai 7 km e transita al terzo posto con 10″ di distacco dallo svizzero battistrada.

14.24 FONDO: Intanto all’arrivo Roenning va in testa alla gara con 6″ di vantaggio su Bauer. Pellegrin è quinto per ora.

14.23 FONDO: Richardsson grande gara: ai 7 km è a sli 8″5 da Cologna.

14.21 FONDO: Dario Cologna passa primo ai 7 km e aumenta a 13″ il suo vantaggio su Jespersen. Northug, intanto, transita in testa ai 10 km con 3″ di vantaggio su Jespersen.

14.19 FONDO: Sundby c’è. Ai 2.8 km passa quarto a 4″4 di Golberg. All’arrivo Mattia Pellegrin che chiude primo ma viene subito superato dal russo Skobelev.

14.18 FONDO: Ottima partenza di Richardsson in avvio. Dopo 2 km è terzo a 3″3 da Golberg.

14.17 FONDO: Dario Cologna straripante al km 5. Passa con 10″ di vantaggio su Northug

14.15 FONDO: Ai 10 km comanda il norvegese Roenning davanti a Jaks e Kershaw ma cambieranno molto cose a breve.

14.13 FONDO: Ai 7 km Jespersen resta torna in testa con 3″ di vantaggio su Northug che sta facendo la gara con gli sci da skating. Primo degli italiani Mattia Pellegrin, buon 16. a 31″3.

14.11 FONDO: Dario Cologna ai 2.8 km passa secondo a 1″5 da Jespersen.

14.10 FONDO: Al km 5 Northug supera nettamente Jespersen e va in testa con 8″ di vantaggio sul compagno di squadra che lo precedeva ai 2.8 km

14.07 FONDO: Paal Golberg in testa al primo intermedio, con meno di un secondo di vantaggio su Northug ma devono partire ancora alcuni fra i migliori

14.02 FONDO: In testa al secondo intermedio il norvegese Jespersen, secondo Northug e terzo Bauer. Il migliore degli azzurri è Pellegrin al 14esimo posto. Francesco De Fabiani paga dieci secondi al primo intermedio da Jespersen

13.55 FONDO: Aggiornamento al secondo intermedio. Sempre Bauer al comando, decimo Pellegrin, tredicesimo Noeckler, trentesimo Ronald Clara

13.48 FONDO: Al secondo intermedio in testa il ceco Bauer. Quinto e settimo Pellegrin e Noeckler.

13.46 FONDO: Diciassettesimo Ronald Clara, staccato già di 17 secondi dopo il primo intermedio

13.45 FONDO: Al primo intermedio Pellegrin e Noeckler sono rispettivamente quinto ed ottavo, staccati di sette e otto secondi da Joensson.

13.22 FONDO: Fra pochi minuti parte la 15km a tecnica classica maschile da Davos (Svizzera). Per l’Italia quattro azzurri: Noeckler (14), Pellegrin (19), Clara (21), De Fabiani (56).

13.18 SCI ALPINO: Ottima prova per quanto riguarda i colori azzurri di Chiara Costazza, che termina sesta a 76 centesimi dalla testa della classifica. Tra le quindici anche Manuela Moelgg, quattordicesima a 1.74. Ventiquattresimi Irene Curtoni ad oltre tre secondi

13.17 SCI ALPINO: Terzo successo in Coppa del Mondo per la Pietilae-Holmner. Grande festa per il pubblico di casa. La svedese chiude con solo sei centesimi di vantaggio sulla Maze. Al terzo posto la Hansdotter. Giù dal podio la Shiffrin.

13.15 SCI ALPINO: Tina Maze è ancora sul podio. Ventisei centesimi di vantaggio per la slovena. Adesso la Pietilae-Holmner, che ha 22 centesimi di vantaggio sulla Maze.

13.13 SCI ALPINO: Esplode il pubblico di casa. Frida Hansdotter è prima per due centesimi sulla Shiffrin. Va giù dal podio un’ottima Chiara Costazza. Ora tocca alla Maze che ha 21 centesimi sulla Hansdotter.

