Badminton, Italian International: Chandra avanti in singolare

itabadminton.jpg

Seconda giornata di gare al Palafijkam di Ostia, dove è in corso di svolgimento la XIV edizione degli Italian International di badminton.

Numerosi gli azzurri in gara oggi. Jeanine Cicognini supera senza troppe difficoltà il primo turno del singolare femminile (21-12, 21-13 all’estone Vana), ma deve poi cedere alla testa di serie numero uno Beatriz Corrales per 21-17, 21-5. Nel doppio, la giovane coppia altoatesina composta da Karin Maran e Marah Punter si arrende 21-10, 21-14 alle elvetiche Fankhauser/Schaer, mentre Silvia Garino e Lisa Iversen cedono 21-10, 21-7 alle russe Golovanova/Slobodjanuk e Ramona Pirvanescu e Megumi Sonoda impegnano duramente Kharlampovich/Stogova, che però passano 19-21, 21-18, 21-16.

Nel doppio maschile, out Matteo Bellucci e Pirmin Klotzner per mano di Kargaev/Yartsev (21-14, 21-8), così come lo stesso Klotzner, in doppio misto con la Maran, contro Turgut/Yavuz (21-16, 21-8). Nulla da fare nemmeno per la più importante e affiatata coppia composta da Rosario Maddaloni e Giovanni Greco: le teste di serie n°8 del seeding vengono eliminate dall’indonesiano Okvana e dal francese Riancho per 21-19, 21-16., mentre il palermitano è sconfitto dal transalpino Rouxel in singolare (21-8, 21-6) e il campano dall’altro francese Claerbout (21-10. 21-8).

Gli unici rappresentanti della nazionale italiana ancora in gara domani, nella terza e penultima giornata, saranno gli sparring indonesiani: Wisnu Haryo Putro, in coppia con l’iberica Laia Oset nel doppio misto, elimina sia i belgi Marcoen/Vandenhoecke (21-15, 21-12), sia i francesi Kerasudy/Palermo (10-21, 21-17, 21-19). Indra Bagus Ade Chandra, detentore del titolo di singolare, avanza nel proprio tabellone: agevole il primo turno col finlandese Lehikoinen (21-15, 21-11), seguito da un 21-17, 22-24, 21-15 al forte taiwanese Wang (n°48 al mondo).

foto: Facebook FIBa

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top