DIRETTA LIVE – Nuoto, Mondiali Doha 2014: terza giornata di gare. Orsi fantastico argento!!! Bronzo per la 4×100 donne!

Marco-Orsi-nuoto-foto-da-pagina-fb-federnuoto-dpm.jpg

Cari amici di Olimpiazzurra, bentrovati alla diretta scritta della terza giornata dei Mondiali di nuoto in vasca corta 2014 a Doha. Dopo le due medaglie di ieri, l’Italia spera in Marco Orsi nei 50 sl e Silvia Di Pietro nei 50 farfalla e abbraccia l’esordio iridato di Federica Pellegrini nei 200 dorso.

Vi terremo compagnia per tutta la durata delle gare, affinché possiate non perdervi proprio nulla della rassegna iridata anche da fuori casa. Appuntamento alle 7.30 con le batterie e, a seguire, alle 16 per le finali.

Il programma completo di oggiGli azzurri in gara oggi

Premere F5 per aggiornare la pagina.

18.33: Si chiude qui la giornata ricca di emozioni. Cinque record del mondo, due medaglie per l’Italia che eguaglia così al momento numericamente la spoedizione di Istanbul 2012 (allora però arrivarono due ori). Appuntamento a domani dalle 7.30 per le batterie della quarta giornata dei Mondiali di Doha.

18.27: Staffetta 4×100 stile libero stellare. L’Olanda ha vinto sbriciolando il record del mondo (3’26″53), secondo posto per gli Usa (3’27″70), bronzo per un’Italia stratosferica con Erika Ferraioli (52″70, nuovo record italiano individuale, cancellata Federica Pellegrini), Silvia Di Pietro (52″30), una sorprendente Aglaia Pezzato (52″72) e Federica Pellegrini, splendida finisseur con 51″76. La Danimarca arriva quarta, staccatissime le altre.

18.26: Italia terza!!! E’ bronzoooo!!! Con Federica Pellegrini che chiude alla grande 3’29″48, dietro a Olanda e Usa!!!

18.25: Benissimo la Pezzato che cede il testimone a Pellegrini al quarto posto a 2’37″52.

18.23: Erica Ferraioli lancia la staffetta con 52″70 che è record italiano. Quinta Italia

18.18: Manca solo la staffetta 4×100 stile libero donne alla chiusura della giornata di gare e l’Italia si gioca l’ultima chance di medaglia con il quartetto Ferraioli, Di Pietro, Pezzato, Pellegrini. Rispetto a questa mattina (Italia terza in batteria) entra Pezzato ed esce Mizzau.

18.10: Niente oro per Ryan Lochte. La vittoria va al Giappone con Kosuke Hagino in 1’50″47. Secondo posto per lo statuynitense, crollato nel finale, con 1’51″31, terzo Seto in 1’51″79.

18.05: E’ il momento dei 200 misti uomini. Lochte contro i giapponesi Seto e Hagino. Vediamo se lo statunitense riesce a portare a casa almeno un oro individuale.

17.57: Poker mondiale per Mireia Belmonte!!! La spagnola vince i 400 stile libero con 3’55″76, argento all’Olanda con Van Rouwendaal (3’57″76), terzo posto per la Cina con la bambina Zhang Youfei (16 anni) in 3’59″51

17.55: A metà gara Mireia Belmonte passa in testa con 1’56″92, sotto al record del mondo, ma Van Rouwendaal è vicina.

17.52: In partenza la finale dei 400 stile libero donne. Mireia Belmonte favoritissima per il poker mondiale.

17.43: Un monumentale Florent Manaudou trionfa nei 50 stile libero con uno stratosferico 20″26. Marco Orsi fantastico sempre al secondo posto dopo il tuffo, chiude alle spalle con un tempo strepitoso. Bronzo per Cesar Cielo (20″88), quarto Morozov.

17.42: Argentoooooooo!!!! Marco Orsi con 20″69. Record italiano!!! Grandissimo!!!!