13.12 SCI ALPINO: Anche la Holdener va dietro all’azzurra. La Costazza è sicuramente tra le prime sei. In testa sempre la Shiffrin

13.11 SCI ALPINO: Finisce dietro anche alla Costazza, l’austriaca Thalmann, staccata di 43 centesimi.

13.08 SCI ALPINO: Buona manche della Shiffrin che si porta al comando per 37 centesimi. Scivola terza Chiara

13.06 SCI ALPINO: Finisce dietro la Gagnon alla Costazza. Solo quinta la canadese a 39 centesimi. Attenzione ora tocca alla Shiffrin

13.04 SCI ALPINO: Solo cinque centesimi distanziano la Costazza dalla Kirchgasser. Sicuramente ci sarà un piazzamento tra le dieci per l’azzurra. Peccato per una parte centrale non al meglio. Possiamo comunque sperare in un recupero di Chiara di qualche posizione

13.00 SCI ALPINO: Si porta in testa la Kirchgasser con 28 centesimi di vantaggio sulla Gisin. Ora forza Chiara! Sono solo due i centesimi di vantaggio dell’azzurra

12.59 SCI ALPINO: Terza a 17 centesimi la Larsson. Ora la Kirchgasser e poi Chiara Costazza.

12.58 SCI ALPINO: Termina proprio davanti all’azzurra la Zuzulova, staccata di 47 centesimi. Scivola al quarto posto Manuela. Impressionante la parte finale della Gisin. Tocca alle prime dieci con la svedese Larsson

12.56 SCI ALPINO: Clamoroso il recupero nell’ultimo intermedio (oltre sei decimi) della svizzera Gisin che si porta al comando. Ora tocca alla slovacca Zuzulova

12.55 SCI ALPINO: Ottima manche della ceca Strachova che si porta al comando per 64 centesimi. 51.40 per lei e miglior tempo della seconda manche. Comunque per ora Manuela è certa di essere tra le quindici

12.54 SCI ALPINO: La francese Noens va dietro di 21 centesimi alla nostra portacolori. Inforca invece la tedesca Geiger. Manuela recupera altre due posizioni

12.48 SCI ALPINO: Fantastica Manuela Moelgg. L’azzurra si piazza al comando con otto centesimi di vantaggio sulla Zettel. Adesso tocca alle prime quindici, ma Manuela può ambire ad una Top Ten

12.46 SCI ALPINO: Tocca a Manuela Moelgg

12.43 SCI ALPINO: Passa in testa l’austriaca per 35 centesimi. Prima atleta a scendere sotto i 52 secondi (51.87). Potrebbe recuperare qualche posizione la Zettel e magari rientrare tra le dieci.

12.42 SCI ALPINO: Cambia la testa della classifica. In testa ora c’è l’americana Resi Stiegler con 28 centesimi sulla Mougel. Ora tocca alla Zettel, che proverà una super rimonta in questa seconda manche

12.36 SCI ALPINO: Cadute sia la francese Baud sia l’austriaca Daum. Resta al comando la Mougel

12.33 SCI ALPINO: Decisamente male Irene Curtoni, che perde tantissimo nella parte centrale e si classifica alle spalle della Mougel per 87 centesimi

12.30 SCI ALPINO: Chiude la sua prova la francese Laurie Mougel con il tempo di 52.07, per un complessivo di 1:46.08. Ora tocca ad Irene Curtoni che ha cinque centesimi di vantaggio sulla transalpina.

12.25 SCI ALPINO: Tra pochi minuti inizia la seconda manche dello slalom speciale femminile da Are. Clicca qui per il riepilogo della prima manche

12.13 FONDO: Il podio di Davos è Johaug prima, Bjorgen seconda, Niskanen terza, le svedesi Haag e Bleckur giù dal podio, male Kowalczyk e ancora una prova negativa delle azzurre: la migliore è Baudin a 2’53″8 (42.), poi Lucia Scardoni, calata tantissimo nel finale (46. a 3’15″5), poi Stuerz (51.), Debertolis (53.). Ritirata De Martin.

