Judo: la Spagna vuole rilanciarsi. Arriva un allenatore coreano?

Judo-An-Jeong-Hwan-IJF.jpg

Patria di grandi campioni del passato, come le campionesse mondiali Isabel Fernández e Miriam Blasco, ma anche di ottimi judoka in tempi più recenti, come Sugoi Uriarte e Kiyoshi Uematsu, la Spagna non sta vivendo un buon momento in questo sport, come dimostrano le zero medaglie vinte quest’anno tra Europei e Mondiali. Proprio per questo, la federazione iberica sembra intenzionata a rilanciare il progetto Rio 2016 mettendo la squadra in mano ad un nuovo tecnico, probabilmente straniero.

In testa alle preferenze dei dirigenti spagnoli, come riporta il sito hajimejudo.com, ci sarebbe il trentenne sudcoreano An Jeong-Hwan, il che rinnoverebbe il rapporto tra i due Paesi, visto che Lee Young-Joo ricopre attualmente il ruolo di direttore tecnico. An, che è ormai inattivo da due anni dopo una brillante carriera nella categoria 66 kg, vanta nel proprio palmarès la medaglia di bronzo vinta ai Mondiali di Rotterdam 2009 ed il titolo di vicecampione asiatico ottenuto nello stesso anno a Taipei.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top