Bob, Coppa del Mondo: si vola a Calgary. Riscatto Holcomb e Humphries?

Bob-Kaillie-Humphries-Facebook.jpg

Scatta sabato a Calgary, catino canadese, la seconda tappa della Coppa del Mondo di bob maschile e femminile. Già diverse emozioni e sorprese all’esordio negli USA a Lake Placid.

BOB A 2 MASCHILE – Grande favorito, dopo la prima uscita di Lake Placid, sicuramente Francesco Friedrich. Il tedesco, campione del mondo 2013 in questa specialità, ha dominato in America, con una fase di spinta pazzesca, coadiuvata anche da una grande guida. Il più vicino venerdì scorso è stato il lettone Melbardis: questo sembra essere l’anno giusto per l’esplosione definitiva del lettone, anche nel 2. Hanno deluso sul difficile catino statunitense i due grandi favoriti: Steven Holcomb e Beat Hefti. Lo scorso anno chiusero rispettivamente primo e secondo in Canada, si ripeteranno nel 2014? Ci sarà da stare attenti anche ai due equipaggi di casa guidati da Justin Kripps, settimo a Lake Placid, e Chris Spring, sul podio nella scorsa stagione a Calgary.

BOB A 2 FEMMINILE – Kaillie Humphries proverà a riprendersi il suo scettro. La campionessa olimpica, miglior atleta canadese di questo 2014, ha deluso nella prima uscita stagionale, concludendo solo al quinto posto a Lake Placid. Sulla pista di casa mostruosa è stata Elana Meyers Taylor: la vice campionessa olimpica ha dato oltre un secondo di distacco a tutte altre; se continuerà sulla falsa riga di Lake Placid, sarà quasi impossibile batterla. A contendersi un posto sul podio le altre due statunitensi: Jazmine Fenlator e Jamie Greubel Poser, seconda e terza in casa settimana scorsa.

BOB A 4 – Sicuramente la specialità dal pronostico più aperto. Maximilian Arndt, campione del mondo 2013, a Lake Placid ha superato di solo un centesimo il russo Alexander Kasjanov. Molto probabilmente rivedremo anche questo duello sul ghiaccio canadese, con l’inserimento di Oskars Melbardis. Nel 4, ancora più che nel 2, è possibile aspettarsi un piazzamento sul podio del padrone di casa Kripps. E poi c’è l’incognita Holcomb: l’anno scorso sui catini nordamericani fece 4 vittorie in 4 uscite, in questo 2014 per ora due delusioni su due.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

Foto: FB Kaillie Humphries

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top