12.12 FONDO: Therese Johaug infligge la bellezza di 58″ a Niskanen nel finale della 10 km di Davos. Crolla nel finale Justyna Kowalzcyk che è settima a 1’21”. Ancora seconda Marit Bjorgen a 42″5. Dominio Johaug.

12.11 BIATHLON: La Germania vince la staffetta di Hochfilzen con una squadra giovanissima. La Bielorussia batte la Repubblica Ceca in volata a 21″. Italia ai piedi del podio ma è un grande risultato a 39″. Noprvegia incredibile quinta con Eckhoff che ha guadagnato più di un minuto sulla Germania.

12.10 BIATHLON: Passano Domratcheva e Vitkova staccate di 30″ dalla vetta, mentre l’Italia è quarta a 45″ a 800 metri dalla fine.

12.08 FONDO: All’arrivo Niskanen scavalca Haag infliggendole 8″ di distacco nel finale.

12.07 BIATHLON: La Germania vola verso la vittoria con Preuss bravissima a gestire il vantaggio. Repubblica Ceca seconda a 28″, Bielorussia terza a 37″, Italia e Polonia alle loro spalle a 43″. La lotta per il podio è qui

12.06 BIATHLON: Oberhofer 10 su 10 ma Vitkova e Domratcheva con un errore hanno un piccolo vantaggio e sono difficili da prendere.

12.05 BIATHLON: Preuss in piedi commette un errore in piedi e riparte solitaria.

12.04 BIATHLON: Karin Oberhofer sta andando del suo passo in vista dell’ultimo poligono. Il podio per le azzurre è lontano 16″. Una ricarica, poco più.

12.03 FONDO: A metà gara Johaug in testa, davanti a Bjoegren e Kowalczyk

12.02 FONDO: Anna Haag è prima al traguardo a Davos ma negli ultimi intermedi ha perso qualcosa rispetto a Kowalczyk che dovrebbe arrivare tra poco.

12.01 BIATHLON: Preuss per la Germania è in testa, a seguire Vitkova per la Repubblica Ceca a 24″, Bielorussia terza a 37″ e poi c’è l’Italia a 43″. In corsa anche Russia, Polonia, Ucraina e Slovenia, alle spalle delle azzurre.

12.00 BIATHLON: Grande Karin!!! Oberhofer perfetta, Italia che riparte alle spalle della Bielorussia.

11.58 BIATHLON: Gira la Russia, perfetta la Germania che riparte in testa.

11.57 BIATHLON: Preuss, Vitkova, Domnracheva e Oberhofer sono in forte recupero sulla Russia.

11.56 FONDO: Kowalczyk passa prima dopo 5 km di gara con 4″ su Haag e 8″ su Nyskanen. Devono arrivare le norvegesi. Molto, troppo indietro le italiane.

11.53 BIATHLON: Ultimo cambio per la Russia. Glazyrina prende il testimone con 19″ di vantaggio su Germania, terza la Polonia a 38″, assieme a Repubblica Ceca e Slovenia. L’Italia ha perso qualcosa nel finale ma è lì 11. a 1’05″9. Il podio è a 30″. Se Oberhofer è quella di ieri si può fare…

11.52 FONDO: Haag comanda la classifica a metà gara con 14’21″2,  In netto calo Lucia Scardoni che passa 34. a 1’01” dalla svedese.

11.51 FONDO: Therese Johaug è prima dopo il primo intermedio a Davos. Lucia Scardoni è 27. Bjorgen e Kowalczyk seconda e terza

11.50 BIATHLON: L’Italia è settima con 1’01” di distacco dalla Russia ma soprattutto a 20 secondi dal podio.

11.49 BIATHLON: Fantastica Lisa Vittozzi!!!! Dieci su dieci!!! Siamo ancora in corsa. Ora deve tenere sugli sci!

11.47 BIATHLON: La Russia riparte con un errore, Germania ne commette due e riparte con distacco.

11.46 BIATHLON: Lisa Vittozzi, come da pronostico, soffre sugli sci e passa ai 3.2 km a 1’21” dalla Russia su cui però guadagnano quasi tutte le altre squadre. L’Italia, invece, perde 5 secondi ma cercheràù di recuperarli al poligono.