17.38: Arriva il momento di Marco Orsi. Il bolognese prova a salire sul podio di un 50 stile libero stellare. Quattro uomini, Manaudou, Cielo, Morozov e l’azzurro, per tre posti, salvo sorprese. Come finirà lo sapremo tra poco

17.31: Ancora Katinka!!! Ancora record del mondo!!! La Hosszu domina i 100 misti con primato mondiale in 56″70. Argento per Sioban-Marie O’Connor (57″83) e bronzo Emily Seebohm (58″19). Quarta Atkinson, quinta Meylutyte

17.29: Ancora Ungheria, ancora Hosszu? Si disputa la finale dei 100 misti dove la magiara è grande favorita. O’Connor, Meylutyte e Seebohm possono provare a impensierire la dominatrice.

17.19: La giamaicana Atkinson vince la seconda batteria con un più “normale” 1’03″59, davanti a Nijhuis.

17.17: Seconda batteria dei 100 rana con Alia Atkinson.

17.15: Ruta Meylutyte sfiora il record del mondo nella prima semifinale, dominando in 1’02″43 (solo sette centesimi).

17.13: Semifinali dei 100 rana donne. Al via la prima con Meylutyte e Pedersen.

17.04: E’ la giornata dell’Ungheria! Dopo Hosszu e Gyurta è Peter Bernek a fare il tris d’oro a Doha nei 400 stile libero. Dominio assoluto del magiaro che chiude in 3’34″32, davanti a James Guy (3’36″35) e a Velimir Stjepanovic (3’38″17). Deludenti Mellouli (quarto) e Cochrane (sesto).

17.02: Peter Bernek mette in chiaro le cose dopo 200 metri. Ungherese in vantaggio (1’45″95) sul campione europeo di lunga Stjepanovic, partito forte.

16.58: Dopo la premiazione dei 100 stile libero donne, è la volta della finale dei 400 stile libero uomini. Gara di livello non straordinario con Bernek e Cochrane favoriti ma tutto è aperto.

16.51: Podio stellare per i 50 farfalla: Sjostrom oro, Jeanette Ottesen (24″71) argento, Inge Dekker (25″31) bronzo.

16.49: Sarah Sjostrom vince l’oro nei 50 farfalla donne con 24″58. Silvia Di Pieto è quinta con 25″38, nuovo record italiano.

16.47: Torna in vasca l’Italia con Silvia Di Pietro nella finale dei 50 farfalla.

16.45: Daniel Gyurta vince con tanta sofferenza i 200 ranacon 2’01″49. Secondo posto per il campione europeo in lunga Marco Koch (2’01″91), terzo posto per il russo Kirill Prigoda (2’02″38).

16.42: Lo spettacolo continua! Ora i 200 rana con Daniel Gyurta che potrebbe dare l’assalto al suo record del mondo. Ungheria padrona? Occhio a Franca da Silva…

16.40: Hosszu frantastica! Prima donna a scendere sotto i due minuti nei 200 dorso. Demolisce il primato di Missy Franklin, vince il secondo oro di Doha e batte Emily Seebohm (2’00″13) e Akase Sayaka (2’02″30). Fuori dal podio Zevina, quarta.

16.39: Katinka Hosszu!!!! Ancora un record del mondo!!! Chiude i 200 dorso in 1’59″23 e cancella Missy Franklin!

16.36: Tutto pronto per i 200 dorso donne. Partite!

16.32: Suona l’inno danese per la premiazione della staffetta 4×50 mista donne.

16.26 Finale 200 dorso femminile, priva di azzurre. Hosszu vs Zevina?

16.18 Semifinali 50 farfalla uomini: nella prima il miglior crono è dell’ucraino Govorov, 22”61, nella seconda arriva un super 22”20 di Chad Le Clos, record dei campionati.

