Calcio: la Uefa presenta la Nations League, il via nel 2018

Uefa-logo-calcio.jpg

E’ ufficialmente nata la Nations League, competizione promossa dalla Uefa che dal 2018 sostituirà gran parte delle classiche amichevoli internazionali. Nella giornata di ieri, infatti, sono stati approvati format e calendario: tutto rispecchia le indiscrezioni degli scorsi mesi, con il titolo che verrà assegnato al termine di una final four negli anni dispari, un sistema di promozioni e retrocessioni e la possibilità di ottenere pass per Europei e Mondiali.

La manifestazione si disputerà tra settembre e novembre 2018, a giugno 2019 (sede da stabilire) andranno invece in scena le final four per determinare la nazionale vincente. Il torneo sarà suddiviso in quattro gironi, in base ai ranking aggiornati entro il 15 novembre 2017: nel raggruppamento delle teste di serie e nel secondo militeranno dodici squadre (tre per gruppo), nel terzo quattordici e nel quarto sedici. Quattro le promosse e quattro le retrocesse, così come le migliori quattro del girone A prenderanno parte alle semifinali e finali con in palio il trofeo.

La Nations League comporterà anche interventi significativi sui calendari di avvicinamento all’Europeo itinerante del 2020. Le gare si svolgeranno interamente in un anno, il 2019, a partire da marzo fino a novembre. Cambiano anche i criteri di accesso al torneo: 20 squadre su 24 (le prime due di ogni gruppo) otterranno il diritto di accesso attraverso il classico metodo delle qualificazioni, mentre le rimanenti quattro saranno decise dai play-off a 16 in programma a marzo 2020. E chi parteciperà a questi play-off? E’ presto detto: le vincitrici di ogni girone della Nations League (di qualsiasi divisione), con la possibilità di ripescaggio della seconda nel caso il pass fosse già stato ottenuto dalla prima classificata tramite la porta principale.

 

Il regolamento completo dal sito Uefa

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top