Calcio a 5, Roberto Menichelli: “Che anno! Euro 2016 base per il sogno Mondiale”

16646_850px.jpg

Fine del 2014, tempo di bilanci. Un anno magico per il calcio a 5, iniziato con il capolavoro di Anversa e il titolo di campioni d’Europa. Poi gli azzurri hanno tenuto fede al trionfo, chiudendo quarti la Futsal Continental Cup in Kuwait e riempiendo i palazzetti di tutta Italia anche nelle amichevoli. Ora il prossimo obiettivo si chiama Main Round di qualificazione a Euro 2016, in programma a marzo in Polonia.

Della vittoria all’Europeo ci restano una grande felicità e delle sensazioni bellissime che porteremo per sempre con noi. Ma non si può vivere di ricordi, è giusto guardare avanti – ha dichiarato il ct Roberto Menichelli al sito della Figc -. Ora dobbiamo mettercelo alle spalle, bisogna concentrarsi sulla qualificazione al prossimo Europeo in Serbia“. Il primo appuntamento del 2015 saranno due amichevoli a Corigliano Calabro e Policoro, in programma il 6 e il 7 gennaio, contro la Repubblica Ceca: una buona occasione per testare nuovi giocatori. “Queste partite ci servono per valutare chi può entrare a far parte del gruppo. A febbraio giocheremo altre due amichevoli in Serbia e a marzo saremo impegnati in Polonia nel girone di qualificazione agli Europei – ha ricordato Menichelli -. L’importante è riuscire a rimanere competitivi, la fase di gestione del post vittoria è molto complessa. Sarebbe fantastico riuscire a vincere un trofeo che non abbiamo mai vinto, ma per farlo è necessario che i ragazzi e tutto l’ambiente abbiano ancora fame di vittorie”. E’ dunque il Mondiale in Colombia il sogno, neanche troppo proibito, degli azzurri.

Interrogato sulla questione giovani, il ct ha infine aggiunto: “In questi anni abbiamo cercato di dare forza e valore all’interno della squadra ai ragazzi formati in Italia, un processo che è partito qualche anno fa e che, con molta fatica, ci ha permesso di ottenere dei risultati. In quest’ottica è però fondamentale che le società collaborino il più possibile. Da settembre stiamo inserendo altri ragazzi, giocatori come Schininà, Caverzan e altri che hanno bisogno di acquisire esperienza internazionale“.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Foto da:  divisionecalcioa5.it

Tag

Lascia un commento

Top