16.17 Oro per l’olandese Heemskerk nei 100 sl: 51”37 per battere Sjoestroem e Kromowidjojo.

16.10 Eliminato Bonacchi, undicesimo in 23”48. Miglior tempo di qualifica per Manadou: 22”97.

16.07: Sorpresa nella prima semifinale dei 50 dorso uomini: vince il venezuelano Subirats in 23″17, davanti allo statunitense Godsoe (23″19). Ora tocca a Bonacchi.

16.06: Un  po’ di rammarico per l’Italia che probabilmente con Di Pietro in acqua avrebbe potuto giocarsela per la medaglia di bronzo (88 centesimi dalla Francia). Ora le semifinali dei 50 dorso uomini

16.04: Danimarca campione del mondo della 4×50 mista donne. Danesi che chiudono in 1’44″04, argento Usa (1’44″92), bronzo della Francia in 1’45″89. Italia quinta con 1’46″77.

15.57: Subito Italia in vasca con la staffetta 4×50 mista donne che sarà al via della finale in corsia 1. Sorpresa al lancio con Di Liddo che ha vinto il ballottaggio con Arianna Barbieri nella frazione a dorso, poi Castiglioni, Bianchi e Ferraioli. Non c’è Silvia Di Pietro che sarà nella finale dei 50 farfalla e della 4×100 stile libero.

15.55: Buon pomeriggio. Sta per iniziare la sessione pomeridiana di gare ai Mondiali di Doha e noi li seguiremo in diretta per voi

11.40: Si chiude qui la sessione mattutina della terza giornata di gare ai Mondiali di Doha. Si riparte alle 16. Per l’Italia poca densità di atleti in vasca ma possibilità di salire sul podio. Ci proveranno la 4×50 mista donne, Silvia Di Pietro nei 50 farfalla, Marco Orsi nei 50 stile libero e la 4×100 stile libero donne. Bonacchi, in semifinale, darà l’0assalto ai primi otto posti dei 50 dorso. A dopo!

11.39: L’Italia si giocherà presumilibmente il bronzo con la Danimarca (seconda nelle batterie) perchè Usa e Olanda al completo sono più forti. Azzurre competitive.

11.36: 53″39 Di Pietro, 53!5 Ferraioli, 54″29 Mizzau, 52″82 Pellegrini: questi i parziali delle azzurre.

11.35: L’Italia chiude al secondo posto la seconda batteria della 4×100 stile libero con Federica Pellegrini che recupera due posizioni negli ultimi 25 metri. 3’33″65 il crono. Qualificazione alla finale acquisita.

11.32: Non parte la Svezia. Italia terza dopo la prima frazione con il 53″39 di Silvia Di Pietro.

11.28: Gli Usa (Coughlin, Bilquist, Kennedy e Weir) dominano la prima batteria della 4×100 sl donne con 3’31″02, davanti a Cina e Germania. Ora tocca all’Italia.

11.24: Italia in vasca nella seconda batteria della 4×100 stile libero con Di Pietro, Ferraioli, Mizzau e Pellegrini.

11.22: L’ungherese Daniel Gyurta domina l’ultima batteria dei 200 rana e fa segnare il miglior tempo della sessione con 2’03″64. Alle sue spalle Yasuhiro, Prigoda e Koch. Si qualifica il campione dei 100 Felipe Franca da Silva, fuori Adam Peaty. Ora le staffette 4×100.

11.16: Dopo quattro batterie dei 200 rana in testa c’è il giapponese Koseki Yasuhiro con 2’04″04.

11.05: iniziate le batterie dei 200 rana uomini. Non ci sono italiani al via

10.56: Mireia Belmonte vince l’ultima batteria nei 400 stile libero con 4’00″29 che è anche il miglior tempo assoluto. Dentro anche Beisel, Carlin e Kapas. Masini Luccetti è quindicesima.

10.50: Van Rouwendaal vince la penultima batteria con 4’00″60. Masini Luccetti è già fuori dalla finale. Carli non parte nell’ultima batteria e nemmeno Hosszu.

10.45: Chiara Masini Luccetti chiude terza la sua batteria con 4’05″01. Qualificazione alla finale molto difficile.