11.44 FONDO: Justyna Kowalczyk passa al primo posto dopo 2 km a Davos. La Scardoni è 18. quando sono passate quasi tutte le atlete al via. Ilaria Debertolis transita 34ma a 34″.

11.43 BIATHLON: Lisa Vittozzi fa risalire l’Italia al decimo posto a 1’16” dalla vetta ma a poco più di mezzo minuto dal podio. La Russia guida con 22″ di vantaggio sulla Germania, poi Repubblica Ceca (42″), Canada, Svezia Bielorussia. La Norvegia è dietro all’Italia con 2 minuti di distacco.

11.42 BIATHLON: Canada e Repubblica Ceca senza errori, Francia disastro (due giri di penalità), Vittozzi cinque su cinque!

11.40 BIATHLON: Quinto poligono a terra. La Russia non sbaglia e riparte in testa.

11.38 FONDO: Un lampo da Davos. Lucia Scardoni passa 13. ai 2 km con 15″1 di distacco dalla capolista Haag. Buon avvio dell’azzurra. Le altre italiane sono nelle retrovie con Stuerz e De Martin staccate di oltre 30″.

11.35 BIATHLON: La Russia chiude in testa la seconda frazione, guadagnando ulteriormente su Francia e Repubblica Ceca (25″). Germania quarta a 28″, Svezia quinta a 36″. Naufraga Nicole Gontier che perde altri 9″ negli ultimi 800 metri chiudendo al 13. posto con 1’16” di distacco dalle russe.
11.33 BIATHLON: Podchufarova non perde nei confronti delle inseguitrici e passa prima con 23″ di vantaggio su Repubblica Ceca, Francia, Germania, Svezia. Perde tantissimo la Gontier, altri 11″ in un chilometro ed è ora 12. a 1’07”. Davvero male l’azzurra.
11.31 BIATHLON: La Russia riparte prima senza penalità. A seguire (oltre 20″) Francia, Svezia, Repubblica Ceca, Germania e Canada. L’Italia, dopo il giro di penalità, passa al decimo posto con 56″ di distacco. Male anche la Norvegia (1’40” di distacco), mentre l’Ucraina è molto vicina all’Italia.
11.29 BIATHLON: Disastro Gontier in piedi! Deve girare e per l’Italia adesso si fa durissima.
11.27 BIATHLON: Si stacca leggermente dal gruppo di testa l’Italia in compagnia di Russia, Bielorussia, Svezia e Repubblica Ceca che guida con Soukalova. Germania e Francia seguono da vicino a 12″ in recupero. Norvegia a 50″, Ucraina a 1’07”. Ora il quarto poligono in piedi per Gontier.
11.25 FONDO: La svedese Anna Haag fa segnare il miglior tempo al primo intermedio . Alle sue spalle Kylloenen e Bleckur. Tra poco azzurre al via.
11.24 BIATHLON: Bravissima Gontier: 5 su 5 velocissimo. L’Italia fa parte del poker di testa assieme a Repubblica Ceca, Svezia e Russia. Male l’Ucraina che dovrà fare il giro di penalità, due errori per la Norvegia, uno per la Francia che resta a 17″.
11.22 BIATHLON: Gruppo compatto in testa alla staffetta. Nove squadre lo compongono e la Germania ha già recuperato 10 secondi prima di arrivare al terzo poligono. In recupero anche Francia e Norvegia.
11.21 FONDO: Partite le prime atlete della 10 km classica di Davos.
11.18 BIATHLON: Tra le favorite la Francia chiude a 22″5, la Germania a 22″7 e la Norvegia addirittura a 42″6. Grande lancio di Dorothea Wierer, con personalità e determinazione.
11.17 BIATHLON: Dorothea Wierer consegna il testimone virtuale a Nicole Gontier al primo posto. Secondo posto per Bielorussia e terzo per Slovenia.
