Hockey prato, A1 femminile: l’HCU Catania ospita la Ferrini, San Saba a Ponte Vittorio

Chiara-Tiddi-hockey-prato-foto-libera.jpg

Otto squadre al via, regular season divisa come sempre in due fasi più play off scudetto per le prime quattro ed una sola retrocessione per l’ultima classificata. Parte domenica la nuova serie A1 femminile (leggi qui la presentazione).

“E’ una stagione senza dubbio interessante e fortemente influenzata dall’avventura della nostra nazionale” dichiara il DG della Libertas San Saba Enzo Corso “Stiamo iniziando in ritardo proprio per gli impegni delle azzurre ma  l’inserimento di 10 giocatrici di scuola argentina di grande livello tecnico che non giocavano in Italia ed il rientro della Galligani, della Tiddi e delle gemelle Pacella dalle loro esperienze all’estero ci farà assistere ad un gran bel campionato. Per noi come San Saba è un importante upgrade che può far crescere le nostre giovani in maniera importante. Elisabetta e Giulia Pacella sarebbero, comunque,  rientrate da noi per questo campionato ed eravamo anche in parola con Aldana Lovagnini mentre Chiara Tiddi e Giuliana Ruggieri, nonostante le nostre insistenze , non so se senza il residenziale avrebbero giocato quest’anno in Italia. Tra l’altro Chula, per i suoi impegni universitari  Rosario, si unirà a noi solo per fine ottobre”.  

“Tutte le squadre non sono riuscite a fare un grande precampionato e non hanno avuto la possibilità di provare le rose al completo . Quindi si va un po’  al buio – continua Corso – Noi siamo una squadra molto rinnovata che farà a meno di giocatrici importanti e storiche come Federica Corso ed Alessia Giulianelli che hanno deciso di abbandonare lo sport agonistico e di Lilian Kimeu. Poi rispetto all’ultima stagione anche Lucia Gonzalez, Agustina Mama ed Adela Reinosova, quindi sarà comunque dura per Mongiano amalgamare inizialmente la squadra.  Per noi una partita di esordio difficilissima con un  nostra bestia nera che lo scorso anno ci ha battuto due volte per 3 a 0 ed 1 a 0. La società ha perso lo sponsor Acea ? Risponde sempre Enzo Corso “Non è proprio così. Diciamo che siamo in attesa di una loro decisione sia per la Libertas San Saba che per l’Hockey Club Roma , in quanto a causa del cambio di management è stato tutto rimesso in discussione . Ovviamente, essendo iniziati i campionati, siamo molto preoccupati e stiamo lavorando per convincere i vertici dell’azienda e nello stesso tempo ci stiamo muovendo su altri fronti”.

Tutte a disposizione invece le cagliaritane fatta eccezione per Federica Carta. La cagliaritana, protagonista ad appena 13 anni nell’hockey italiano che conta, è ferma ai box per un problema al ginocchio.

Al campo Dusmet di via Nizzeti scenderanno in campo col tricolore cucito sul petto le campionesse d’Italia dell’HCU Catania. Le ragazze allenate anche quest’anno dall’argentina Trinidad Canon non hanno alcuna intenzione di steccare la prima contro la Polisportiva Ferrini, compagine sulla carta inferiore ma sempre difficile da affrontare. Completano il quadro Lorenzoni-HF Roma e Cernusco-CUS Pisa.

La prima giornata

14.30 Dusmet HCU CATANIA vs FERRINI CAGLIARI
14.30 Amsicora AMSICORA CAGLIARI vs LIBERTAS SAN SABA ROMA
14.00 Comunale CERNUSCO vs CUS PISA
15.00 Lorenzoni LORENZONI BRA vs HOCKEY FEMMINILE ROMA

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo 
Clicca qui per seguirci su Twitter 
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Hockey Italia
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

francesco.drago@olimpiazzurra.com

Tag

Lascia un commento

Top