10.40: Prima italiana in vasca per le batterie dei 400 stile libero donne. E’ Chiara Masini Luccetti che dà l’assalto alla finale. Finora in testa la messicana Ayumi MacIas.

10.26: Iniziate le batterie dei 400 stile libero donne. Per l’Italia Masini Luccetti e Carli al via

10.21: Tierra Smitch si qualifica per la semifinale dei 100 rana.

10.20: Ora spareggio per la semifinale dei 100 rana, solo Smith e Vozel in vasca ma niente Margalis che ha rinunciato.

10.17: Ryan Lochte vince l’ultima batteria dei 200 misti davanti ad Hagino. Qualificati con i primi due tempi. Pelizzari è 23., fuori dalla finale. Eliminati eccellenti Gal Nevo e Tyler Clary.

10.14: Ancora Giappone nei misti. Dayia Seto con 1’53″15 vince la penultima batteria e va in testa alla classifica. Secondo il portoghese Carvalho, terzo il polacco Cieslak.

10.11: Matteo Pelizzari chiude settimo in 1’58″99. E’ settimo. Niente gara per Federico Turrini.

10.06: Il macedone Blazhevski è in testa alle batterie dei 200 misti con 1’58″99. Matteo Pelizzari in vasca.

10.05: In corso le batterie dei 200 misti. Iscritti per l’Italia Matteo Pelizzari e Federico Turrini (col punto interrogativo per via del virus intestinale che lo ha costretto a rinunciare ieri ai 400 misti).

9.57: L’ungherese Bernek chiude con il miglior tempo le batterie dei 400 stile libero, davanti a Cochrane e Guy. L’ultimo dei qualificati è Oussama Mellouli, nove centesimi meglio rispetto a D’Arrigo. sedicesimo Detti. Italia ancora fuori.

9.56: Delusione Andrea Mitchell D’Arrigo. E’ nono con con 3’40″60. Tattica sbagliata dell’azzurro che ancora una volta si “incarta” in batteria, vittima di una prima parte di gara molto lenta.

9.51: L’ungherese Peter Bernek domina la penultima batteria con 3’37″34, Detti è solo sesto con 3’42″15. Niente finale per il livornese. Ora Andrea Mitchell D’Arrigo.

9.44: Dopo la terz’ultima batteria dei 400 stile libero in testa c’è il canadese Ryan Cochrane con 3’39″55 (che ha vinto la settima batteria) davanti al venezuelano Cristian Quintero con 3’41″67 e a Pal Joensen (3’42″31). Ora in vasca Gabriele Detti.

9.31: Dopo quattro batterie dei 400 stile libero in testa il brasiliano Ogawa con 3’46″94.

9.16: Iniziate le batterie dei 400 stile libero. Nelle ultime due (di nove) gli azzurri Gabriele Detti e Andrea Mitchell D’Arriugo a caccia di una finale.

9.08: Si preannuncia una bella sfida in questi 100 rana con Nijhuis, Meylutyte, Shi, Pédersen e Atkinson.che si giocheranno le medaglie. La canadese Smith, la statunitense Margalis e la slovena Vozel spareggeranno per l’ultimo posto in semifinale.

9.06: Alia Atkinson vince l’ultima batteria in 1’04″98 e si qualifica con il quinto tempo. Arianna Castiglioni è 24ma. Altra delusione per il nuoto italiano che sta raccogliendo pochissimo in questa mattinata.

9.04: Nijhuis vince la quinta batteria davanti a Meylutyte. Castiglioni sesta in 1’06″49. E’ sedicesima, virtualmente fuori dalle semifinali..

9.02; La Pedersen vince la terz’ultima batteria in 1’04″91.

8.59: La cinese Shi vince la terza batteria dei 100 rana doinna in 1’04″88. Tra poco Arianna Castiglioni.