11.16 BIATHLON: Wierer mantiene qualche metro di vantaggio sulla Slovenia ai 5.2 km. Tra poco il cambio
11.13 BIATHLON: Italia in testa dopo il secondo poligono, davanti ad Austria e Slovenia. Germania staccata di 13 secondi (un errore), Francia a 26″, Norvegia dietro di 36″ (tre errori la Ringen).
11.12 BIATHLON: Fantastica Wierer! Chiude tutti i bersagli velocemente e riparte in testa dopo il secondo poligono!!!
11.10 BIATHLON: Germania in testa, Italia seconda dopo 3.2 km di gara ma il gruppo alle loro spalle è pressochè compatto.
11.08 FONDO: Tutto pronto a Davos per la partenza della 10 km a tecnica classica femminile. Per l’Italia cinque atlete al via con la speranza di entrare in zona punti: Giulia Stuerz, Virginia De Martin Topranin, Lucia Scardoni, Ilaria Debertolis e Francesca Baudin.
11.07 BIATHLON: Un errore per Dorothea Wierer al primo poligono. Escono in testa Germania, Austria e Bulgaria. L’Italia è ottava a 7″6 dalle tedesche.
11.06 BIATHLON: Gruppo compatto nella prima frazione della 4×6 km femminile a pochissimo dal primo poligono.
11.03 PATTINAGGIO VELOCITA’: Si conclude la division B dei 1000 metri di Heerenveen. Mirko Giacomo Nenzi è decimo, David Bosa è diciottesimo. In testa l’olandese Pim Schipper.
11.00 BIATHLON: Partita la staffetta 4×6 km femminile.
10.56 BIATHLON: Ci trasferiamo ad Hochfilzen in Austria dove si annidano le speranze di podio dell’Italia per questa mattina. Al via, dopo il fantastico secondo posto di ieri con Karin Oberhofer nella sprint, la staffetta 4×6 km femminile. Per l’Italia in gara Dorothea Wierer, Nicole Gontier, Lisa Vittozzi e Karin Oberhofer. Sfida apertissima con tante pretendenti al podio.
10.49 PATTINAGGIO VELOCITA’: Non una gara indimenticabile per Mirko Giacomo Nenzi che si piazza ottavo temporaneamente nella division B dei 1000 metri ad Heernveen con 1’11″15 a 1’11” dal capolista olandese. Scala al 14. posto Bosa.
10.49 PATTINAGGIO VELOCITA’: David Bosa si inserisce al decimo posto della classifica provvisoria con 1’12″03 A 1″99 dal capolista Pim Schipper, olandese.
10.48: PATTINAGGIO VELOCITA’: Tra poco in pista David Bosa per la undicesima manche della division B dei 1000 metri maschili nella tappa di coppa del mondo di Heerrenveen.
10.43 SCI ALPINO: Si chjiude la prima manche dello speciale di Are. Maria Pietilae Holmner guida la classifica con 51″81, davanti a Maze e Hansdotter ma, visti i distacchi minimi, può ancora succedere di tutto. Buona la prova delle azzurre con Chiara Costazza ottava a 61 centesimi dalla vetta e 18 dal podio, una rediviva Manuela Moelgg 17. a 1″64 dalla Pietilae e Irene Curtoni 29. a 2″15 dalla testa. Seconda manche dalle 12.30 in diretta su Olimpiazzurra.
10.42 SCI ALPINO: Adesso è ufficiale. L’Italia piazza tre atlete nella seconda manche dello speciale ad Are ed è un peccato per Sarah Pardeller che chiude al 31. posto,a 5 centesimi dalla qualificazione.
10.41 SCI ALPINO: A due atlete dalla fine Curtoni resiste al 29. posto. Potrebbero essere tre le azzurre qualificate per la seconda manche nello speciale di Are.