8.51: Chad Led Clos si prepara all’ennesima impresa. Per lui il miglior tempo nelle batterie, secondo la sorpresa Subirats, poi Santos e Shields. Campo aperto, almeno sulla carta, per il sudafricano.

8.50: Chad Le Clos vince l’ultima batteria. Matteo Rivolta è settimo con 23″50. Chiude 31., lontanissimo dalla qualificazione.

8.48: Non parte Manaudou nellea penultima batteria dei 50 farfalla, vinta dal connazionale Metella. Belotti è già fuori dalle semifinali.

8.46: Marco Belotti chiude al quinto posto la sua batteria con 23″26 e per ora è decimo. Impossibile la qualificazione visto che mancano altre due batterie.

8.43: Dopo undici batterie dei 50 farfalla uomini il venezuelano Subirats va in testa alla classifica con 22″60. Tra poco gli italiani.

8.26 Partite le batterie dei 50 farfalla maschili: Rivolta e Belotti gli azzurri.

8.22 2’05”76 per Federica Pellegrini in una gara molto veloce, l’azzurra è fuori non riuscendo a cambiare ritmo nella vasca da 25 metri. 16esima nel complesso, 35esima Ambra Esposito. Miglior crono di Hosszu, 2’02”69.

8.20 2’02”69 Katinka Hosszu, miglior tempo per ora. Lontanissima Ambra Esposito, decima in 2’14”07.

8.16 2’03”39 per l’australiana Madi Wilson, prima dopo quattro batterie. Ora le azzurre.

8.13 Dopo tre batterie comanda la cinese Chen Jie (1995), 2’08”89.

8.08 Esposito sarà nella quinta batteria, Pellegrini in sesta. Per la veneta è l’esordio al Mondiale dopo la beffa della 4×200 sl.

8.01: Ora le batterie dei 200 dorso: in gara per l’Italia Ambra Esposito e Federica Pellegrini.

7.59: Bonacchi quinto con 23″60 ed è in semifinale dei 50 dorso con 23″60 (nono tempo). Sabbioni fuori con il ventesimo crono.

7.56: Florent Manaudou chiude con un ottimo 23″24 la sua batteria e vola in testa alla classifica provvisoria. Ora Niccolò Bonacchi in vasca.

7.55: Simone Sabbioni solo sesto con 23″99. E’ nono ma mancano ancora due batterie.

7.53: Matt Grevers domina l’ottava batteria con 23″32 e vola in testa alla classifica. Ora Sabbioni.

7.51: Il venezuelano Subirats vola al comando della classifica con un ottimo 23″71.

7.48: Matthew Abeysinghe dello Sri Lanka è in testa dopo cinque delle undici batterie dei 50 dorso con 25″57.

7.41: Iniziate le battierie dei 50 dorso. Simone Sabbioni nella nona di undici, Niccolò Bonacchi nella undicesima.

7.38: Bene Castiglioni e Pezzato, discrete Bianchi e Barbieri. L’obiettivo è comunque centrato. Oggi pomeriggio entreranno in scena Di Pietro e Ferraioli per dare l’assalto ad un buon piazzamento. Podio sulla carta inarrivabile.

7.37: L’Italia chiude al quarto posto in 1’48″02 e conquista la finale con il settimo posto complessivo. Vincono gli Usa, davanti a Russia e Cina.

7.36: Non parte la Gran Bretagna. Italia quarta dopo la prima frazione.

7.33: La Danimarca vince la prima batteria in 1’46″36, davanti a Brasile e Francia. Ora l’Italia in corsia 3 con Barbieri, Castiglioni, Bianchi e Pezzato. Obiettivo finale.

7.30: Buona giornata. Dopo le grandi emozioni di ieri, si riparte con le batterie della terza giornata dei Mondiali di Doha, da vivere tutte in diretta su Olimpiazzurra con gli aggiornamenti scritti. Si parte con la 4×50 mista donne. Italia nella seconda delle due batterie.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

 

Foto da: pagina Facebook Fin (credit DeepBlueMedia)

Lascia un commento

Top