10.40 SCI ALPINO: Sarah Pardeller è fuori dalla seconda manche. La slovena Buciksi inserisce al 24. posto. Ora a rischio anche Irene Curtoni che è 29. ma mancano solo quattro atlete alla fine.
10.38 SCI ALPINO: Purtroppo anche la tedesca Schmotz resta davanti alle due azzurre Curtoni e Pardeller (che è 30.)
10.37 SCI ALPINO: Bravissima Manuela Moelgg. Manche di qualità e 17. posto finale con 53″45 a 1″64 dalla vetta. Ora è la seconda azzurra alle spalle di Costazza (ottava).
10.35 SCI ALPINO: Ci riesce Lena Duerr. La tedesca disputa una grande manche e chiude al 18. posto facendo scalare di un’altra posizione le due azzurre in bilico ora: Curtoni 26., Pardeller 28. Tra poco Manuela Moelgg.
10.34 SCI ALPINO: Nessuna delle ultime atlete scese in gara è riuscita a qualificarsi per la seconda manche.
10.32 SCI ALPINO: Peccato! Federica Brignone commette un errore ed esce di gara nell’ultima parte di gara dopo aver fatto segnare il 22. intertempo al secondo rilevamento. Poteva qualificarsi.
10.31 SCI ALPINO: Susanne Riesch resta alle spalle delle azzurre. Posizioni invariate. Ora in pista Federica Brignone.
10.29 SCI ALPINO: Anche la Barthet va davanti alle azzurre. E’ 16. a 1″54. Ora Curtoni 25, Pardeller 27.
10.27 SCI ALPINO: La francese Baud chiude al 22. posto e fa scalare le azzurre. Ora 24. Curtoni e 26. Pardeller.
10.25 SCI ALPINO: Sarah Pardeller chiude 25. con 54″06. Qualificazione a rischio per la seconda manche ma potrebbe farcela.
10.24 SCI ALPINO: Anche la Brem, nonostante la grande condizione, resta dietro alla Curtoni. In pista la terza azzurra Sarah Pardeller
10.23 PATTINAGGIO VELOCITA’: A Heerenveen tra poco il via della division B dei 1000 metri maschili. In pista per l’Italia David Bosa nell’undicesima manche e Mirko Giacomo Nenzi nella tredicesima.
10.21 SCI ALPINO: Erin Mielzynski resta davanti alla Curtoni con il 16 tempo (53″47). L’azzurra è 23.
10.17 PATTINAGGIO VELOCITA’: A Heernveen è iniziata la sessione mattutina della seconda giornata della tappa di coppa del Mondo. Non buone le prime notizie per l’Italia. Nella division B dei 1000 metri Yvonne Daldossi è ultima con 1’22″31. In testa, al termine della division, la giapponese Ayaka Kikuch con 1’18″15
10.14 SCI ALPINO: Irene Curtoni è 22. con 53″96. Gara non eccelsa ma potrebbe bastare per qualificarsi alla seconda manche
10.13 SCI ALPINO: In pista Irene Curtoni dopo le prove negative di Saefvenberg e Phelan.
10.11 SCI ALPINO: Nessun inserimento nelle posizioni alte della classifica. Tra poco, con il pettorale 30, la seconda italiana in gara, Irene Curtoni
10.10 SHORT TRACK: Azzurri lontani dalle posizioni che contano. Il migliore Yuri Confortola, che ha raggiunto la Finale B, chiudendo decimo complessivamente. Elena Viviani è stata eliminata nei quarti nella prima serie dei 500m. Gli altri non hanno superato i turni del ripescaggio.
Attesa per la staffetta femminile (Tombolato, Valcepina, Peretti, Viviani) sul ghiaccio proprio ora contro Canada, Corea ed Ungheria. Alla finale accedono le prime due

10.08 SCI ALPINO: Resi Stiegler resta lontana dalla vetta (17.), così come la svedese Nathalie Eklund  (22. con qualificazione a rischio).

10.05 SCI ALPINO: Non benissimo Michelle Gisin che resta lontana dalle prime con 1″01 di distacco dalla vetta (12.).

10.02 SCI ALPINO: Mentre l’austriaca Daum è solo 17. a 2″07, grandissima manche della sua compagna Carmen Thalmann che chiude quinta in 52″31 (+0″50) e fa scalare all’ottavo posto Costazza

10.00 SCI ALPINO: Quindicesima la Feierabend, con oltre 2″ di distacco, discreto 12. posto per Christina Geiger (Ger) a 1″20 dalla testa.

9.57 SCI ALPINO: Male la Wirth, solo quattordicesima, ora in pista la svizzera Denise Feierabend

9.56 SCI ALPINO: Fuori Emelie Wikstroem, ora in pista Barbara Wirth.

9.53 SCI ALPINO: Ottimo settimo posto per Chiara Costazza che si piazza al settimo posto con 52″42 ma a soli 61 centesimi dalla testa e a 18 dal podio!!!

9.51 SCI ALPINO: Sween Larsson chiude all’ottavo posto con un buon 52″73 a 82 centesimi dalla compagna di squadra Pietilae Holmner. Dopo la pausa toccherà a Chiara Costazza, prima delle azzurre. Vai Chiara!

9.50 SCI ALPINO: Strachova Zahrobska chiude nona con un discreto 52″93. Ora in gara Swenn-Larsson, tra poco Chiara Costazza.

9.48 SCI ALPINO: Nastasia Noens è nona al termine di una gara non indimenticabile. Per le 53″27 (+1″46). Ora Zahrobska Strachova in pista.

9.47 SCI ALPINO: Michaela Kirchgasser si inserisce al settimo posto a 63 centesimi dalla testa.

9.44 SHORT TRACK: Successo nei 1500m maschili per il coreano Sin davanti al canadese Hamelin. Il migliore degli azzurri è stato Yuri Confortola, quarto nella Finale B e decimo complessivamente. Tra poco ci sarà la semifinale della staffetta femminile. Italia con Canada, Corea ed Ungheria. Impresa impossibile senza la Fontana

9.44 SCI ALPINO:: Wendy Holdener è quarta a 44 centesimi da Pietilae. Fuori Nina Loeseth

9.43 SCI ALPINO: Zuzulova finisce al sesto posto con 52″78 (+97). Tocca a Wendy Holdener

9.41 SCI ALPINO: Grave errore per la Schild che arriva con un grave ritardo al traguardo: 2″30. Veronika Zuzulova in pista

9.39 SCI ALPINO: Frida Hansdotter si inserisce al terzo posto con 52″24 (+43 rispetto alla compagna di squadra). Ora tocca a Bernadette Schild.

9.38 SCI ALPINO: Va in testa Maria Pietilae Holmner con 51″81. Grande seconda parte di gara della svedese che ha guadagnato quasi tre decimi alla Maze, ora staccata di 22 centesimi. Ora Frida Hansdotter

9.36 SCI ALPINO: Marie Michelle Gagnon disputa una buona manche e chiude terza in 52″41, a 38 centesimi dalla Maze. Ora la svedese Pietiale Holmner

9.35 SCI ALPINO: Tina Maze non sbaglia e va in testa. Buona prima parte di gara, seconda parte sulla falsariga di Shiffrin. Slovena in testa con 52″03, 31 centesimi di vantaggio sulla statunitense. In gara Gagnon

9.33 SCI ALPINO: Errore fatale per Nicole Hosp che, nello stesso punto costato carissimo a Zettel, esce di pista. Ora Tina Maze

9.32 SCI ALPINO: Grave errore per la Zettel (che era in testa) a metà pista Per l’austriaca 53″58. Ora Nicole Hosp

9.31 SCI ALPINO: Mikaela Shiffrin chiude la prima manche in 52″34. Ora tocca all’austriaca  Kathrin Zettel.

9.28 SCI ALPINO: Buongiorno a tutti gli appassionati di sport invernali! Ci atspetta una giornata piena di gare ed emozioni. In mattinata lo sci alpino, il biathlon, lo sci di fondo e un’occhiata anche a short track e pattinaggio di velocità. Si parte con lo sci alpino, Are (Svezia), slalom speciale donne. Non molta Italia, come sempre, al via ma faremo il tifo per le nostre ragazze. E’ in pista Mikaela Shiffrin

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Fisi Serge Schwan

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top